Unesco Italia: alla scoperta del centro storico di Siena

Oggi andiamo a visitare Siena, nella regione toscana. E precisamente parliamo del suo centro storico, compreso fra i Beni del Patrimonio Unesco e inserito nella World Heritage List nel 1995.

Centro storico di Siena: un tour per la città

Tra le colline toscane si trova questa meravigliosa città dal sapore medievale. Il centro storico di Siena è delineato dagli antichi bastioni, del XV secolo. Questi percorrono il contorno delle 3 colline che circondano la città, collegate a loro volta da 3 grandi strade.

All’interno delle mura fortificate, si ritrova il centro storico originario, rimasto intaccato da modifiche architettoniche o strutturali. Dentro si aprono edifici storici, palazzi, torri e chiese. Ma anche fontane e un piano urbano arredato di verde.

Caratteristico è proprio l’arco senese, introdotto durante le Crociate, riamane un simbolo architettonico della città.

Fra alcuni dei suoi meravigliosi monumenti costruiti dal XIII sec d.C. troviamo

  • il Duomo di Siena
  • il Palazzo Pubblico
  • la Torre del Mangia.
centro storico di Siena

Unesco Italia: alla scoperta del centro storico di Siena – Di Rasto SK per shutterstock

Questi edifici circondano la piazza principale e sono il fulcro del centro storico di Siena.

Proprio da qui, da Piazza del Campo, dove si svolge il Palio, si aprono numerosi punti di ristoro, frequentati da turisti e dagli stessi abitanti che approfittando della pausa pranzo, possono ammirare l’architettura circostante.

Tutt’intorno si trovano famosi edifici come

  • Palazzo Sansedoni.
  • Il Palazzo Pubblico.
  • Torre del Mangia: costruita nel XIV sec. ha la peculiarità di essere di altezza pari al Duomo. Fatto voluto apposta per simboleggiare i due principi, potere terreno e divino, ad un punto di equilibrio.
  • Cappella di Piazza: un tabernacolo marmoreo ricco di sculture gotiche.

Oltre ai magnifici monumenti e palazzi si trovano anche numerose chiese come quelle di San Domenico e di Santa Maria dei Servi, tra le più importanti.

Unesco Italia: alla scoperta di Vicenza e delle Ville Palladiane

La ricchezza artistica e culturale di Siena

La città è principalmente conosciuta per il famosissimo Palio di Siena. Evento tradizionale e culturale, di origine medievale, è quasi un rito, molto sentito dai senesi. Si tratta di una competizione fra le Contrade cittadine che gareggiano a cavallo, percorrendo il giro della Piazza del Campo per 3 volte.

centro storico di Siena

Unesco Italia: alla scoperta del centro storico di Siena – Di M. Rohana per shutterstock

Ma non solo. Il centro storico è un esempio rappresentativo dell’architettura in stile gotico, riuscita a mantenersi intatta nei secoli e caratteristica rappresentativa della città. Questo ha portato Siena ad essere uno splendido esempio di città rinascimentale italiana.

Artisticamente ha influito non solo a livello italiano, ma anche europeo. Tra alcuni degli artisti maggiormente rappresentativi dell’arte e della scuola senese si annoverano i grandi maestri Lorenzetti (fratelli), Duccio di Boninsegna e  Simone Martini.

centro storico di Siena

Unesco Italia: alla scoperta del centro storico di Siena – Di Catarina Belova per shutterstock

Unesco Italia: i criteri di inserimento tra i Beni Unesco

Definita dalla stessa Unescoun capolavoro di dedizione e inventiva in cui gli edifici sono stati disegnati per essere adattati all’intero disegno della struttura urbana”, ecco i criteri di ammissione come Patrimonio dell’Umanità.

Primo Criterio: “grazie alle proprie caratteristiche urbane ed architettoniche, il centro storico di Siena è una testimonianza del genio creativo dell’uomo, ed esprime concretamente la capacità artistica ed estetica umana“.

Secondo Criterio: “l’originale esempio di civiltà figurativa, in architettura, pittura, scultura e urbanistica, ha determinato un’importante influenza culturale non soltanto nel territorio della Repubblica di Siena, ma anche in Italia ed Europa, in particolare tra il XIII e il XVII secolo”.

Terzo Criterio: “la struttura della città ed il suo sviluppo, ininterrotto per secoli e guidato da un’unità di disegno che è stata preservata, ha reso Siena uno degli esempi eccellenti di città medievale e rinascimentale italiana.

Unesco Italia: alla scoperta del Centro Storico di San Gimignano

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il territorio della città di Siena è diviso in 17 contrade.
  • Nel 1859, Siena è stata la prima città della Toscana a votare a favore dell’annessione a Regno d’Italia.
  • La rinomata Banca Monte dei Paschi di Siena, è la più antica banca del mondo, fondata nel 1472. 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project