Dal 5 ottobre torna la fiera internazionale del tartufo bianco di Alba

Al via la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba 2019, la manifestazione gastronomica piemontese giunta ormai alla 89esima edizione che si svolgerà dal 5 ottobre al 24 novembre 2019 nel comune di Alba in provincia di cuneo.

L’evento dedicato al prezioso tartufo bianco (Tuber magnatum Pico) è da anni un punto di riferimento degli appassionati della cultura enogastronomica, oltre a essere una delle fiere più conosciute del Piemonte.

Un appuntamento che riunisce territorio, cultura, esperienze sensoriali e gastronomiche. Lo scorso anno l’evento ha segnato 600.000 e rappresenta l’appuntamento imperdibile per il turismo enogastronomico d’eccellenza, in un territorio territorio dalla splendida cornice: Langhe, Monferrato e Roero.

L’edizione di quest’anno è dedicata al connubio tra l’uovo e il Tartufo Bianco d’Alba perché insieme rappresentano l’equilibrio perfetto del gusto di cui si vogliono esplorare tutte le potenzialità in ogni sfaccettatura da parte di cuochi, chef stellati e appassionati di cucina.

fiera del tartufo: gli appuntamenti

Foto di mzuzka su Shutterstock

Fiera del tartufo 2019: ospiti ed eventi

Quattro appuntamenti (alle ore 15 in sala Alba Truffle Show) firmati da due maestri d’eccezione come Walter Ferretto (Il Cascinale Nuovo di Isola d’Asti) e Ugo Alciati (Guido Ristorante Villa Contessa Rosa di Serralunga d’Alba) per imparare i segreti di piatti come i tajarin e gli agnolotti al plin, che proprio nell’abbinamento con il Tartufo Bianco d’Alba trovano l’equilibrio perfetto.

Tra gli ospiti sarà presente Davide Oldani, ristoratore e ambasciatore della cucina italiana nel mondo per parlare della conoscenza profonda di un prodotto e del suo territorio oltre alle sue caratteristiche ed esigenze. Per questo, Oldani ha personalmente progettato un nuovissimo affetta-tartufi che sarà presentato in anteprima assoluta proprio all’Alba Truffle Show domenica 13 ottobre alle ore 11.

La Fiera coinvolgerà l’intera città, in un programma che propone molti entusiamanti appuntamenti tra degustazioni, workshop e laboratori didattici. Gli appuntamenti della 89a Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba sono le Cene Insolite, organizzate per scoprire luoghi storici e culturali della Città di Alba in occasioni inusuali, gustando cene d’eccellenza cucinate da cuochi stellati provenienti da tutta la penisola. Quattro venerdì distribuiti tra ottobre e novembre saranno invece dedicati ad un pubblico ristretto di curiosi e appassionati gourmet che, prima della cena, potranno partecipare ad una speciale visita guidata in spazi affascinanti come il Palazzo Banca d’Alba (dove cucinerà Cristina Bowerman), il Centro Studi Beppe Fenoglio (con Christian e Manuel Costardi), il palco che si affaccia su due sale del Teatro Sociale di Alba (con i Fratelli Cerea), e il Palazzo Comunale di Alba (con Philippe Léveillé).

Insomma, gli appuntamenti da non perdere sono tantissimi. Qui il programma completo.

Sagre di autunno: scopriamo i sapori dei borghi italiani

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per ottenere i migliori risultati in tavola da ciascun tipo di tartufo bisogna ricordarsi che quello bianco è meglio consumato crudo, mentre per quanto riguarda il tartufo nero è consigliata la cottura.
  • Per riuscire a diffondersi e riprodursi il tartufo è necessario che il tartufo venga mangiato! Le spore  per la riproduzione infatti vengono rilasciate soltanto quando il tartufo è dissotterrato e mangiato da un animale

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it