Quali sono i piatti preferiti dagli abitanti italiani?

Quali sono i 10 piatti di pasta preferiti dagli italiani? Ecco le pietanze che fanno più gola agli abitanti d’Italia

La pasta, insieme alla pizza, rimane uno dei piatti maggiormente consumati in Italia. L’Abitante Goloso lo sa: tra i piatti preferiti dagli italiani troviamo la pasta, considerata una delle prelibatezze più invidiate e replicate in tutto il resto del mondo, rappresentando per gli abitanti italiani un vanto e motivo di orgoglio.

La pasta non manca nelle tavole di nessuna casa italiana, che sia integrale o Gluten Free (a seconda delle diete che si stanno seguendo): gli italiani proprio non riescono a farne a meno. Un recente studio ha analizzato le opinioni di 14 mila abitanti stilando successivamente una classifica dei 10 piatti di pasta più amati dagli italiani.

Ecco la classifica dei piatti preferiti dagli italiani

1. Lasagne 

 

2. Carbonara

3. Tagliatelle al ragù con salsa di pomodoro

4. Tortellini alla panna

5. Penne all’arrabbiata

6. Gnocchi alla sorrentina a base di mozzarella e pomodoro

7. Risotto alla crema di scampi

8. Spaghetti allo scoglio

9. Spaghetti alle vongole

10. Pasta alla salsiccia e gramigna

Pillole di curiosità sulla pasta – Io non lo sapevo. E tu?

Quanta pasta si produce in Italia ogni anno?
3,3 milioni di tonnellate.

Quanti pastifici ci sono nel paese e come sono distribuiti?
In Italia esistono attualmente 139 pastifici: 58 in Italia settentrionale, 30 in Italia centrale, 40 nella parte meridionale del Paese e 11 tra Sicilia e Sardegna.

Si consuma più pasta al Sud o al Nord?
Al Sud. Un esempio: in Sicilia il consumo annuale pro capite è di 40 kg. In Trentino Alto Adige 20, circa la metà.

Quanti formati di pasta esistono?
Circa 200. Nella famiglia della pasta lunga, gli spaghetti sono senz’altro i più diffusi. Tra la pasta corta, penne e rigatoni.

Qual è il formato più venduto?
Da un’ultima rilevazione, i formati più venduti sono quelli di pasta corta.

Qual è il formato più in ascesa e quello più in declino?
Non esistono dati in merito, ma assistiamo a un crescente consumo di formati tipici regionali.

Esiste un rapporto tra consumo di pasta secca e pasta fresca?
Il consumo nazionale totale dice 91% pasta secca e 9% pasta fresca. Cioè, 1,4 milioni di tonnellate di pasta secca contro 144mila tonnellate di pasta fresca.

Fonte: iprimiditalia.it – Dati 2012 raccolti da Unipi, Unione industriale pastai italiani.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

Written by