Le 5 migliori Applicazioni per vedere le stelle comodamente da casa

Tutti noi siamo affascinati dal cielo e dalle sue stelle. Quante volte, soprattutto durante le notti d’estate, siete rimasti col naso all’insù, cercando Cassiopea? O unendo i ‘puntini’ luminosi creando delle figure? Ora potete scoprire le costellazioni anche seduti dalla poltrona di casa vostra. Ecco le 5 migliori applicazioni per vedere le stelle comodamente da casa.

Lista delle 5 migliori App per vedere le stelle

Andiamo a vedere quali sono queste fantastiche applicazioni che potete usare sia sull’ I- phone sia sul vostro smartphone Android e, ovviamente, sono tutte gratuite:

SkyView

È una delle migliori App disponibili su iOS e Android. Qualsiasi dispositivo con realtà aumentata può sfruttare questa applicazione e scrutare il cielo. È possibile scaricare una versione Lite (sempre gratuita). È necessario dare il consenso richiesto per i permessi così da poter accedere alla fotocamera, obbligatoria per puntare il cellulare al cielo.

 Star Walk2

Il principio tra realtà aumentata e giroscopio per individuare le varie costellazioni in cielo è lo stesso, con l’aggiunta di novità del giorno ed eventi astronomici (categoria “Visibile stanotte”). La grafica in 3D e la navigazione fluida la rende un’ ottima App. Tutte le applicazioni racchiudono banner pubblicitari per le versioni gratuite, è il loro prezzo da pagare; mentre con la versione a pagamento la pubblicità sparisce.

Migliori App per le stelle da casa

Le 5 migliori Applicazioni per vedere le stelle comodamente da casa-CHRISTIANTO per shutterstock

  Mappa Stellare

Una delle più apprezzate dagli utenti. Semplice da utilizzare e con ottima grafica, basta indirizzare lo smartphone al cielo per scoprire cosa c’è sopra di voi. Indica la posizione della Luna e dei vari pianeti del Sistema Solare, in tempo reale. Tra le varie funzioni:

  • possibilità di vedere il cielo al di sotto dell’orizzonte,
  • ha una modalità notturna con luminosità adattabile;
  • visualizzazione di ogni stella in entrambi gli emisferi;
  • configurabile e personalizzabile in base ai vostri gusti e interessi.

 

 SkyWiki

È un’applicazione disponibile solo per Android. Contiene una galleria ricca di foto astronomiche, l’interfaccia è chiara e pulita. Allo stesso livello funzionale delle altre già citate, questa App è un po’ più dettagliata rispetto alle altre. Maggiormente consigliata per gli esperti e appassionati in quanto vanta una raccolta di notizie scientifiche sempre aggiornate ed è dotata di un calendario fitto di eventi e osservazioni da non perdere.

Le migliori App per iOS e Android per imparare le lingue

Sky Safari

Ultima della lista ma non meno interessante. Grazie all’ AR (Realtà Aumentata) fonde l’ambiente circostante inquadrato dalla fotocamera, con quello simulato e tridimensionale. Ha integrato diversi assistenti con comando vocale e possiede del  materiale scientifico e foto di repertorio della NASA, è possibile simulare e osservare le eclissi del passato o nel futuro.

Ecco, ora potete godervi il cielo anche da casa. Ricordatevi che ogni applicazione ha una versione gratis e una a pagamento. La seconda possiede delle funzionalità maggiori rispetto alla free. Prima di accettare tutti i permessi leggete bene l’informativa sulla Privacy. Questo per tutte le applicazioni. In qualsiasi momento potete disinstallare l’applicazione dal vostro apparecchio.

Buona visione!

Dove vedere le stelle: i cieli più belli d’Italia

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Gli astronomi stimano che la Via Lattea contenga fino a 400 miliardi di stelle di varie dimensioni e luminosità.
  •  Una stima del 2017, rivela che ci siano 100 miliardi di stelle in ciascuna delle 10.000 miliardi di galassie.
  • Tra le applicazioni più scaricate al mondo troviamo (in ordine): Facebook (e Facebook Messanger), WhatsApp e Instagram.

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Written by

Interior-Garden designer& Web project