Pillole di Storia nel Design: la poltrona Frau 904 – Vanity Fair


Archetipo delle poltrone moderne oltre che un’altra icona del made in Italy, la poltrona Frau 904 – Vanity fair è l’emblema dell’artigianato di lusso nata negli anni ’30. Ispirata ai modelli inglesi, riscuote un enorme successo ed è tutt’oggi una seduta simbolo di eleganza.

La nascita della poltrona Frau 904

Il nome è omonimo al suo progettista, Lorenzo (detto Renzo) Frau, un artigiano tappezziere, proprietario di una bottega che, agli inizi del ‘900, si ispirava ai modelli delle poltrone inglesi Chester per la realizzazione delle sue sedute. Nel 1910 decide di distaccarsi dal cliché e di rendere uniche ed iconiche le sue produzioni.

Purtroppo viene a mancare improvvisamente e lascia i suoi progetti alla vedova Savina Pivati Frau. È il 1926 e Savina continua l’attività del marito, aggiungendo solo il tocco modaiolo di quegli anni nelle creazioni.

Ecco che nel 1930, si vede la nascita del modello Frau 904, lontana dai classici inglesi e più simile al decò, elegante e raffinata.

Pillole di Storia nel Design: la caffettiera Moka Express di Bialetti e il segreto del suo Caffè

Poltrona Frau 904: il successo e il simbolo del lusso

Dalle forme sinuose, ma composte e accomodanti, la Frau 904 si avvicina al gusto degli ambienti istituzionali e di lusso.

Simbolo di agio, questa seduta entra di diritto tra gli arredi canonici delle grandi navi da crociera, alberghi di lusso e tra le scenografie dei musical. Insomma, esplode la Frau mania!

Nonostante il grande successo planetario, la poltrona Frau esce di produzione nel 1940. Successivamente verrà rieditata nel 1982, battezzata con il nuovo nome di Vanity Fair in pelle monocolore rosso fiammante.

La struttura della seduta è in quercia supportata da molle in acciaio. L’imbottitura è composta da piume e crine mentre il rivestimento è totalmente in pelle.

Le principali differenze che la distaccano dai classici modelli inglesi, sono proprio i voluminosi e comodi braccioli oltre che a poggiatesta accoglienti. La Frau 904 rappresenta l’artigianato di lusso che mette sullo stesso piano l’idea di comfort moderno di una poltrona, senza rinunciare ad un’estetica elegante.

Poltrona Frau diventa un azienda leader

Ad oggi, Poltrona Frau è un’azienda italiana conosciuta in tutto il mondo, che comprende vari marchi di lusso nel settore dell’arredamento.

È stata fondata nel 1912 a Torino, dall’artigiano di origini sarde Renzo Frau, che dopo varie esperienze in Europa, decide di aprire il suo laboratorio in Italia. Oltre a produrre pezzi di artigianato, qui si riuniscono anche artisti e intellettuali, divenendo un vero punto d’incontro.

Dopo la sua scomparsa, nel 1926, sarà la moglie a continuare a sviluppare i modelli in lascito da Renzo, in chiave un po’ più moderna. Nel 1962 l’azienda si trasferisce nelle Marche, a Tolentino, dove risiede tutt’ora.  Nel 2019, Poltrona Frau Group diventa Lifestyle Design.

Pillole di Storia nel Design: Pininfarina, la Berlinetta Cisitalia 202

Pillole di Curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nel 1992 la Vanity Fair appare nel film The bodyguard di Nick Jackson e nel 1996 la stessa viene introdotta tra gli arredi del Piccolo Teatro di Milano e nell’Europarlamento a Strasburgo.
  • Nel 2012, l’azienda Poltrone Frau apre il suo Museo a Tolentino, un edificio di 1400 mq progettato dall’architetto Michele De Lucchi.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project