Convivenza con anziani: come gestirla in maniera ottimale

Capita spesso che, a causa di malattie o dell’età avanzata, genitori o parenti anziani debbano trasferirsi nelle nostre case. Vediamo come organizzarci al meglio per poter vivere la convivenza serenamente.

Anziani: i rischi all’interno della casa

Quando ospitiamo degli anziani all’interno della nostra casa è fondamentale considerare i rischi legati ai problemi di mobilità. Non possedere una casa conforme alle necessità può rendere i conviventi dipendenti dalle necessità dell’anziano, portandoli a vivere una vita spesso stressante.  Per questo, in caso di case su più livelli, sarà necessario considerare la possibilità di posizionare dei montascale. Grazie a questi ultimi, infatti, si da la possibilità a chi è più avanti con l’età di muoversi autonomamente ed ai conviventi di vivere in maniera più tranquilla. Fondamentale, è, poi, rendere il bagno conforme alle esigenze di chi lo vive, installando vasche da bagno con sportelli frontali, piani doccia senza gradini ed appoggi per utilizzare wc e lavandino in tutta sicurezza. Queste accortezze consentono a tutti di vivere in autonomia e rispettando gli spazi di ciascuno.

Quanto spendono gli italiani per l’assistenza agli anziani?

Difficoltà nel condividere gli spazi

Risulta molto complesso condividere gli spazi abitativi con più persone, specialmente se a convivere con noi sono anziani. Infatti, è necessario trovare lo spazio per dare la possibilità a tutti di sentirsi a casa, rispettandosi a vicenda. Capita spesso che, quando si accolgono nuovi membri della famiglia, questi ultimi desiderino arredare la casa secondo i propri gusti in maniera tale da renderla più accogliente per loro. E` bene, però, comunicare e far comprendere ai nuovi arrivati le esigenze di tutti, proponendosi, magari, di arricchire l’arredo esistente con qualche dettaglio, in maniera tale da far sentire l’anziano meno spaesato ed in un ambiente familiare. Inoltre, è importante che gli spazi dedicati a quest’ultimo risultino alla sua portata. Ad esempio, è importante assegnare cassetti, armadi e parti della dispensa di facile accesso, in maniera tale che tutti possano vivere comodamente.

anziani

Immagine di Shutterstock

Soluzioni per rendere piacevole la convivenza con gli anziani

Per poter vivere al meglio la convivenza con gli anziani all’interno della propria casa è necessario che vi sia una buona organizzazione, in maniera tale da rispettare i bisogni di tutti. Nel caso in cui questa organizzazione risulti più difficile del previsto da impostare è necessario stabilire delle regole, ascoltando le esigenze dei conviventi. Questo fa sì che ciascuno possa usufruire di comfort e godere della propria privacy. Inoltre, per rendere la vita di chi si occupa del nuovo ospite meno stressante, è importante arredare gli spazi a lui dedicati in maniera semplice ed ordinata. Grazie a ciò, infatti, l’ambiente risulta più facile da pulire e consente di vivere con maggior tranquillità, poiché garantisce la sicurezza della persona anziana. Infine, non è detto che sia necessario impostare regole, poiché spesso la convivenza risulta piacevole senza incontrare particolari difficoltà. E, per piccole incomprensioni, a volte, basta una sana chiacchierata.

Abitanti anziani: quanti sono gli over 65 in Italia?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Gli anziani con più di 75 anni che vivono in Italia sono oltre 7 milioni
  • 4 anziani su 10, in Italia, presentano tre o più malattie croniche
  • Il 20,9% degli anziani italiani convive con i figli

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione