Habitante a tavola: quali cibi preferire in inverno?

Legumi, carne bianca, frutta e verdura di stagione, queste solo alcune categorie alimentari di cui è bene far scorta in questa stagione. Vediamo nel dettaglio quali sono i cibi da preferire in inverno, quelli che ci permettono di risentire meno delle temperature più rigide.

Habitante a tavola: quali cibi preferire in inverno?

Oltre agli indumenti pesanti anche la buona tavola può essere considerata un efficace alleato contro il freddo. Vi sono dei cibi che possono essere definiti anti-freddo, questo perché forniscono all’organismo un adeguato apporto calorico e danno un ottimo sostegno al metabolismo. Nella stagione invernale è bene consumare cibi “caldi, che non significa bollenti e appena tolti dal fuoco, ma alimenti in grado di produrre più energia e quindi di far innalzare la temperatura corporea interna.

Habitante a tavola: cosa non fare dopo le abbuffate natalizie

3 regole fondamentali per l’alimentazione invernale

Mangiare un po’ di più. Questo significa optare per porzioni un po’ più abbondanti di alimenti proteici (pesce, carni bianche, uova, formaggi magri e yogurt) che hanno poche calorie e nutrono i muscoli. Si consiglia, inoltre, di prediligere quegli alimenti che favoriscono naturalmente l’eliminazione delle tossine e aiutano a tenere a bada i livelli di colesterolo e il rischio di sovrappeso. Parliamo di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie) che migliorano l’attività intestinale, frutta di stagione (nel dettaglio agrumi e kiwi) per l’apporto di vitamina C e verdura di stagione (spinaci, cicoria, zucca, rape, carote, broccoli) che forniscono sali minerali, vitamine e antiossidanti che aiutano a combattere lo stress fisico legato al freddo.

No alle diete eccessive. Nella stagione fredda si sconsiglia di seguire diete estremamente ipocaloriche, in quanto un apporto di calorie troppo basso può rallentare la capacità di regolare la temperatura corporea da parte dell’organismo.

Limitare l’alcol. Molto spesso le bevande alcoliche sono associate ad una sensazione di calore. Questo è vero solo in parte, difatti dopo un’iniziale vasodilatazione che comporta una momentanea sensazione di calore, si ha una vasocostrizione che induce in maniera prolungata il freddo.

Quali cibi preferire in inverno - legumi

Habitante a tavola: quali cibi preferire in inverno – SHUTTERSTOCK

Gli alimenti da scegliere in inverno

Premesso che una corretta alimentazione deve essere equilibrata e varia, ecco alcuni alimenti che non dovrebbero mai mancare sulle tavole durante la stagione invernale. I cibi da preferire in inverno sono:

  • Frutta secca. Le noci, grazie al buon contenuto di zinco, aiutano a combattere gli stati di raffreddamento. Mandorle e nocciole fanno bene alla salute per la presenza della vitamina E, contenuta anche nell’olio d’oliva.
  • Yogurt. Che sia quello vero e non prodotti che vi somigliano. Un consumo costante di questo alimento, grazie ai probiotici in esso presenti, riduce i casi di infezione e rende le forme influenzali meno aggressive.
  • Broccoli e crucifere in generale. Questi sono ricchi di vitamina C e carotenoidi, precursori della vitamina A, i quali stimolano il sistema immunitario, che tende ad essere più fragile in inverno. Se i broccoli proprio non vi piacciono, dei validi sostituti sono: le carote, la zucca, le patate, i pomodori, gli spinaci, i carciofi e i peperoni.
  • Spremute di agrumi. Bere regolarmente spremute di agrumi contribuisce a velocizzare il metabolismo che, in inverno, produce più calore. Inoltre la vitamina C e le antocianine svolgono un’azione protettiva sulle cellule e sul sistema immunitario.
  • Cereali. Costituiscono un’ottima fonte di fibre che aiuta il corpo a scaldarsi senza appesantirlo, ovviamente se consumati nelle giuste quantità. Si consiglia di preferire i cereali integrali a quelli raffinati.
  • Legumi. Ricchi di ferro, un minerale particolarmente utile in inverno poiché contribuisce a creare uno “scudo” contro il freddo. Il ferro si trova soprattutto nella carne e nel pesce.
  • Spezie. Si consiglia l’uso di zenzero e peperoncino. Il primo aumenta la circolazione sanguigna svolgendo così un’azione riscaldante per l’organismo. Il secondo contiene una buona dose di vitamina C ed è un vasodilatatore che come tale aiuta a decongestionare.
  • Acqua e tè. L’idratazione è importante anche nella stagione fredda. Se si riscontrano difficoltà nel bere l’acqua o se viene meno lo stimolo della sete si consiglia di consumare bevande calde come tè o tisane. In questo modo da un lato sfruttiamo il loro calore e dall’altro forniamo liquidi all’organismo.
Quali cibi preferire in inverno - zuppa

Habitante a tavola: quali cibi preferire in inverno – SHUTTERSTOCK

Zuppe: protagoniste indiscusse della stagione fredda

Perché non sfruttare, quindi, la ricchezza di nutrienti, di acqua e di calore di una zuppa? Legumi, cereali e verdure si prestano benissimo allo scopo. Ne sono un esempio: pasta e fagioli, pasta e lenticchie, farro e ceci, riso e piselli e così via. Anche il minestrone di verdure o le vellutate, cui aggiungere pasta o riso, sono l’ideale in inverno. Per rendere questi piatti più gustosi si consiglia di condirli con formaggio grattugiato e olio extravergine d’oliva che apporta vitamina E e antiossidanti.

Obesità in Italia: ecco i dati più recenti

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it regole

Written by

Biologa