Dagli spazi al colore: idee per una casa chic

Avere una casa in stile chic è il sogno di molti.

L’idea di donare alla propria casa un’aura di modernità ma al contempo di eleganza senza rinunciare alla funzionalità affascina sempre più. Di spunti per rinnovare casa o per arredare il tuo spazio con gusto chic sono numerosi. Che si debba rinnovare una sola stanza o tutta la casa ecco qualche idea.

Casa chic e total white

Molto spesso all’idea di chic, il colore più accostato è il bianco. È una tinta neutra ma a qualcuno potrebbe stancare comunque, ecco perché la si può sempre arricchire con qualche tocco di colore qua e là. Bastano poche mosse per ottenere una casa chic così. Il segreto è saper accostare i colori e i mobili nel modo giusto.

casa chic

Foto di SoNelly su Shutterstock

Casa chic: quanto spazio serve?

Non importa lo spazio che si ha a disposizione, basta farne buon uso. Chic e funzionale allo stesso tempo è possibile, basta usare lo spazio al meglio. Un bagno piccolo può essere abbellito con tanti specchi, fiori e mobili chiari. Oppure le camere possono essere decorate con testate in ferro battuto grezzo o sempre ridipinte di bianco con comodini e mobili in legno massiccio e specchi accompagnati da lampade bianche.

Rendere una casa raffinata è possibile grazie a elementi semplici. Un parquet in legno ad esempio potrebbe essere non lavorato e ridipinto interamente di bianco. Questo pavimento, soprattutto per il soggiorno risulta davvero di gran classe, soprattutto se abbinati a divani bianchi rifiniti in legno massiccio e tavolini in vetro o legno, magari con l’aggiunta di vasi di cristallo pieni di fiori.

Per un salotto più rustico è meglio optare per panche di legno massiccio e divani retrò. Inoltre, per arricchire questi spazi si possono scegliere cornici di legno e una maestosa stufa in pellet.

Come allestire una casa chic?

Se però non si ama particolarmente il total white o si vuole spezzarne la monotonia, è possibile dare un tocco di colore qua e là con qualche oggetto carino.

Di colori chic ce ne sono davvero tanti. Le tinte devono essere sempre delicate e mai aggressive, fluo o eccessivamente vivaci. In generale, oltre al total white, sostituibile da tonalità più scure fino al color porpora, i toni spaziano dal rosa al pesca e dal verde all’azzurro. L’importante è che siano sempre tenui e pastello.

Queste tinte possono essere abbinate come si preferisce. Per chi ha bisogno di relax è consigliabile il verde chiaro o l’azzurro, soprattutto per la stanza da letto, il bagno o il salotto. Chi ama la concentrazione potrebbe ridipingere le pareti dello studio di giallo o arancione, colore dell’ottimismo e quindi collocabile in qualsiasi camera.

Arredare la tua casa in stile shabby chic

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • .Con il termine Shabby Chic (tradotto: trasandato e chic) si intende uno stile country-vintage, caratterizzato da mobili in legno e complementi d’arredo usurati e tendenzialmente di colore bianco.

SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Immagine di copertina: Shutterstock – Zastolskiy Victor