Costruire una Spa in casa non è un lusso: i costi

Costruire una spa in casa può sembrare una scelta di lusso, ma se si dà un’occhiata ai costi necessari per installarla nella nostra abitazione scopriamo che è una scelta accessibile e che può trasformare la nostra casa in un luogo magico. Ma andiamo a vedere: quanto costa costruire una Spa in casa?

Se pensiamo alle case finlandesi diamo quasi per scontato che all’interno di esse ci sia una spa domestica; il significato etimologico della parola “sauna”, nata proprio in Finlandia, è “dimora invernale”. Possiamo dire che è una questione culturale, quella di avere una spa in casa, che nasce dai paesi nordici, dai quali prendiamo sempre più ispirazione. Ecco perché ad oggi, il desiderio e l’idea di costruire anche nella nostra casa una spa diventa realtà.

spa in casa centro benessere domestico

Di FotoHelin – Shutterstock

Quanto costa una sauna finlandese in casa?

Il costo di una cabina per la sauna finlandese va da 1.500 euro ai 5.000 euro

Quanto costa installare un bagno turco?

Per installare il bagno turco è possibile modificare la cabina doccia (che potrebbe funzionare sia come bagno turco sia come classica doccia). Una cabina per bagno turco si aggira attorno ai 2.500 euro.

Bisogna specificare, però, costi non sono solo legati all’acquisto e all’installazione, ma anche ai consumi. Avere una spa in casa costa anche in termini energetici: sauna o bagno turco vedono assorbimenti dai 3 ai 5 kW.

Costruire una Spa in casa non è un lusso: i costi

Foto di Canva

Spa in casa, consigli d’arredo

Il primo spazio della casa adatto ad essere adibito a spa è il bagno, se questo è abbastanza grande. Altrimenti pensiamo a un angolo di casa che può essere sfruttato per trasformarlo nel tuo spazio di benessere e relax. Ma cosa serve installare per costruire una spa in casa? Innanzitutto, le strutture immancabili sono la sauna, il bagno turco e l’idromassaggio.

Inoltre, per una spa che sia degna di zona relax, consigliamo l’installazione di un Box doccia munito di cascata cervicale, doccia emozionale e massaggi rigenerati con l’acqua (oltre al collegamento idrico per la doccia, è indispensabile anche quello elettrico). Per la cabina doccia pronta da installare, è richiesta una superficie di 1,5 mq, equivalente a un box doccia con piatto da 120 x 120 cm. Non mancano proposte più compatte munite addirittura di bagno turco.

Per ospitare un bagno turco è possibile adattare il box doccia ma solo se abbastanza grande. Il box doccia si può adattare per realizzare un bagno turco ma non per la sauna. Ricordate che per trasformare il box doccia a bagno turco bisognerà chiudere anche la parte superiore e sarà necessario installare delle porte a tenuta stagna.

spa in casa

Foto di Leroy Merlin Italia

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Per avere una sensazione di maggiore calore, nella sauna finlandese veniva prodotto del vapore gettando acqua su pietre già fatte diventare roventi sul fuoco. Tale accorgimento permetteva di far aumentare la temperatura fino a prevedere l’ovvio, cioè che le persone si togliessero gli abiti.

    Nelle prime saune le pietre erano riscaldate con un fuoco a legna e il fumo (in finlandese savu) veniva fatto uscire dopo essersi diffuso nella stanza (la “savusauna” finlandese rievoca appunto questa usanza).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Post Tags
Share Post
Written by