Lo zafferano iraniano

Lo zafferano non è tutto della stessa qualità e intensità. Lo zafferano iraniano è classificato in classi in base alle quantità relative degli stigmi rossi e degli stili gialli. L’intensità dipende da vari fattori, tra cui la quantità di stili raccolto insieme agli stigmi rossi e l’età dello zafferano. Scopri le caratteristiche dello zafferano iraniano, il migliore al mondo.

Le classi dello zafferano iraniano

La qualità e l’intensità dello zafferano variano per colore e aroma. La qualità dipende da vari fattori come l’età della pianta, il clima, il suolo in cui è coltivato, l’umidità a cui è sottoposto e il momento in cui viene raccolto. Le classi in cui si suddivide lo zafferano iraniano sono:

  • Sargol: è prodotto solo con le punte degli stigmi rossi, infatti è la classe con la maggior intensità
  • Poushal: è prodotto con gli stigmi rossi più una piccola quantità di stili gialli, per questo, questa classe è caratterizzata da un’intensità più bassa.
  • Bunch: contiene stigmi rossi più una maggiore quantità di stili gialli rispetto al Poushal. Questo si presenta in piccoli mazzetti che assomigliano a piccoli fascetti di grano in miniatura.
  • Konj: è prodotto solo con stili gialli, infatti, lo zafferano in questione presenta poco aroma e scarso potenziale colorante.

Perché lo zafferano costa così tanto?

L’Iran: il maggior produttore mondiale di zafferano

L’Iran è il maggiore produttore mondiale di questa preziosa spezia, lo zafferano. Infatti, in questo territorio fu utilizzato per la prima volta dai Medi attorno al 700 a.C., e il suo nome stesso nome ha origine dal persiano “Zar par ‘an” che letteralmente significa “avente foglie dorate”. Oltre ad “oro rosso” e “sultano delle spezie”, gli appellativi dati allo zafferano iraniano di prima qualità sono i più vari. Infatti, viene chiamato anche “fiore della salute” per le sue proprietà curative contro il cancro, l’Alzheimer, il Parkinson, l’epatite, il diabete e l’influenza.

Quanto costa lo zafferano al grammo in Italia?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Lo zafferano può essere categorizzato anche in base allo standard internazionale ISO 3632 dopo misurazioni in laboratorio del contenuto di crocina (la molecola responsabile del tipico colore), di picrocrocina (la molecola responsabile del gusto) e di safranale (la molecola componente responsabile dell’aroma).
  • In Iran, a Torbat Heydariyeh, è nata la prima Banca dello Zafferano governativa, la spezia che vale più dell’oro. L’obiettivo è quello di agevolare gli imprenditori ma anche di dare ai risparmiatori la possibilità di investire acquistando la pregiata spezia di cui l’Iran è il maggiore produttore mondiale.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.