Le iniziative sostenibili nel mondo: la micro-biblioteca realizzata con vaschette di gelato riciclate

Tra le più curiose iniziative sostenibili nel mondo c’è la micro-biblioteca realizzata con vaschette di gelato riciclate. Quando parliamo di materiali riciclati per la costruzione di edifici generalmente pensiamo al legno o al metallo. Ma le possibilità legate al riciclo sono infinite. Scopri quest’idea degna d’attenzione che oltre a mettere in atto un comportamento virtuoso di riciclo, promuove l’alfabetizzazione per facilitare e favorire l’apprendimento anche in posti meno privilegiati.

La micro-biblioteca Bima di SHAU in Indonesia

La micro-biblioteca Bima di SHAU in Indonesia è stata realizzata nell’ambito del programma “100 Mirco-libraries” con vaschette di gelato riciclate. Il progetto è un’idea dello studio di architettura SHAU nel quartiere di Bima a Bandung, sull’isola di Giava in Indonesia, che ha assemblato ben 2000 vaschette di gelato usate per dare vita a una micro biblioteca di quartiere.

Si tratta del primo di una serie di progetti di spazi riservati alla lettura e al prestito di libri che sorgeranno nei prossimi anni in Indonesia con il duplice obiettivo di promuovere la sostenibilità ambientale in edilizia e di combattere l’analfabetismo ancora molto diffuso.

Ciò perché il progresso economico in Indonesia non va di pari passo allo sviluppo dell’indice di sviluppo umano. Da qui la decisione, dal 2012, di creare delle “micro-biblioteche” decentralizzate per promuovere e sensibilizzare specialmente i più piccoli alla lettura.

Le iniziative sostenibili nel mondo La micro-biblioteca realizzata con vaschette di gelato riciclate

Le iniziative sostenibili nel mondo – La micro-biblioteca realizzata con vaschette di gelato riciclate – foto di Sanrok Studio

Promuovere la lettura

La micro biblioteca oltre ad essere un luogo identitario è uno spazio che dà orgoglio agli abitanti del quartiere in quanto motore di sviluppo delle comunità più svantaggiate.

La missione dello studio di architettura SHAU è quella di riaccendere l’interesse per i libri, offrendo uno spazio dedicato alla lettura e all’apprendimento. Inoltre, nella libreria sono organizzati periodicamente corsi formativi, iniziative didattiche e culturali, che hanno l’obiettivo di creare un punto di riferimento e di aggregazione, non solo culturale, ma per l’intera comunità.

Architettura sostenibile: alcuni interessanti progetti in Italia

Le 2000 vaschette di gelato riciclate

La mini biblioteca è stata realizzata con delle tecniche costruttive molto semplici e a basso costo. Il primo piano dell’edificio ha una struttura in travi di acciaio e cemento, rivestita esternamente con una facciata di vaschette di gelato. La facciata crea all’interno una piacevole atmosfera, perché le vaschette di gelato agiscono allo stesso modo di complessi sistemi schermanti: evitano l’irraggiamento solare diretto e al tempo stesso favoriscono l’ingresso di aria. Consentendo quindi di rinunciare all’utilizzo di sistemi di condizionamento.

Gli architetti di SHAU avevano pensato all’inizio, che per tamponare la griglia di ferro avrebbero potuto utilizzare delle taniche bianche. Tuttavia, hanno optato per contenitori di gelato usati perché rappresentano uno fra i rifiuti più diffusi nel paese. La posa di questi 2000 contenitori con l’aiuto di manodopera locale, alcuni tagliati per far passare l’aria e altri disposti di lato o chiusi, ha permesso la ventilazione naturale della biblioteca e un effetto lanterna di notte.

Le caratteristiche di una casa sostenibile

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’Indonesia è uno stato-arcipelago con oltre 255 milioni di abitanti. Il quarto paese per popolazione al mondo.
  • I progettisti di SHAU hanno subito pensato al codice binario e quindi alla possibilità di trasmettere un messaggio attraverso alcune vaschette di gelato capovolte. Un’opportunità colta dal sindaco Ridwan Kamil che ha deciso di realizzare una grande scritta in facciata: buku Adalah Jendela Dunia. Si tratta di un antico detto indonesiano, che recita: “i libri sono una finestra sul mondo”.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.