Mappae: i viaggi europei alla scoperta delle erbe e dei loro profumi

Nasce Mappae: il progetto che consente di scoprire i profumi e le piante europee, permettendo piacevoli vacanze completamente sostenibili.

Mappae: il progetto

Mappae è il sito che nasce a seguito di un progetto europeo che ha come finalità far riscoprire le erbe tipiche dei paesi dell’Unione. Il progetto, inoltre, offre degli itinerari di viaggio per il Mediterraneo che permettono di vivere speciali esperienze olfattive.

Dunque, questa idea innovativa permette di vivere i profumi dell’Europa: dalla lavanda, alla camomilla e molti altri ancora.

Il particolare nome significa letteralmente “Medicinal and aromatic plants pathways across Europe”, ovvero itinerari su piante medicinali ed aromatiche per l’Europa.

Ad oggi, sono 12 le diverse esperienze che il progetto offre ed i paesi che queste toccano sono: l’Italia, la Francia, la Croazia, la Bosnia-Erzegovina, Cipro e Malta. Ognuna di queste, infine, permette di vivere delle nuove esperienze sostenibili, oggi sempre più richieste.

Profumoterapia, aromaterapia, stimolazione olfattiva: le molecole che ci emozionano

Gli itinerari nel nostro Paese

Nel nostro Paese vengono coltivati oltre 23 mila ettari di piante aromatiche, un vero e proprio tesoro per il nuovo progetto. Tra gli itinerari proposti, infatti, è presente il Piemonte, con le sue distese di menta, lavanda, camomilla ed elicriso. C’è, poi, la Liguria famosa per il suo basilico, il timo ed il rosmarino.

Oltre che per l’olfatto, i percorsi permettono di scoprire cultura, storia e sapori. Grazie a questi viaggi si scopre la natura coltivata dall’uomo con grande amore, in luoghi ricchi di storie differenti.

Infine, in Piemonte sono oltre 30 le differenti tipologie di piante aromatiche coltivate con oltre 600 ettari di profumati terreni.

Mappae - progetto

Mappae: i viaggi europei alla scoperta delle erbe e dei loro profumi
Immagine di Unsplash di ze ferrari careto

A spasso per l’Europa

Oltre alle esperienze possibili in Italia, Mappae permette di conoscere l’Europa, grazie ai suoi itinerari. Infatti, in Francia è presente un itinerario che consente di conoscere il Parco Naturale di Luberon, con oltre 120mila ettari di terreni differenti.

Anche Malta e Gozo, poi, hanno molto da offrire con i loro piccoli giardini ricchi di storia e cultura.

In Croazia, poi, esiste una vera e propria isola dei profumi: Losinj. Qui è possibile scoprire i pini d’Aleppo. A Cherso, poi, è possibile fare un viaggio tra i campi di salvia dalmata.

Per concludere, in Bosnia è presente un’affascinante tappa: quella del Parco naturale di Blidinje, con le sue aree naturali e la sua piacevole aria di montagna.

Le piante aromatiche da coltivare sul balcone

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • A volte si pensa che le specie di piante aromatiche differenti siano poche, ricordando le più note come salvia, rosmarino, prezzemolo e basilico. In realtà, esistono oltre 300 tipologie differenti di queste erbe profumate.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione