Quanti laghi ci sono in Italia?

I laghi italiani sono un gioiello del nostro già variegato paesaggio naturale

Il lago di Garda o il lago di Como li conosciamo tutti ma non sono gli unici laghi che abbiamo in Italia. L’Italia è uno dei paesi più ricchi al mondo, non solo per il patrimonio culturale. Anche la geografia della penisola è interessante. Se ti sei mai chiesto quanti laghi ci sono in Italia la risposta ti lascerà a bocca aperta. Esistono 1.500 laghi e i più grandi si trovano tutti al nord.

casa al lago

Foto di mervas su Shuterstock

Quanti laghi ci sono in Italia: le tipologie

Sai quanti tipi di laghi esistono? Anche se potrebbero sembrarti tutti uguali, in realtà i laghi hanno caratteristiche diverse.

Laghi tettonici: occupano depressioni, come fosse tettoniche e faglie (fratture), formate dai grandi movimenti della crosta terrestre.

Laghi relitti: contengono acqua d’origine marina rimasta isolata per i movimenti tettonici.

Laghi di origine glaciale: occupano conche scavate dai ghiacciai nel loro movimento, dopo che questi si sono ritirati. Possono essere di forma circolare (laghi di circo) o allungata (laghi vallivi).

Laghi vulcanici: occupano crateri di vulcani spenti.

Laghi carsici: si trovano in depressioni superficiali o cavità del sottosuolo prodotte dall’azione erosiva delle acque sulle rocce calcaree.

Laghi costieri: si formano a ridosso di un cordone litoraneo di materiale sabbioso, in seguito ai prolungati movimenti del mare, che distacca un’insenatura.

Laghi di sbarramento: si originano in seguito a frane di grandi dimensioni che bloccano un corso d’acqua nel suo normale deflusso.

Laghi di sbarramento artificiale: sono creati dall’uomo sbarrando un corso d’acqua con una diga. Il bacino artificiale, permette anche la realizzazione di centrali idroelettriche.

quanti laghi ci sono in Italia

Immagine di Shutterstock

I dieci laghi più grandi di Italia

10 – Lago di Lugano

Nonostante il nome, il lago di Lugano, detto anche Ceresio, si trova anche in Italia, almeno per un terzo della sua estensione, ovvero circa 18 chilometri quadrati dei 48,7 totali. Il resto si trova appunto nel territorio svizzero.

9 – Lago di Lesina

Con un’estensione di 51,4 chilometri quadrati, questo importante lago della Puglia, si trova al nord del Gargano.

8 – Lago di Bracciano

Si estende nel Lazio, a nord di Roma, in una zona di antichi vulcani. Il lago di Bracciano (o Sabatino) è ampio 57 chilometri quadrati, e occupa una depressione di origine vulcanica e tettonica.

7 – Lago di Varano

60 chilometri quadrati per il più grande lago costiero d’Italia, oltre a essere il più grande dell’Italia meridionale. Si trova in Puglia, sulla costa nord del Gargano, ed è diviso dal Mar Adriatico da una sottile linea di terra.

6 – Lago di Iseo

Nella zona dei grandi laghi italiani, nelle Alpi, si trova il lago d’Iseo (o Sebino), di origine glaciale. La sua estensione è di 65 chilometri quadrati e si trova interamente in Lombardia. Nel lago di Iseo c’è l’isola lacustre italiana più grande, Monte Isola.

5 – Lago di Bolsena

Questo lago è di origine vulcanica. Il lago di Bolsena (o Volsinio) si trova nel Lazio, e ha una estensione di 114 chilometri quadrati. È il più grande fra i laghi vulcanici italiani. Si trova in un luogo dove sorgeva un grande complesso vulcanico attivo fino a tempi geologici non lontani.

4 – Lago Trasimeno

Nel cuore dell’Italia, in Umbria nella provincia di Perugia, si trova il lago Trasimeno. Ha 128 chilometri quadrati di estensione. È di origine alluvionale e tettonica ed è un lago molto poco profondo.

3 – Lago di Como

Il lago di Como (o Lario) si trova interamente in Lombardia. Si estende per 146 chilometri quadrati ed è il più profondo fra i laghi italiani, raggiungendo oltre 400 metri di profondità. Anche questo ha origine glaciale.

2 – Lago Maggiore

Chiamato anche Lago Verbano, ha una superficie di 212 chilometri quadrati. Si trova nell’area alpina e ha origine glaciale. Si trova nel mezzo di Piemonte, Lombardia e Svizzera. La parte italiana si estende per circa 170 chilometri quadrati.

1 – Lago di Garda

Il più grande lago d’Italia è il lago di Garda ed è terzo per superficie nella zona delle Alpi dopo quelli di Costanza e Ginevra. Ha una estensione di 370 chilometri quadrati e bagna Lombardia, Trentino-Alto Adige e Veneto. Si chiama anche lago Benaco ed è di origine glaciale.

I tre laghi più importanti d’Italia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Due secoli fa esisteva anche il lago del Fucino. Era in Abruzzo, fra i 650 e i 680 metri sul livello del mare, ed è stato interamente prosciugato nella seconda metà dell’Ottocento. Al suo posto c’è la piana del Fucino, dove sorge anche Avezzano.
  • Esistono tanti laghi artificiali creati per produrre energia elettrica.
  • I laghi in Sardegna sono tutti artificiali e derivano dallo sbarramento del corso dei fiumi con le dighe.

Credits immagine in evidenza: Schutterstock

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it