Quanti sono gli over 80 in Italia?

Il nostro Paese conta quasi 60 milioni di abitanti, una percentuale considerevole è costituita dagli over 80. Questo rende l’Italia una delle nazioni “più vecchie” del mondo. Scopriamo quanti sono gli italiani ad avere più di 80 anni.

Quanti sono gli over 80 in Italia?

Secondo lo studio di Eurostat l’Italia è il primo paese in Europa per il maggior numero di abitanti over 80. Questo è dovuto all’aumentata aspettativa di vita e alla contestuale diminuzione dei nuovi nati. Di conseguenza ci sono meno bambini e ragazzi ma più persone che vivono a lungo. Allora quanti over 80 ci sono in Italia? Gli ottuagenari italiani sono ben 3 milioni e 977 mila, ovvero il 6,5% della popolazione totale.

Cohousing, una soluzione per gli anziani

La “silver age”

L’Italia si conferma essere un paese con un livello di invecchiamento molto elevato: prima in Europa e, dopo il Giappone, il paese più vecchio al mondo. Il fenomeno, per cui è stata registrata una crescita della popolazione più matura, è stato definito “boom della silver age“. A cosa è dovuto ciò? Miglioramento della qualità della vita e progresso in ambito medico-scientifico sono stati certamente i motivi principali.

Over 80 in Italia - anziani

Quanti sono gli over 80 in Italia? – SHUTTERSTOCK di Bela Zamsha

Aspettative di vita

A superare la soglia degli 80 anni in Italia, ma anche in Europa, sono soprattutto le donne, difatti due ultraottantenni su tre sono di sesso femminile. Quando si dice che la vita “si è allungata” si intende che se cinquant’anni fa un italiano aveva una speranza di vita di poco più di 58 anni oggi va ben oltre gli 80. Nello specifico l’aspettativa di vita media è di 80,8 anni per gli uomini e 85,2 anni per le donne.

Le donne oltre ad avere un’aspettativa di vita più lunga rispetto agli uomini, hanno anche una prospettiva più in salute sia alla nascita che all’età di 60 anni.

Convivenza con anziani: come gestirla in maniera ottimale

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo le previsioni demografiche dell’Istat (Istituto Nazionale di Statistica) la popolazione italiana è destinata a invecchiare sempre di più. Se nel 2015 le persone fra 0 e 14 anni rappresentavano il 13,8% della popolazione, nel 2065 si attesterebbero al 12,7%. La popolazione dai 65 anni in poi crescerà dal 21,7% al 32,6% nel 2065. La popolazione di 85 anni e più che nel 2015 rappresentava il 3,2% del totale degli italiani, nel 2065 si dovrebbe attestare al 10,0%. Infine la popolazione in età attiva, ovvero fra i 15 e i 64 anni, diminuirà dal 64,6% del 2015 al 54,7% del 2065.
  • Un’indagine Istat ha rivelato che Italia e Francia sono i Paesi europei con il più alto numero di abitanti ultracentenari. Lo studio ha evidenziato che in dieci anni i centenari italiani siano passati da 11 a 14 mila mentre gli ultracentenari, con età media di 105 anni, siano più che raddoppiati passando dai 472 del 2009 ai 1.112 del 2019.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa