Fragola Candonga, eccellenza lucana. Intervista a Maria Ferrara di Fe.vi Frutta

Maria Ferrara è una giovane imprenditrice lucana, tra le donne simbolo della produzione della Fragola Candonga. Nata a Policoro, classe ’93, ha una forte passione per il suo lavoro e per il prodotto che rappresenta lei e la sua azienda: la Fragola Candonga, eccellenza lucana.

La Frangola Candonga è il prodotto simbolo della Basilicata, nota per il suo succoso gusto particolare e che ha portato il nome di Policoro, paesino lucano della provincia di Matera, in tutto il mondo. Oggi ce ne parla Maria Ferrara. 

Alla scoperta della Basilicata, tradizioni e numeri della regione di Matera Capitale della cultura 2019

Fragola Candonga, eccellenza lucana. Intervista a Maria Ferrara di Fe.vi Frutta


Fragola Candonga, eccellenza lucana. Intervista a Maria Ferrara di Fevi FruttaRaccontaci di Fe.vi Frutta, una delle più importanti aziende per la produzione della Fragola Candonga in Italia e nel mondo. Quando è nata, la storia, e l’evoluzione?

Fevi Frutta nasce a Policoro negli anni ’90, da un’iniziativa di due amici, Ferrara Antonio e Viggiano Rocco. L’azienda ha iniziato con la vendita all’ingrosso di prodotti del luogo, ma non ha riscontrato da subito successo. Si è deciso, perciò, con il tempo, di mettere al centro i clienti, che hanno apprezzato, dandoci stima e fiducia. 

La nostra relazione con fornitori ha inoltre premiato Fe.vi Frutta, che ha reso l’azienda ogni anno sempre più forte facendoci diventare una realtà di successo locale,  fino a farci classificare, nel novembre 2017, al 51esimo posto nel concorso della Plasimoll come ingrosso più grande e performante d’italia. Ci ha contraddistinto sui mercati nazionali ed esteri la qualità dei nostri prodotti tra i quali la Fragola Candonga, regina del metapontino.

A proposito di Fragola Candonga, presentaci questa eccellenza lucana…

La Fragola Candonga nel metapontino nell’ultimo decennio è stata e continua ad essere la protagonista indiscussa delle coltivazioni del territorio. Si distingue dalle altre varietà per la sua elevata shelf life, grado brix elevato, lucentezza del frutto tutte caratteristiche che la contraddistinguono per la sua elevata bontà. 

Provare per credere… (n.d.r.)

Possiamo dire che questa fragola speciale è la “salvezza” del mercato lucano; come si è fatta “scoprire” la Fragola Candonga nel mondo?

Negli ultimi anni la richiesta di questo prodotto è cresciuta notevolmente. Abbiamo cominciato con piccoli quantitativi commercializzati, sia di nostra produzione che dei nostri fornitori, e di recente abbiamo conquistato gran parte del mercato nazionale ed estero che hanno fatto aumentare la richiesta e ci hanno portato sempre più visibilità. Ci tengo a dire, però, che la Basilicata ha anche altre eccellenze di cui andare fiera, tra cui la produzione di drupacee, presenti per tutta la stagione da aprile ad agosto grazie al microclima che ci permette di ottenere prodotti di qualità con ottime caratteristiche organolettiche.

Frutta e verdura del mese di maggio

Protagonista di questa intervista è una giovane ragazza lucana, Maria Ferrara, che ha deciso di dedicare tutta la sua vita alla Fragola Candonga. Raccontaci, Maria, questa tua passione per il settore

Grazie ai miei genitori nasce in me questa grande passione per il mio lavoro. Sono cresciuta negli anni assieme all’attività di famiglia e l’esperienza in campo mi ha dato la possibilità di maturare e di crescere, aspetti che oggi mi consentono di svolgere il mio lavoro a pieno e con grande soddisfazione.

La primavera è il periodo dell’anno che preferisco, perché in questo momento della stagione si concentra la produzione delle fragole, il frutto che preferisco in assoluto perché rispecchia tanti lati del mio carattere.

Il colore della Fragola rispecchia, infatti, la passione e la dedizione con la quale ogni giorno tra mille difficoltà cerco di dare risposte a me stessa ed a chi si affida alla nostra attività, che ormai da decenni è cresciuta intorno a me e che è diventata parte del mio mondo. La sua bontà per me ha rispecchiato sempre il buon senso ed il sacrificio dei tanti produttori che negli anni mi hanno visto crescere professionalmente con le loro aziende, osservare il ciclo di questa coltura e la dedizione con la quale ogni produttore mi ha trascinato in un vortice di sensazioni che ogni anno variano, tra paure, sacrifici, gioie e dolori nei momenti più bui, così è iniziato un po’ il mio viaggio in questo mondo fatto di mille colori e di mille difficoltà ma che da sempre mi ha regalato tante soddisfazioni e che mi ha reso la persona che oggi sono. Un rigraziamento speciale va ai miei genitori e a zio rocco che mi hanno dato la possibilità di avere tutto ciò.

La redazione di Habitante ringrazia Maria per la sua disponibilità e per la passione e dedizione che mette in tutto quello che fa.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?


Candonga si nasce

Club Candonga®

Club Candonga®

La coltivazione della Fragola Candonga avviene esclusivamente in tunnel serra con l’impiego di tecniche agronomiche innovative nel rispetto del Disciplinare di Produzione del Club Candonga®.

Le piantine fresche di fragole sono messe a dimora nel mese di ottobre ed iniziano a produrre frutti da gennaio fino a giugno. La produzione è scalare e la fragola preserva le medesime caratteristiche per tutto il periodo della raccolta:

  • calibro medio-grande con un peso compreso tra i 22 e i 23 g
  • profumo pieno e avvolgente polpa rossa e corposa aroma persistente ed il retrogusto intenso, combinazione nata dal perfetto equilibrio tra acidi e zuccheri (°Bx ≥ 7,5)

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by