L’Andalusia e le sue meravigliose feste di maggio

L’Andalusia nel mese di maggio è un qualcosa di unico.

Il clima è perfetto, durante il giorno fa caldo ma non si boccheggia; la sera fa fresco ma non ci si deve coprire. La tradizione andalusa offre nel mese di maggio numerose feste da non perdere, così come quella italiana d’altronde. Cordoba è la protagonista in assoluto, ma la tradizione andalusa tocca svariate città. Diamo un’occhiata agli eventi da non perdere per nulla al mondo.

Batalla de las Flores – Cordoba

La primavera è una stagione amata dai cordobesi, tanto da darle il benvenuto. Nasce così la Batalla de las Flores. Una carovana di circa 20 carri colorati e addobbati di fiori attraversa il Paseo de la Victoria. Le donne sui carri, naturalmente conciate a festa con i vestiti della tradizione, lanciano fiori sul pubblico. Quest’ultimo è chiamato a rispondere: Batalla de las Flores sia. La festa si svolge i primi giorni di maggio.

Concurso Popular de Cruces de Mayo – Córdoba

andalusia habitante

Shutterstock – lingling7788

Rigorosamente entro il 3 maggio ha luogo il concorso popolare delle Croci di Cordoba. Questa festa ha origini pre-cristiane ed è ancora molto in voga in tante altre città dell’Andalusia. La città in festa organizza feste, balli e performance di ogni tipo. Infine il comune di Cordoba premia il cordobese che ha realizzato ed esposto la croce di fiori più bella. Una passeggiata nella città durante questa festa rimarrà sicuramente stampata nella vostra memoria.

Festival de los Patios – Cordoba

Sùbito dopo la Cruces de Mayo arriva il Festival de los Patios. Fino a metà maggio, sono esposti al pubblico i patios cordobesi più belli, quelli in grado di rubare l’attenzione ai nostri occhi. Quindi via le croci e spazio al colorato splendore floreale.

Feria de Nuestra Señora de la Salud – Cordoba

Per concludere questo mese particolarmente festoso, Cordoba e i suoi cittadini onorano l’ultima festa: la Feria de Cordoba. Originariamente una festa religiosa, oggi è caratterizzata da serate di flamenco, canti popolari ed eventi gastronomici.

La Feria del Caballo di Jerez de la Frontera – Siviglia

andalusia habitante

Shutterstock – Jose Alvarez Munoz

Se vi piacciono i cavalli non potete perdervi la Feria del Caballo, una delle manifestazioni equestri più belle di tutta la Spagna. Si svolge a Jerez de la Frontera, Cadice. L’origine della festa risale alla fine del Duecento; ancora oggi, per un’intera settimana, prende vita un vero e proprio carosello di parate. Cavalli e cavalieri vestono ogni tipo di costume, damigelle danzati a fare da cornice a questa festa a tema equestre.

Romería del Rocío – Huelva

Le romerías in spagnolo sono i pellegrinaggi. In Andalusia sono numerosissime e si svolgono sette settimane dopo la Pasqua, precisamente nel giorno della Pentecoste. La Romería più famosa è sicuramente la Romería del Rocío, una piccola realtà in provincia di Huelva. Qui potrete assistere a un qualcosa di unico: si parla di un milione di persone in pellegrinaggio, a piedi o su carri trainati da cavalli, diretti a venerare la Vergine. La Madonna si trova in un baldacchino, separato dalla folla da un cancello. Allo scoccare della mezzanotte, scatta la rissa. I fedeli si accalcano dando vita a una violenta lotta per scavalcare il cancello. Vogliono essere i primi a sostenere il trono dove la Blanca Paloma siede, per trasportarla traballante all’interno del santuario.

Il Corpus Domini – Granada

Evento assai raro ma non impossibile. Può capitare che il calendario faccia cadere negli ultimi giorni di maggio la festa del Corpus Domini. Si tratta di processioni in onore del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo e si svolgono in tutta l’Andalusia, ma particolarmente suggestiva è quella di Granada. Qui la festa è molto sentita, perché fa memoria della conversione operata dai Re Cattolici durante la Reconquista della città, fino ad allora rimasta in ostaggio dei mori. Anche qui cavalli, carrozze, danze e damigelle a rendere onore ad una città ricoperta di fiori.

L’Andalusia è la sorpresa che non ti aspetti, quel pezzo di mondo che devi assolutamente vedere.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’Andalusia è una delle regione spagnole con il più elevato numero di Patrimoni Unesco: sei, tra cui la Fiesta de los Patios de Cordoba
  • Nel 2010 il New York Times definì le spiagge andaluse del Parco naturale Cabo de Gata – Nijar come “il paradiso d’Europa”

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it