Alla scoperta di Milano: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

L’Appuntamento con l’Habitante Viaggiatore oggi vi accompagna a Milano: scopriamo insieme i luoghi e gli appuntamenti da non perdere per conoscere questa città e la sua provincia.

Alla scoperta della città di Milano

Siamo in Lombardia, qui si trova Milano, una città ricca di luoghi da visitare, dove storia, cultura, natura e modernità si intrecciano offrendo scenari spesso inaspettati. Come i suoi parchi dove correre o passeggiare, tra questi  il più conosciuto è Parco Sempione, poi il Giardino della Guastalla, alle spalle dell’Università Statale, realizzato per volere della Contessa Ludovica Guastalla negli anni Trenta del Cinquecento, al cui centro si trova una peschiera. Ed anche il Parco Papa Giovanni Paolo II ex Parco delle Basiliche, il Parco Don Giussani, il parco di Villa Litta che circonda il celebre palazzo che nell’Ottocento fu uno dei centri intellettuali e letterari più in voga della città. Ma Milano è famosa anche per le sue bellezze artistiche e monumentali, come il Duomo, con le statue, le guglie e i magnifici rosoni di marmo, il Teatro alla Scala, tempio della lirica italiana, la Galleria Vittorio Emanuele II, salotto dei milanesi fin dal 1877. Ed ancora il Cenacolo di Leonardo da Vinci, nel refettorio di Santa Maria delle Grazie, la Pinacoteca di Brera, la Basilica di Sant’Ambrogio e il Castello Sforzesco, la Torre Velasca e la Torre Branca. E poi i suoi musei, come il Museo del Novecento, l’hangar della Bicocca, la Fondazione Prada, il Mudec – Museo delle Culture di Milano e Villa Necchi Campiglio, bene donato al FAI Fondo Ambiente Italiano, dove sono esposti importanti opere d’arte delle collezioni de’ Micheli e Gian Ferrari e la Collezione Guido Sforni con 21 opere su carta di grandi artisti del Novecento come Picasso, Fontana, Modigliani Matisse e altri. E i nuovi quartieri come Citylife, Porta Nuova e il Bosco Verticale.

milano


Gli abitanti di Milano: quanti sono e come si chiamano?

Gli abitanti di Milano si chiamano milanesi e in totale sono 1.396.059 di cui 672.557 uomini 723.502 donne.

Tutti i comuni della provincia di Messina 

I comuni limitrofi sono 23: (in ordine alfabetico)

Bresso, Novate Milanese, Cormano, Baranzate, Corsico, Cesano Boscone, Buccinasco, Pero, Sesto San Giovanni, Assago, Settimo Milanese, Bollate, Vimodrone, Segrate, San Donato Milanese, Cologno Monzese, Rozzano, Trezzano sul Naviglio, Peschiera Borromeo, Cusago, Arese, Opera, Rho 

Le frazioni sono 11 (in ordine alfabetico)

Belgioioso, Cantalupa, Cascina Cascinetta, Cascina Guascona, Cascina Malandra, Cascina Selvanesco-Gaggiolo, Chiaravalle, Chiesa Rossa, Figino, Ronchetto Delle Rane, Vaiano Valle

https://www.comune.milano.it/


milano

shutterstock_Di Luca Ponti

Alla scoperta della provincia di Milano

Nei dintorni di Milano ci sono moltissimi luoghi da visitare, come il borgo medievale di Morimondo, immerso nella vallata del Ticino, si può raggiungere anche in bici seguendo la pista ciclabile che dalla Darsena porta ad Abbiategrasso e poi al Naviglio di Bereguardo. Qui si può visitare l’abbazia Santa Maria di Morimondo. E poi Trezzo D’Adda dove si può visitare la sua Centrale idroelettrica Taccani, sede di prestigiose mostre ed eventi, oppure passeggiare lungo gli argini del fiume e arrivare fino alla zona dei pescatori. Da qui si può raggiungere anche il Castello Visconteo, di cui rimangono i resti delle mura e la torre, o passare per la Rocchetta e il traghetto di Leonardo, le chiuse Leonardesche e il Ponte di Paderno. O visitare le Foppe di Trezzo, oasi protetta dal WWF grazie alla biodiversità custodita. Mentre a Ozzero da vedere la torre poligonale di Villa Bianchi Calvi, costruita prima del 1034, è posta su un pendio e domina il borgo, la parrocchiale di San Siro, il palazzo dei Centurioni, il palazzo Barzizza e il palazzo Cagnola.

Alla scoperta di Cremona: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

Gli appuntamenti da non perdere

Tra gli appuntamenti da non perdere a Milano la Design Week e la Settimana della Moda, ma anche Miart, la fiera internazionale dell’arte moderna e contemporanea, che quest’anno sarà esclusivamente in versione digitale, dal 7 al 13 settembre 2020, con un ricco calendario di eventi. E sempre a settembre, dal 4 al 19, MITO Settembremusica, quattordicesima edizione del festival musicale che si tiene tra Milano e Torino. Ed ancora BookCity, l’Homi e le numerose fiere ed appuntamenti annuali che animano la città. Ma anche il Carnevale Ambrosiano e la Festa di Sant’Ambrogio, patrono della città, con la fiera degli Oh bej! Oh bej.

I piatti tipici da assaggiare

Tra i prodotti tipici di Milano troviamo la michetta, pane simbolo della città e specialità a Denominazione Comunale dal 2007. Mentre tra i piatti tipici su tutti troviamo il risotto alla milanese, risotto allo zafferano, l’ossobuco alla milanese e la cotoletta alla milanese detta orecchia di elefante. Ma anche il minestrone alla milanese preparato con riso e verza, patate, fagioli, carote, sedano e cipolle, i mondeghili, polpette di manzo e salsiccia con mortadella, pane ammollato nel latte, uovo, formaggio, aglio e noce moscata. L’insalata di nervetti preparata con cartilagini del vitello e servita con cipollotti e peperoni marinati nell’aceto. Tra i dolci il panettone, simbolo del Natale italiano, e la barbajada, dessert a metà tra una cioccolata calda e un dolce al cucchiaio, preparato con latte, caffè, cioccolato, zucchero e panna.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La maschera tipica del carnevale Ambrosiano è Meneghino, un servo scelto dai milanesi come simbolo di eroismo durante l’insurrezione delle Cinque Giornate di Milano, nel 1848 . Meneghino indossa una lunga giacca marrone, pantaloni corti, calze a righe bianche e rosse, cappello a tre punte e una parrucca con codino alla francese.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

esperta in design e artigianato, curo anche la rubrica Habitante Viaggiatore per raccontare le bellezze dell'Italia, tra regioni e province