Vai al contenuto
Jungalow

Arredamento in stile Jungalow: caratteristiche, consigli e idee di design

Condividi L'articolo su

Se si desidera ricreare un ambiente che sia a stretto contatto con la natura, lo stile Jungalow è la soluzione più adatta. Ecco di cosa si tratta e le caratteristiche principali.

Un design espressivo, personale e assolutamente unico nel suo genere: queste le caratteristiche principali dello stile di arredo Jungalow. Di seguito alcuni consigli e soluzioni per ricreare questo particolare design.

Cos’è lo stile d’arredo Jungalow?

Nato nel 2017 a Los Angeles, questo stile nasce come un mix perfetto tra il bohémien e un design immerso nella natura. A lanciarlo per la prima volta fu la famosa designer Justina Blakeney, coniando anche il termine “jungalow” con la fusione di “jungle” e “bungalow“. La designer faceva riferimento direttamente allo stile della sua casa, arredata come un piccolo appartamento di grande eleganza dove, a predominare, erano la stampa botanica e le diverse 50 piante esposte. L’idea che sta alla base di questo stile, quindi, perfetto è quello di ricreare ambienti quasi esotici, con un arredamento como e accogliente dove il protagonista assoluto è il verde tramite, appunto, l’utilizzo di tante piante. Lo stile crea un perfetto connubio tra culture, colori, materiali e decorazioni differenti, recuperando l’idea stessa di un mondo nuovo tutto da scoprire.

Jungalow
Jungalow 5 caratteristiche di uno Stile d’arredo autentico e selvaggio – Foto di Canva

Caratteristiche principali e must have dello stile

Lo stile Jungalow, come molti altri, si contraddistingue per delle caratteristiche e must have principali, che rappresentano l’essenza stessa del design. Per quanto riguarda i colori, è bene optare per tonalità luminose e vive, senza abbandonare i colori della terra e, naturalmente, il verde. Alcune idee possono essere il rosso, il blu e il giallo. Per le fantasie e i motivi, invece, spiccano sicuramente le decorazioni tropicali e botaniche, capaci di ricreare il volto stesso di una giungla. Parlando di materiali, prevalgono le soluzioni naturali, tra i quali spiccano il legno, il rattan, la pelle e il bambù. Sui tessuti, invece, si può optare per lana, lino e iuta. Infine, gli accessori decorativi sono fondamentali per donare all’ambiente un tocco di unicità. L’ideale, infatti, sarebbe quello di inserire oggetti e souvenir dei vari viaggi nel mondo, così da fare in modo che l’arredamento sia anche in grado di raccontare una vera e propria storia.

Jungalow
Jungalow: 5 caratteristiche di uno Stile d’arredo autentico e selvaggio – Foto di Canva

Piante per l’area green: quali tipologie scegliere?

Le piante sono sicuramente le protagoniste principali per ricreare questo stile così selvaggio e naturale. In genere, è possibile optare per qualunque tipo di pianta si prediliga, scegliendo sia in base ai gusti sia in base alla struttura stessa della casa e dell’ambiente di riferimento. Alcune piante ideali per l’arredamento in casa e capaci di donare grande fascino esotico sono l’aloe vera, il cactus, l’edera, il filodendro, la felce e, in linea generale, tutte le piante grasse. Queste ultime, infatti, sono facili da curare e tenere, anche per chi non ama molto il giardinaggio. In alternativa, altre piante molto voluminose, uniche e di grande effetto possono essere: Agave, Potos, Monstera Deliciosa, Kenzia, Sansevieria, Banano e così via.

Soggiorno in stile Jungalow: consigli e idee

L’arredamento della zona living è sicuramente quello che necessita di maggiore cura e attenzione. In genere, però, è bene evidenziare che l’obiettivo finale è quello di dar vita ad un ambiente comodo, rilassante e accogliente, dove primeggiano le caratteristiche e i must have tipici dello stile. Rivestimenti colori verde, complementi d’arredo in legno, accessori come cuscini, tappeti e plaid colorati e molto altro ancora. Per le pareti, si potrebbe optare o direttamente per una carta da parati dalle fantasie botaniche o, appunto, con motivi naturali e da giungla o, in alternativa, è possibile scegliere una decorazione più neutra e sobria da decorare con stampe e opere d’arte dall’atmosfera naturale.

Jungalow
Jungalow 5 caratteristiche di uno Stile d’arredo autentico e selvaggio – Foto di Canva

Camera da letto in stile Jungalow: consigli e idee

In camera da letto, per inserire questo particolare design, una buona idea è quella di puntare sulla biancheria da zona notte e i vari tessuti, magari optando per uno stile botanico ed esotico. Per quanto riguarda i complementi d’arredo e i mobili, invece, la soluzione migliore è quella di optare per elementi in legno o in rattan. Oltre alle piante, per donare un tocco rustico naturale, si potrebbero inserire accessori decorativi in vimini o ferro battuto.

Jungalow
Jungalow 5 caratteristiche di uno Stile d’arredo autentico e selvaggio – Foto di Canva

Bagno in stile Jungalow: consigli e idee

Per arredare un piccolo bagno seguendo questo stile, è sufficiente inserire alcuni piccoli dettagli da pollice verde, capaci di richiamare il design. Per esempio, una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare delle piastrelle di rivestimento che siano nelle tonalità del verde o, magari, puntare sulla tenda doccia o gli accessori bagno. Infine, come normale che sia, il tocco finale è dato proprio da qualche pianta sparsa, perfette per donare un tocco di eleganza sostenibile all’ambiente.

Jungalow
Jungalow: 5 caratteristiche di uno Stile d’arredo autentico e selvaggio – Foto di Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News