Turismo responsabile: in crescita i viaggi sostenibili

Una ricerca condotta da Astoi Confindustria Viaggi ha rivelato una forte tendenza del popolo viaggiatore al turismo responsabile ed ecosostenibile.

L’attenzione al nostro pianeta si fa sempre più presente nell’animo umano ed ecco allora una crescita del turismo responsabile e dei viaggi sostenibili. A rivelare la tendenza al turismo responsabile è stata in primo luogo una ricerca condotta da Astoi Confindustria Viaggi, l’associazione nazionale di categoria che rappresenta oltre il 90% dei Tour Operator italiani. Inoltre, tra i dibattiti che si sono tenuti, lo scorso marzo, durante la Green Week, a Trento, è emerso che esperienze da vivere e sostenibilità caratterizzeranno sempre più le vacanze del futuro.

Turismo responsabile: in crescita i viaggi sostenibili

shutterstock_692150806Di petrmalinak

Turismo responsabile: le proposte dei tour operator

WWF Travel

Circa un anno fa WWF Italia ha dato vita a WWF Travel, associazione che si preoccupa di proporre viaggi in Italia e all’estero improntati ai principi del rispetto della natura e dell’ambiente. Si tratta di vacanze nelle più importanti destinazioni al mondo per biodiversità e storia naturale in collaborazione con biologi e naturalisti. Tra le vacanze previste da WWF Italia vi è la possibilità di dedicarsi alla biologia marina, facendo snorkeling nelle acque delle Maldive, delle Filippine o del Mar Rosso. Oppure ancora è possibile fare biowatching alla scoperta di alcune delle più ricche e interessanti aree naturalistiche in Italia, dal Parco dell’Adamello Brenta all’Elba, da Capraia al delta del Po.

Kel12

Kel12 propone viaggi volti alla conoscenza di culture diverse e al rispetto della natura. Opera nel settore da oltre 40 anni. Con la crescente tendenza al turismo responsabili ha allargato la sua attività proponendo dei pacchetti vacanza in collaborazione con esperti e ricercatori della National Geographic Society.

Mistral Tour

Questo tour operator propone pacchetti focalizzati sulla storia, cultura, archeologia e religione in India. Oppure ancora Mistral tour offre viaggi dedicati al benessere in Kerala, patria della medicina ayurvedica.

Alpitour

Il famoso tour operator italiano Alpitour si è impegnato ad organizzare viaggi rispettosi dell’ambiente e si ispira ad un turismo responsabile. In tal senso, si adopera per contenere l’impatto delle proprie strutture a livello ambientale, ad esempio utilizzando materie prime e risorse locali; inoltre, sensibilizza i propri clienti ad adottare comportamenti virtuosi durante il loro soggiorno.

Giver

Il tour operator Giver, specializzato in crociere, negli ultimi anni organizza viaggi nei paesi noti per la loro natura incontaminata, come l’Islanda o l’Antartide, invitando i propri turisti a tenere un comportamento responsabile e rispettoso di quei luoghi.

Valentina ed Edoardo: il tour europeo per la sostenibilità fa tappa in Umbria

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Dalle ultime ricerche, risulta che la diffusione involontaria delle specie aliene è la seconda causa di perdita di biodiversità nel mondo.
  • La diffusione di specie aliene deriva dall’importazione involontaria di semi, piante, insetti, piccoli animaletti originari di Paesi lontani insieme al bagaglio.
  • In Europa, si sono contate fino a 12.000 specie aliene arrivate negli ultimi 30 anni, di cui oltre 3.000 in Italia, con un aumento del 96%.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it