L’influenza dei colori all’interno della camera da letto

Le tonalità delle pareti della camera da letto possono influenzare il sonno, il relax e perfino l’eros. Scopriamo l’importanza e l’influenza dei colori su di noi.

L’influenza dei colori: gli alleati del riposo

Secondo uno studio condotto da una catena britannica di alberghi i colori utilizzati all’interno della camera da letto possono influenzare la nostra tranquillità, il sonno ed addirittura il sesso. Grazie a numerose ricerche, infatti, è stato dimostrato che il colore blu è un ottimo alleato per il nostro sonno. Coloro che hanno la camera da letto nelle varie tonalità di questo colore dormono mediamente otto ore circa. Questo avviene poiché l’azzurro nelle sue mille sfumature viene associato al cielo ed al mare, facendoci vivere sensazioni di tranquillità e pace, abbassando la nostra pressione sanguigna. L’influenza dei colori sul nostro sonno, dunque, si rivela un’importante carta da giocare per godere al meglio degli attimi di riposo. Poi, gli altri colori che diffondono in noi relax sono il giallo ed il verde. Questi ultimi, come hanno dimostrato alcuni studi, portano ad un sonno di una durata media di 7 ore e 40 minuti. Al contrario di questi colori “alleati”, però, esistono tonalità come quelle del viola che tendono a stimolare il nostro organismo, riducendo e peggiorando il nostro riposo.

Pantone svela i colori protagonisti del 2021: grigio e giallo

Il sesso e l’influenza dei colori

In pochi sapranno che esistono alcuni colori che riescono addirittura ad influenzare il nostro eros, migliorando o peggiorando, dunque, il sesso. Il colore perfetto, in questo caso, risulta essere il caramello, ritenuto particolarmente sensuale. Infatti, le coppie che hanno questa tonalità nella propria camera da letto hanno un’attività sessuale più intensa. Queste ultime fanno sesso mediamente tre volte alla settimana. Un altro colore che simboleggia la passione è il rosso, che, però, in questo caso non aiuta. Infatti, coloro che hanno le pareti di questo colore si incontrano mediamente una sola volta alla settimana. Ovviamente, l’influenza dei colori lavora insieme a molti altri aspetti, tra cui l’età ed il luogo.

l'influenza dei colori camera da letto

L’influenza dei colori all’interno della camera da letto
Immagine di Shutterstock di Santiago Cornejo

Colori curiosi

Esistono dei colori con alcune proprietà particolarmente curiose e spesso sconosciute. Ad esempio, sembra che il colore rosso riesca ad aiutare nel recupero le persone colpite da ictus ed il colore verde risulta donare al nostro incarnato riflessi poco carini. Sono da evitare, poi, in ambienti come la camera da letto colori forti, come l’arancione, che stimola la socialità, o particolarmente scuri. Oltre alla scelta dei colori, infine, è fondamentale osservare la luce naturale che illumina i nostri ambienti e la loro esposizione cercando di mettere in risalto le potenzialità di ogni spazio. Tutto, quindi, dipende dall’effetto che si vuole donare, e l’influenza dei colori può realmente aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi, migliorando la nostra vita e le nostre abitazioni.

Cucina: quali sono i colori più adatti?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il 12% degli italiani preferisce il colore rosa per la propria camera da letto, mentre il 10% predilige i toni dell’azzurro ed il 9,7% il giallo.
  • Le pareti di casa andrebbero imbiancate almeno ogni 4/5 anni, senza tener conto di variabili o particolari necessità che potrebbero richiedere ritocchi più frequenti.

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione