Alla scoperta di La Spezia: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

L’Appuntamento con l’Habitante Viaggiatore oggi vi accompagna a La Spezia: scopriamo insieme i luoghi e gli appuntamenti da non perdere per conoscere questa città e la sua provincia.

Alla scoperta della città di La Spezia

Siamo in Liguria, qui si trova La Spezia, tipica città ligure, stretta tra terra e mare, dalle case colorate che si adagiano sui colli, importante scalo mercantile ma non solo, è anche una città che offre luoghi interessanti da visitare. A dominare la città dall’alto il Castello di San Giorgio che si trova sulla sommità del Colle del Poggio, dove si insediò il primo nucleo abitativo della città. Al suo interno si trova il Museo Archeologico “U. Formentini”, il più antico della città, con una storia lunga 140 anni, racconta le tradizioni storiche locali. Nel centro antico della città si può passeggiare ammirando i palazzi in stile Liberty e visitare la chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta. La sua facciata in stile neoromanico è scandita a righe orizzontali, in pietra bianca e grigia, e al suo interno sono custodite numerose opere provenienti da altri luoghi di culto, fra cui la tela raffigurante la Moltiplicazione dei pani e dei pesci di Giovan Battista Casone del 1642. Nel centro della città si trovano anche il Teatro Civico e il Museo Civico Amedeo Lia, che donò alla città la sua collezione di opere d’arte composta da circa 1000 opere dall’epoca classica, al tardo antico, al Medioevo, fino al XVIII secolo, che documentano il gusto e la cultura dell’arte in Italia e in Europa. Da visitare anche Piazza del mercato con il mercato più grande della città dove acquistare prodotti tipici e il Ponte Thaon de Revel, che conduce sul piccolo isolotto che collega la passeggiata Morin al porto Mirabello. Tra i musei da visitare anche Il Museo Civico del Sigillo, il Centro Arte Moderna e ContemporaneaCAMeC ed anche il Museo Tecnico Navale, che racconta la storia della navigazione dalle origini ai giorni nostri. 

la spezia


Gli abitanti di La Spezia: quanti sono e come si chiamano?

Gli abitanti di La Spezia si chiamano spezzini e in totale sono 93.229 di cui 44.569 uomini 48.660 donne.

Tutti i comuni della provincia di La Spezia

I comuni limitrofi sono 7: (in ordine alfabetico)

Vezzano Ligure, Arcola, Portovenere, Follo, Lerici, Riccò del Golfo di Spezia, Riomaggiore 

Le frazioni sono 17 (in ordine alfabetico)

Biassa, Campiglia, Carozzo, Case Ratti, Ceppo, Coregna-San Rocco, Cozzano, Ghiaccio, Il Monte, Il Piano, Isola, Madonna Di Buonviaggio, Pianazza, Pitelli, Proffiano, Rigazzara, Valdurasca

http://www.comune.laspezia.it/


Cinque Terre

shutterstock_Di Gaspar Janos

Alla scoperta della provincia di La Spezia

La provincia di La Spezia si estende dalla costa all’entroterra ligure, con i paesaggi costieri disegnati dall’alternarsi di borghi arroccati sulla roccia, vegetazione rigogliosa, alte scogliere e insenature. Lungo la costa il Golfo dei Poeti, con Lerici, San Terenzo e Tellaro, il Parco Naturale Regionale di Porto Venere, con 400 ettari che racchiudono luoghi di grande valore ambientale, storico e culturale, come il borgo antico, le Isole Palmaria, Tino, Tinetto e l’Area Marina Protetta. E poi l’Area Marina Protetta del Parco Naturale delle Cinque Terre, entrambi siti riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Qui il paesaggio è disegnato dai tipici terrazzamenti, con i muretti a secco che sostengono i terreni da coltivare, tra orti e vigne, che raccontano le produzioni di vini e agrumi tipici di queste terre. Molti anche i sentieri da percorrere per gli amanti del trekking o delle passeggiate a cavallo e in mountain-bike. Una rete che si sviluppa per oltre 120 chilometri tra i borghi di Monterosso, Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Colle del Telegrafo. Da  visitare anche i Santuari mariani che si ergono su ognuno di questi borghi, a testimonianza del sentimento di devozione dei loro abitanti. In quest’area il panorama è mozzafiato, tra i più belli d’Italia, dove perdersi tra natura e storia, grazie al paesaggio e alle numerose testimonianze architettoniche da vedere. E poi il mare dove immergersi per scoprire le meraviglie sottomarine, come a Franata di Corniglia.

Alla scoperta di Genova: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

Gli appuntamenti da non perdere

Tra gli appuntamenti da non perdere a La Spezia il Festival Internazionale del Jazz, che si svolge alla Spezia e nei suoi dintorni dal 1969 e il La Spezia Film Festival.

I piatti tipici da assaggiare

Tra i piatti tipici da assaggiare troviamo la focaccia, il pesto e la farinata di ceci. E poi la zuppa di legumi e cereali chiamata mescciÜa, i muscoli ripieni, ovvero le cozze ripiene, il coniglio alla spezzina, con rosmarino, maggiorana e timo. Ed ancora lo sgabeo, pasta per il pane lievitata, tagliata a strisce e fritta, solitamente farcita con formaggi o affettati.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La città di La Spezia ha una storia antica legata alle vicende di Genova fino alla caduta della Repubblica Ligure, fu capitale dell’effimera Signoria di Niccolò Fieschi. E a partire dalla seconda metà dell’Ottocento ha conosciuto uno straordinario sviluppo grazie alla costruzione del grande Arsenale Militare Marittimo, voluto dai Savoia, che ne mutò in gran parte il destino e il volto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

esperta in design e artigianato, curo anche la rubrica Habitante Viaggiatore per raccontare le bellezze dell'Italia, tra regioni e province