Autentica Firenze, un portale per promuovere artigianato e turismo

Viaggiare per scoprire nuove culture e paesi, ma anche per poter conoscere e lavorare con artisti e artigiani in tutto il mondo. Con Habitante stiamo percorrendo le tappe di questo nuovo trend che vede molti appassionati scegliere di fare un vacanza lavorando con un’artista o con un artigiano. Abbiamo iniziato raccontandovi del progetto VAWAA, anche a Firenze è possibile immergersi nella parte più autentica della città, vivendo esperienze esclusive al fianco degli artigiani fiorentini grazie ad un progetto che mette insieme artigianato e turismo: Autentica Firenze.

 

Come nasce Autentica Firenze 

Autentica Firenze è un progetto di Confartigianato Imprese Firenze realizzato grazie al contributo del Comune di Firenze. Un portale web che propone pacchetti che permettono di vivere il binomio artigianato e turismo direttamente nei laboratori artigiani, scoprendone la storia, l’arte e i segreti. Un modo per conoscere da vicino la lunga storia artigiana fiorentina, da sempre fiore all’occhiello della città. Una realtà multiforme che passa dalla sartoria, alla lavorazione dell’argento, del legno, delle pietre, alla produzione dei profumi. Un progetto aperto a residenti e turisti, che vuole valorizzare questa lunga e rinomata tradizione, ma da una prospettiva diversa, proponendo un immersione nei luoghi di produzione, e offrendo la possibilità di vivere un’esperienza che permetta di toccare con mano il valore dell’artigianato. 

 

Autentica Firenze artigianato e turismo

shutterstock_By Marc Swim

 

Come funziona

Per partecipare ad una delle esperienze basta prenotarsi sul portale Autentica Firenze. I pacchetti si acquistano online, direttamente sul portale, compilando un modulo che si trova in fondo alla pagina di ogni scheda descrittiva, dove vengono spiegate le attività proposte. Si può scegliere tra sei diversi pacchetti che propongono un’esperienza concreta, al fianco di esperti artigiani fiorentini, e comprendono la visita in bottega e la creazione di un manufatto da portare via al termine del percorso.

 

Chi sono gli artigiani di Autentica Firenze

Sono sei gli artigiani che hanno aderito all’iniziativa per promuovere artigianato e turismo a Firenze: Signum Firenze che propone la creazione e la rilegatura di un libro, dalla scelta del tipo di pelle fino alla personalizzazione della copertina con l’iscrizione delle iniziali o di un’intera frase. Spezierie Palazzo Vecchio con un pacchetto che racconta come nasce una fragranza dal punto di vista storico e creativo, e un percorso olfattivo individuale, con compilazione di schede di analisi olfattiva. Mentre nella bottega orafa di Paolo Penko è possibile creare il proprio fiorino, battendo la moneta, guidati dal maestro artigiano, fino a coniare il tipico “fiorino fiorentino”. Nella Bottega d’Arte Maselli ognuno potrà creare la sua cornice personalizzata con scalpelli e sgorbie, chiodi e martello, e da Brandimarte conoscere l’argento in un percorso esperienziale che coinvolge i 5 sensi. Da Aromantique invece si può creare un  profumo botanico aromaterapico.

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • A Firenze dal 1931, ogni anno si tiene la MIDA – Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze. È stata la prima mostra-mercato di artigianato in Italia, nata per promuovere l’attività artigiana della città e della regione Toscana, un territorio dove per tradizione, artigianato e creatività hanno sempre svolto un ruolo importante sul piano economico e nel tessuto socioculturale.

 

 

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

esperta in design e artigianato, curo anche la rubrica Habitante Viaggiatore per raccontare le bellezze dell'Italia, tra regioni e province