Ecco quanti senzatetto ci sono in Italia, i numeri spaventosi

Senzatetto in Italia e in Europa: più 700mila abitanti che non dispongono di una casa. 

Sono numerosissimi i senzatetto in Italia e, in generale, in Europa: si stima che negli ultimi dieci anni il numero degli homeless sia aumentato del 70%. A rivelarlo è l’ultima panoramica sull’esclusione abitativa in Europa di Feantsa e Fondazione Abbé Pierre (il cui documento completo puoi scaricare in basso). 

Ecco quanti senzatetto ci sono in Italia, i numeri spaventosi

Foto di Shutterstock

Ecco quanti sono i senzatetto in Europa e in Italia

Gli abitanti in Europa in totale sono oltre 512 milioni, di cui, secondo il rapporto il 10,4% della popolazione è schiacciato dai costi di alloggio (almeno il 40% del reddito familiare). Il 4% della popolazione totale vive in case inadeguate. Il 7,8% non è in grado di mantenere una temperatura adeguata nelle proprie abitazioni. Si stima che siano 700 mila gli abitanti che ogni notte in Europa dormono in strada o nei rifugi di emergenza.

Scarica qui il documento della Quarta panoramica sull’esclusione abitativa in Europa


Senzatetto in Italia e alloggi d’emergenza

Secondo le statistiche ufficiali Istat, oltre 50 mila persone hanno richiesto assistenza di base (docce, cibo, riparo). Nel 2017, il numero di posti letto in alloggi di emergenza è aumentato. Ciò è dovuto principalmente all’aumento del numero di senzatetto e alla comparsa di nuove categorie sociali, come richiedenti asilo, giovani (tra i 18 e i 25 anni), famiglie e lavoratori poveri.

Milano, la città con più senzatetto in Italia

La città più colpita dal problema senzatetto è Milano, con più di 12.000 utenti. Segue Roma con quasi 8.000 persone senza fissa dimora. Poi Palermo ne conta circa 3.000, Firenze circa 2.000, e Torino più di 1900.

  • Nord Italia: 22215 senzatetto
  • Centro Italia: 11548 senzatetto
  • Sud Italia: 6478 senzatetto

Le percentuali per sesso:

  • 84% uomini
  • 16% donne

Due terzi hanno al massimo la licenza media, ed il 76% vive da solo, percentuale in crescita rispetto al 72% del 2011.

Secondo un’indagine nazionale sui senzatetto pubblicata nel 2015 dall’Istat, la durata media di un soggiorno in alloggi di emergenza è di 2,5 anni.

In Italia la quota di famiglie (povere e non povere) che non sono state in grado di mantenere una casa sufficientemente calda aumenta del 42% tra il 2007 e il 2017. Tra il 2007 e il 2017, il 25% delle famiglie povere ha subito un sovraccarico di costi abitativi in Italia.

Fonte: Wikipedia

“Scorz”, a Napoli un rifugio di cartone per i senzatetto

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by