Arredare casa in primavera tra colori e accessori imperdibili

Arredare casa in primavera può essere un’attività piacevole e rilassante.

Tra piante e alberi in fiore, le giornate sono piene di colore e infondono un’allegria tutta nuova. 

Con il cambio di stagione viene voglia di rivoluzionare tutto ciò che ci circonda. Dal modo di vestire, ai colori più delicati si passa al voler cambiare, o almeno modificare un po’ la propria casa.

Arredare casa in primavera può essere molto divertente

Ci sono tantissimi modi per dare un aspetto completamente rinnovato agli ambienti domestici. Gli accessori e i tessuti sono perfetti per dare un tocco più fresco a ogni stanza della nostra abitazione.

Come scegliere i colori

In primavera le nuance pastello sono le più privilegiate, l’importante è saperle dosare nel modo giusto. L’ideale è sceglierne giusto due o tre al massimo in modo da lasciare alla casa un look molto neutro e sobrio. Le combinazioni più amate sono rosa e azzurro, giallo e verde, lilla e beige. Perfette sia per i muri che per qualche accessorio per abbellire ogni stanza. I più audaci possono anche optare per mobiletti dai colori sgargianti che conferiranno alla casa un tocco più frizzante.

I tessuti per arredare casa in primavera

I tessuti d’arredo sono una parte essenziale quando si vuole rinnovare la propria abitazione. Il cambiamento più facile riguarda le tende e i cuscini del soggiorno, che permettono di cambiare stile in poche mosse. In camera da letto si possono invece sfoggiare copriletti fioriti o magari anche tinta unita purché siano di una nuance fresca e vivace. Anche in bagno si può optare per il cambio di teli oppure, per chi la possiede, della tenda doccia.

Gli accessori

Le candele sono sempre una scelta azzeccata. Meglio se nei colori della primavera o nelle fragranze di stagione. Si può scegliere un’essenza fiorita o fruttata ad esempio, basta che non sia qualcosa di troppo ‘caldo’, che ricordi odori come quelli della cannella o del cioccolato. Gli stickers possono essere molto comodi in questo periodo. È possibile optare per elementi che ricordano i prati, le campagne o anche il mare. In alternativa si può anche pensare di attaccare della carta da parati adesiva.

Fiori di marzo: quali scegliere aspettando la primavera

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Per arredare casa in primavera serviti delle piante. Trovarne una all’ingresso dà subito un tocco più primaverile ma anche il soggiorno o i corridoi non potranno fare a meno di un tocco naturale.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

In copertina: Shutterstock – Andres Victorero