Le 10 proprietà benefiche degli asparagi

La primavera è la stagione degli asparagi. Oltre ad essere gustosi, sono preziosi alleati per la salute e la bellezza del corpo. Scopriamo le 10 proprietà benefiche dell’asparago.

Asparagi, un beneficio per la salute

Gli asparagi sono costituiti da radici che producono i turioni, i germogli, la parte commestibile. Vengono raccolti a partire da gennaio, raggiungendo il massimo della maturazione in primavera. Bianchi, verdi o violetti, dal loro colore derivano piccole differenze organolettiche, ma le innumerevoli proprietà sono comuni a tutte le tipologie di asparago.

Le 10 proprietà benefiche degli asparagi

shutterstock_602856671By Menzl Guenter

Una fonte di minerali e vitamine

L’asparago è ricco di:

  • Vitamina C, antiossidante in grado di proteggere dai radicali liberi, mantenendo giovani i tessuti. La vitamina C stimola il sistema immunitario proteggendo da raffreddore e influenza. È indispensabile per la formazione di collagene (importante per la struttura di ossa, pelle e vasi sanguigni) e per l’attivazione dell’acido folico. Favorisce l’assorbimento del ferro a livello intestinale quindi previene l’anemia.
  • Folati, sostanze che vengono convertite a livello intestinale in acido folico o vitamina B9. L’acido folico partecipa alla sintesi di emoglobina e di alcuni amminoacidi. È fondamentale per la crescita, per la riproduzione e per il corretto funzionamento del sistema nervoso.
  • Asparagina, un amminoacido dall’effetto diuretico.
  • Rutina, un glicoside flavonoico che protegge i capillari in quanto ne rinforza le pareti.
  • Glutatione, potente antiossidante in grado di eliminare sostanze dannose e radicali liberi.

Gli asparagi, depurativi e afrodisiaci

Le 10 proprietà benefiche degli asparagi

  1. Sono depurativi e diuretici. Grazie alla presenza di acqua, potassio e asparagina, stimolano la diuresi e la funzione epatica e renale, favorendo l’eliminazione delle tossine e la corretta attività dei reni.
  2. Riducono la pressione arteriosa. Il forte potere diuretico degli asparagi è utile per ridurre l’ipertensione.
  3. Sono ipocalorici. Grazie al loro ridotto apporto calorico (soli 25 kcal ogni 100 g), gli asparagi aiutano a mantenersi in forma.
  4. Rafforzano i capillari, migliorano la circolazione. Gli asparagi sono ricchi di rutina, un bio flavonoide che favorisce la permeabilità dei capillari sanguigni contrastando la formazione degli edemi.
  5. Aiutano in caso di diabete. Mangiare regolarmente asparagi aiuta a controllare i livelli di glucosio nel sangue migliorando la secrezione di insulina e il funzionamento delle beta cellule del pancreas.
  6. Sono utili in gravidanza. Apportano buone quantità di acido folico, essenziale per lo sviluppo del sistema nervoso del bambino.
  7. Sono antiossidanti, lassativi e possiedono proprietà antinfiammatorie.
  8. Stimolano il buonumore. Gli asparagi selvatici contengono grandi quantità di triptofano, ormone responsabile del buonumore.
  9. Fanno bene al sistema nervoso e al cuore. L’asparagina contribuisce all’eliminazione del sodio in eccesso.
  10. Fanno bene alla pelle. Il glutatione presente negli asparagi protegge la pelle dagli agenti esterni. Il loro consumo contribuisce a migliorare la bellezza della pelle e a contrastare la formazione della cellulite.
Le 10 proprietà benefiche degli asparagi

shutterstock_1045645381By DUSAN ZIDAR

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Gli asparagi contengono acido urico e purine: sono sconsigliati in caso di calcoli renali causati da acido urico o altri disturbi renali e malattie reumatiche.
  • Il consumo di asparagi è sconsigliato per chi soffre di insonnia: sono energizzanti e potrebbero disturbare il riposo notturno.
  • Un consumo eccessivo di asparagi può portare a difficoltà digestive.
  • L’introduzione degli asparagi nell’alimentazione di un bambino è consigliata a partire dai 3 anni di età.
  • In passato gli spazzacamini utilizzavano le piante di asparagi pungenti per pulire le canne fumarie dei camini, sfruttando la loro robustezza.
  • Alcuni asparagi coltivati sono bianchi perché vengono coltivati in assenza di luce (in tal modo non si attiva la fotosintesi clorofilliana).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web