Consigli e idee per il tuo giardino di primavera

Marzo è alle porte e con sé arriva la luce primaverile che mette in risalto i colori dei fiori. Questo è un momento atteso in maniera speciale dagli amanti della natura! Segui questi consigli e idee per preparare al meglio il tuo giardino di primavera.

Consigli per concimare il giardino di primavera

Tra le prime cose a cui bisogna pensare per ottenere un lavoro impeccabile c’è la preparazione del prato. Il periodo migliore per farlo è gennaio, mese ideale per ripulire innanzitutto il giardino da piante infestanti e foglie secche, e successivamente tagliare il prato per evitare che le piante seminate siano danneggiate dal freddo e da erbe spontanee. Per una concimazione ottimale una delle tecniche tra le più usate ed efficaci per vari tipi di terreno, è quella di distribuire uniformemente il fertilizzante metà in un verso e metà nell’altro.

Consigli e idee per il tuo giardino di primavera

Consigli e idee per il tuo giardino di primavera – shutterstock foto di Romolo Tavani

Consigli utili per una buona semina e un ricco raccolto

La primavera, stagione in cui il clima è più mite, si presta molto bene alla semina di ortaggi, come pomodori, cetrioli, zucchine, piselli, peperonimelanzane ideali da raccogliere tra fine stagione ed inizio estate. Inoltre, il mese di marzo può essere utile per raccogliere gli ultimi ortaggi della stagione invernale come zucche cavolfiori, spinaci, rucola, lattugaverzaprezzemolo. Pertanto, anche le erbe aromatiche si prestano alla raccolta e se lasciate essiccare, sono ottime da utilizzare in cucina.

10 consigli per un orto perfetto

I fiori che sbocciano in primavera

Marzo e la primavera fanno venire in mente prati fioriti, il loro profumo e la loro bellezza caratterizzata da migliaia di colori. Infatti, le possibilità di un giardino o un balcone in colore sono davvero tantissime! Il fiore rappresentativo e più amato di questa stagione è sicuramente la margherita. Questi fiori adorano il sole, quindi è necessario esporle almeno per 5 ore alla luce e assicurarsi che siano al riparo dal vento. Per chi, invece, adora i colori caldi, la calendula è il fiore giusto. Grazie al suo colore brillante è in grado di rendere il giardino esotico e allo stesso tempo di allontanare i vermi nematodi, a vantaggio della salute del terreno. Anche le primule sono uno dei simboli dell’arrivo della primavera. Queste vanno sistemate a mezz’ombra, al riparo dal caldo eccessivo, e necessitano di essere innaffiate in modo regolare per crescere sane e rigogliose.

Fiori e piante che fioriscono a Gennaio

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo il censimento Istat il 59% delle abitazioni in Italia sono caratterizzate da uno o più balconi, il 47% da uno spazio dedicato al giardino. Il 33% da uno o più terrazzi, e solo il 3% da una serra per la coltivazione di piante, ortaggi e fiori.
  • Il 58% delle abitazioni è caratterizzato da un giardino privato non condominiale, il 28% da uno spazio aperto, in parte giardino e in parte orto, l’11% da un orto privato e il 2% da un campo coltivabile o frutteto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.