Come organizzare un pic-nic in giardino

Quando arriva la primavera e l’aria inizia ad essere più calda, iniziamo ad avere sempre più voglia di uscire. Purtroppo la monotonia alla quale il Covid-19 ci ha costretto, rende i giorni tutti uguali. Allora è il momento di dare spazio alla fantasia, perché é sempre l’occasione giusta per un pic-nic in giardino: organizziamolo insieme!

Preparare il set giusto per un pic-nic perfetto

Certamente quando pensiamo ad un pic-nic pensiamo subito a scampagnate in compagnia o ad una gita fuori porta. Ma solo chi si adatta alle situazioni riesce a trarre benefici anche in questo periodo di pandemia. Ad esempio, se organizziamo il nostro pic-nic nel giardino di casa, possiamo sfruttare le comodità del nostro arredamento. Come prima cosa, stendiamo un telo di stoffa cerata (quella da campeggio), così da non far passare l’umidità del prato. Sopra al telo cerato, possiamo scegliere se utilizzare una coperta di pile (se non siamo ancora in estate), oppure stendere un telo di stoffa leggera, magari un grande telo mare colorato. Certamente non può mancare la tipica tovaglia di pic-nic a quadri bianca e rossa!

Rubiamo i cuscini dal divano e inventiamoci delle comode sedute per terra, se abbiamo coperte in abbondanza, possiamo arrotolarle e stenderle lungo il perimetro del telo cerato. In questo modo, creiamo una piccola barriera per gli insetti che vorrebbero partecipare al banchetto. 

Riorganizzare il giardino per grigliate e pic-nic: tanti spunti interessanti!

L’occasione giusta per stare in famiglia!

Non c’è pic-nic che non crei scompiglio ed emozione, soprattutto tra i più piccini. Deve essere un momento di divertimento. Per creare un clima gioviale, si può organizzare una caccia al tesoro in giardino, un’attività semplice che piace a grandi e bambini.

La scelta del menù è fondamentale, per restare in un clima comico, perché non preparare un piatto da mangiare senza posate? La regola del pic-nic è stare insieme, condividere e ridere. Possiamo fare a gara a chi si sporca di più le mani, e ovviamente non si sale sulla coperta con le scarpe!

Come organizzare un pic-nic in giardino

É sempre l’occasione giusta per un pic-nic in giardino: organizziamolo insieme! – fonte shutterstock foto di Stockcreations

Qualche idea per il menù

Possiamo chiedere ai più piccoli di aiutarci con la preparazione di semplici tramezzini: 

  • Pane bianco, salmone e Philadelphia
  • Pane alla curcuma, hummus di ceci e zucchine grigliate (idea vegana)
  • Pane nero ai 5 cereali, uova sode, pomodoro e olive nere (idea veggie).

Qualche idea per un primo piatto fresco e veloce

  • Pasta integrale, pomodoro, bacon croccante e uova sode
  • Pasta di farina di piselli, feta a cubetti, pomodorini ciliegino e pesto (idea veggie)
  • Riso venere nero, ceci, noci, pesto di pomodori secchi, un tocco di salsa tzatziki vegan.

Qualche idea per un secondo goloso

  • Treccia di pan brioche salato con salame e scamorza affumicata
  • Focaccia di Recco con farcitura di crescenza (idea veggie)
  • Piadina di farina di ceci farcita con verdure grigliate, olio piccante e formaggio spalmabile di soia (idea vegan).

Per i più romantici, il pic-nic al chiaro di luna

Le notti d’estate sono famose per l’atmosfera romantica e l’aria più fresca. Sfruttare la sera, anche dopo il tramonto, renderà magico e indimenticabile il pic-nic che avrete preparato.

Possiamo realizzate il set più romantico di sempre, creando dei fili di lucine sopra l’area dedicata al pic-nic. E per le zanzare? Niente paura, procuriamoci tante piccole candeline alla citronella, mettiamole nei vasetti vuoti della marmellata (o qualunque contenitore piccolo di vetro). Disponiamo le lucciole intorno alle coperte stese a terra, ai cuscini e alla nostra cena pronta. Per essere dei veri romantici non serve essere in coppia, regalare ai bambini serate diverse è un toccasana per  sdrammatizzare questo periodo difficile. Se siamo abili con il fuoco, possiamo preparare un piccolo focolare con il carbone e qualche legno, per cuocere i marshmallow , così da sentirci sul set di un film americano. 

Organizzare un pic-nic in giardino

Come preparare un pic-nic al chiaro di luna – fonte shutterstock foto di oneinchpunch

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Possiamo scegliere di utilizzare stoviglie riciclabili, di materiale biologico e compostabile. Sul mercato ce ne sono di diverse forme e colori, per essere davvero sostenibili e a contatto con la natura, la prima regola è rispettarla!
  • I pic-nic hanno una storia abbastanza antica, a darne il via libera furono i nobili già dal XVIII che erano soliti organizzare gite con annessa area buffet. Tutto rigorosamente portato a mano dalla servitù.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.