Quanti sono gli abitanti della Basilicata?

La Basilicata è una regione italiana situata nell’Italia meridionale. È anche conosciuta e chiamata con l’epiteto di Lucania, denominazione ufficiale dal 1932 al 1947. Il suo capoluogo è Potenza e gli autoctoni di questa regione vengono chiamati Lucani oppure, più raramente, basilischi o basilicatesi. Ma quanti sono gli abitanti in Basilicata?

Scopriamo quanti abitano la Basilicata e dove si situa la Regione

Nella regione della Basilicata si contano 554 086 abitanti (dato Istat 2020). Attorno ad essa i confini che la toccano sono formati da: la Puglia a nord-est, la Calabria a sud, la Campania a nord-ovest ed è bagnata dai mari Tirreno e Ionio, rispettivamente, uno a sud-ovest e l’altro a sud-est. Inoltre le due province in cui è divisa sono: Potenza e Matera, composti, complessivamente, da 131 comuni.

Quanti sono gli abitanti in Abruzzo?

Le città principali e la densità di popolazione

Come già anticipato, la Basilicata è divisa in due province: una di queste è Potenza, che incorpora ben 100 comuni, mentre l’altra, Matera, è composta da 31 comuni. Qui si trovano le principali città e il numero dei loro abitanti in ordine di densità:

  • Potenza: 66.769 abitanti
  • Matera: 60.404 abitanti
  • Policoro: 17.875 abitanti
  • Melfi: 17.739 abitanti
  • Pisticci: 17.538 abitanti
  • Lavella: 13.420 abitanti
  • Rionero in Vulture: 13.101 abitanti
  • Laura: 12.558 abitanti
  • Bernalda: 12.423 abitanti
  • Venosa: 11.627 abitanti
  • Avigliano: 11.221 abitanti
  • Montescaglioso: 9.776 abitanti
abitanti della Basilicata

Quanti sono gli abitanti della Basilicata?-ermess per shutterstock

L’origine del nome

La prima traccia di toponimìa della Basilicata si è scoperta nel X secolo. In primo luogo fa riferimento al termine greco Basilikos, che altro non era che l’epiteto con cui venivano chiamati i Governanti bizantini di quel territorio. Difatti il suo significato intrinseco è: funzionario del re. Una seconda tesi lo vuole ricondotto al nome della Basilica di Acerenza. Infine, la meno accreditata la riconduce al legame con il nome dell’Imperatore Bizantino Basilio II Bulgaroctono; mentre durante il periodo fascista fu riportato il nome di Lucania sulla regione per poi ripristinare l’attuale ‘Basilicata’ con la nascita della Repubblica.

I luoghi principali

Fra i tanti luoghi d’interesse che offre il territorio regionale, si annoverano alcuni dei principali punti importanti: in primis, il centro storico di Potenza, che è anche il primo quartiere della città lucana. Oltretutto è la parte più antica della città e, popolarmente, viene chiamato Sopra Potenza. Successivamente troviamo la cattedrale di San Gerardo della Porta, il Duomo della città, la quale risulta essere il principale luogo di culto cattolico del centro storico di Potenza. Come altro luogo d’interesse, troviamo i Sassi di Matera che sono due quartieri di Matera: Sasso Caveoso e Sasso Barisano, i quali sono formati da edifici e architetture rupestri che erano abitati già nella preistoria. Sono parte del centro storico della città di Matera e nel 1993 sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità UNESCO. Anche la cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio è il luogo di culto cattolico principale di Matera. Oltre a questi monumenti, vi sono numerose Chiese e Abbazie, nonché Santuari e Cattedrali, oltre che a Roccaforti e Castelli. Il Castello più importante è il Castello di Melfi, di proprietà dello Stato italiano, incluso tra i più importanti castelli medievali d’Italia.

Quanti sono gli abitanti della Calabria?

PILLOLE DI CURIOSITÀ. IO NON LO SAPEVO. E TU?

  • Il territorio della Basilicata è composto dal 46,8% di montagna, 45,1% da collina e solo l’8% da pianura;
  • gli abitanti della Lucania rappresentano il 9% della popolazione totale italiana.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project