Design Sostenibile: 4 aziende all’avanguardia

I cambiamenti climatici, l’inquinamento causato dagli scarti di plastica e altri materiali nocivi all’ambiente, stanno cambiando il modo di vivere e abitare. Anche le aziende mutano la loro visione spostandosi sempre più verso un design sostenibile. Ecco 4 aziende all’avanguardia, da Kvadrat a Emeco, che hanno deciso di aiutare il pianeta promuovendo la sostenibilità.

Design sostenibile: i trend delle aziende più innovative

Il Design Sostenibile di Kvadrat

Il produttore tessile danese Kvadrat è responsabile della produzione di imbottiti, rivestimenti per finestre, tappeti e prodotti tessili di alta qualità. La sede centrale in Danimarca è alimentata al 100% da energia rinnovabile, ma la politica di sostenibilità più forte di Kvadrat è l’uso e lo smaltimento dei tessuti.

Nel 2017 Kvadrat ha lanciato la società di riciclaggio sostenibile Really che riqualifica la lana e il cotone di scarto per creare diversi materiali tra cui feltri acustici tessili e pannelli solidi utilizzati nel settore del design, dell’arredamento e dell’edilizia. Il 40% dei prodotti in lana di Kvadrat soddisfano elevati standard ambientali e sono certificati EU Ecolabel. Il produttore tessile ha lanciato anche una linea di tessuti per arredamento per esterni eco compatibili, rivestiti con una finitura priva di fluorocarburi.

Il Design Sostenibile di Vestre

Vestre, in Norvegia, è uno dei principali produttori scandinavi di mobili sostenibili per spazi pubblici urbani ed esterni. L’azienda ha integrato nove dei 17 obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite nel suo modello di business, con l’obiettivo di ottenere il riconoscimento come il marchio di mobili più sostenibile al mondo. La fabbrica utilizza esclusivamente energia rinnovabile. Vestre prevede di raggiungere emissioni zero su tutti i suoi trasporti interni entro il 2020.

Il Design Sostenibile di Tarkett

Il produttore di pavimenti Tarkett produce un’ampia gamma di superfici tra cui vinile, laminato, legno, moquette e piastrelle, linoleum, erba artificiale e piste. L’obiettivo dell’azienda è quello di stabilire un’economia circolare nel settore della pavimentazione. Tarkett progetta pavimenti con emissioni di composti organici volatili bassi per migliorare la qualità dell’aria interna. Nella sua produzione limita l’uso di acqua attraverso sistemi a circuito chiuso e utilizzando fonti di energia verde.

Il Design Sostenibile di Emeco

L’azienda americana di mobili Emeco è nota per aver creato la sedia 1006 Navy, realizzata in alluminio recuperato e ancora oggi in produzione. La società ritiene che l’aspetto più sostenibile delle sue sedie sia nella durata stimata di 150 anni.

L’azienda utilizza anche plastica riciclata nella produzione di prodotti come la versione 111 della Navy Chair, che è realizzata in PET riciclato da bottiglie di acqua di plastica rigenerata. Dal lancio della sedia nel 2010, oltre 30 milioni di bottiglie di plastica sono state dirottate dalla discarica.

Oltre all’utilizzo di materiali riciclati, la società reperisce in gran parte i propri materiali negli Stati Uniti nel tentativo di ridurre l’elevata impronta di carbonio associata al trasporto. Emeco sta inoltre costruendo una fabbrica a energia zero in California, che utilizzerà l’energia solare per alimentare i suoi sistemi meccanici, elettrodomestici e riscaldamento.

10 materiali sostenibili per la Casa di Domani

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Negli ultimi anni il termine sostenibilità è stato sempre più spesso associato anche al mondo delle imprese, ponendo l’attenzione sull’impatto delle loro attività sull’ambiente naturale e sul benessere delle persone e dei territori dove operano.
  • Secondo i dati ISTAT, per la sostenibilità ambientale tutte le dimensioni di impresa si collocano tra le imprese lievemente sostenibili(valori dell’indice tra 0,25 – 0,50), mentre per la sostenibilità sociale solo le imprese con 250 e più addetti si collocano nel gruppo delle imprese mediamente sostenibili (valori 0,50 – 0,75).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web