Rimanere in città durante l’estate: ecco cosa fare

Vacanze lontane e ferie bloccate? Ecco alcuni consigli per chi deve rimanere in città durante l’estate.

Con l’arrivo dell’estate il caldo si fa sentire. Ora più che mai la voglia di una vacanza aumenta. Non tutti però possono concedersi un rilassante viaggio in una delle mille località marittime o montane. Le persone che sono costrette a rimanere in città durante l’estate possono comunque concedersi qualche momento di relax e svago. Il miglior modo per staccare dalle frenesie quotidiane è sicuramente rifugiarsi negli angoli più tranquilli delle metropoli.

Parco

Shutterstock oneinchpunch

Rimanere in città durante l’estate? Terme, piscine e parchi.

In ogni grande città sono presenti piscine e parchi. In alcune, si ha la fortuna di trovare anche dei centri termali. Quale miglior soluzione per alleviare il caldo torrido se non quella di concedersi un bel bagno? Le piscine pubbliche sono oasi nel deserto cittadino dove fare una nuotata rinfrescante e passare una giornata tranquilla. Le terme sono la scelta più adatta per rigenerare la mente e il corpo in completo relax. Nei parchi cittadini si possono fare picnic sotto l’ombra delle piante o prendere il sole distesi nei prati. Inoltre, in alcuni di questi, ci sono aree adibite per le grigliate: caldi momenti da condividere con famigliari e amici.

Rimanere in città durante l'estate

Shutterstock Alena Ozerova

La città estiva: un mondo diverso dal solito

Rimanere in città durante l’estate permette di vederla con occhi diversi e sotto altri punti di vista. Nei periodi di vacanza, la metropoli si svuota, il traffico cala e si ha la possibilità di visitare luoghi che di solito sono troppo affollati. Musei, monumenti, ristoranti e bar sono a disposizione per godersi un’esperienza unica senza il tormento della folla. In più, in ogni città, si organizzano spettacoli e concerti di tutti i generi a cui poter partecipare. Nei cinema all’aperto, la programmazione e simile al palinsesto di quelli classici, accontentando ogni tipo di gusto personale.

Rimanere in città durante l'estate

Shutterstock Murat Kucukkarakasli

In questo periodo inoltre, è possibile godere degli sconti sulle collezioni estive grazie all’inizio dei saldi. Avendo una parte della solita concorrenza fuori città, si possono fare acquisti evitando fastidiose liti per accaparrarsi l’ultima taglia del capo desiderato. Dopo un’inteso shopping, ci si potrebbe rifugiare in un locale fresco e godersi un energico centrifugato di frutta e verdura.

E nel weekend?

Se si ha a disposizione qualche weekend libero, la scelta inevitabilmente ricade nelle gite fuori porta. Di uno o due giorni, le mete preferite rimangono mare, montagna e laghi; spesso poco distanti dalle città in cui si abita. Occasione per trascorrere alcune ore immersi nella nature e nel riposo, oppure per scatenarsi nelle località marittime più in voga. Nel caso in cui anche una gita sia difficile da organizzare, leggere un libro o guardare un film rimangono ottime possibilità per sconnettersi dallo stress lavorativo.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA