Come arredare un balcone alla francese: eleganza e atmosfera outdoor

Condividi L'articolo su

Al giorno d’oggi, il balcone alla francese è una soluzione sempre più adottata nelle case moderne. Ecco le caratteristiche, i vantaggi e alcuni consigli per arredare un balcone alla francese con stile.

Il balcone alla francese, per sua natura estetica, si presenta come una struttura elegante e di classe. Di seguito alcuni consigli e idee per abbellire e decorare al meglio un balcone in stile francese.

Cos’è il balcone alla francese? Le caratteristiche

A differenza di altre comuni strutture, il balcone in stile francese è caratterizzato da una finestra completamente ricoperta dalla vetrata e, nella parte esterna, è presente un piccolo spazio con una ringhiera in ferro per potersi affacciare e godere del panorama.  Le caratteristiche di questa tipologia di balcone sono essenzialmente due: la vetrata e uno spazio esterno molto ridotto ( si tratta di circa 30-50 cm di larghezza). Di solito, la ringhiera del balcone è prodotta in ferro battuto, un materiale che contraddistingue questa particolare facciata.

In genere, possiamo distinguere due tipologie di balcone in stile francese:

  • il balcone tradizionale è caratterizzato da un semplice recinzione attorno alla vetrata ed è completamente assente lo spazio esterno;
  • il balcone moderno è caratterizzato da una semplice recinzione e da un piccolo spazio esterno che permette di uscire fuori e ammirare il panorama.
balcone alla francese

Come arredare un balcone in stile francese: eleganza e atmosfera outdoor – Foto di Canva

I vantaggi di un balcone alla francese

Uno dei primi vantaggi di questa tipologia di balcone riguarda sicuramente la sua grande valenza estetica e di design: si tratta, infatti, di una soluzione molto diffusa nei palazzi dei vari Paesi del mondo. La finestra dotata di vetrata mette a disposizione un ottima veduta dello spazio esterno e una grande ventilazione e circolazione dell’aria. La stanza interna, inoltre, diventa a sua volta otticamente più ampia e luminosa grazie alla facilità con la quale la luce naturale penetra all’interno. Infine, questa tipologia di balconcino può essere abbellito con piante o fiori, in modo da creare una piccola zona verde nella propria abitazione.

Quali materiali utilizzare?

Quando si vuole realizzare un balcone francese, in genere si utilizza una ringhiera in ferro battuto abbellita con fantasie floreali o vegetali. In alternativa, per una soluzione più moderna, è possibile optare per delle forme geometriche o lineare. Per quanto riguarda la vetrata del balcone, una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare il vetro colorato, in modo da valorizzare e decorare al meglio il balcone. Inoltre, nel caso in cui si desidera nascondere la vista interna della casa, è possibile utilizzare diverse tende o persiane.

balcone alla francese

Come arredare un balcone alla francese: eleganza e atmosfera outdoor – Foto di Canva

Come decorare un balcone arredato alla francese con eleganza

Se si desidera arredare e decorare un balcone, l’idea migliore è quella di optare per la creazione di una piccola zona giardino, introducendo composizioni floreali e piante. Questa soluzione, oltre a conferire colore e profumi a volontà, renderà la balconata più piacevole da punto di vista estetico. Per quanto riguarda le piante, una tipologia sempre più utilizzata sono i rampicanti, capaci di avvolgere completamente l’intero balcone e diffondere naturalezza nell’aria. Per abbellire la balconata, inoltre, si potrebbero aggiungere lanterne, candelabri o altri accessori decorativi in grado di decorare e illuminare il balcone.

balcone alla francese

Come arredare un balcone alla francese: eleganza e atmosfera outdoor – Foto di Canva

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • In genere, i costi medi per la ristrutturazione di un balcone si aggirano intorno ai €150 per mq, nel caso in cui si tratta di rifacimento completo. Per quanto riguarda una semplice tinteggiatura, la cifra ammonta in media a €10 a mq.
  • Il balcone più lungo d’Europa si trova in Italia, più precisamente in Sicilia. La balconata in questione, addobbata in stile barocco, è il cosiddetto Palazzolo Acreide, situato nel cuore dei Monti Iblei. Il palazzo che lo ospita è il noto Palazzo Judica Cafici ( chiamato anche “Caruso”).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da