Quali sono gli alimenti più sostenibili?

Sapevate che anche a tavola si possono fare delle scelte sostenibili e seguire una dieta che sia eco friendly? Ebbene sì. Scopriamo quali sono gli alimenti che possiamo definire sostenibili e cosa si intende per alimentazione sostenibile.

Alimenti sostenibili: quali sono?

Tra gli alimenti sostenibili rientra tutto il cibo che è sano, nutriente e con un basso impatto ambientale in termini di utilizzo di suolo, risorse idriche impiegate ed emissioni di carbonio e azoto. Rientrano in questa categoria per esempio i prodotti locali e quelli a km 0.

D3CO, divani plastic free e biodegradabili per una casa sostenibile

10 regole per un’alimentazione sostenibile

Le nostre scelte alimentari possono fare molto per l’ambiente. Ogni singolo alimento che mettiamo in tavola può contribuire a un minore sfruttamento del suolo, dell’acqua e dell’energia, limitando l’uso di pesticidi, la deforestazione, gli allevamenti intensivi e le emissioni di anidride carbonica in atmosfera.

Ecco 10 regole che permettono di avere un comportamento sostenibile nella vita di tutti i giorni:

  1. prediligere prodotti di provenienza locale a scapito di quelli che viaggiano su mezzi inquinanti.
  2. Ove possibile preferire alimenti a km 0, acquistare direttamente dai produttori e saltare così tutti i passaggi intermedi e gli intermediari che si frappongono tra l’agricoltore e il consumatore finale.
  3. Optare per prodotti sfusi, privi quindi di imballaggi di origine plastica altamente inquinanti.
  4. Preferire prodotti di stagione, è provato che frutta e verdura di stagione siano migliori anche da un punto di vista nutrizionale oltre che risultare amici dell’ambiente.
  5. Scegliere cibo “formato famiglia, in questo modo si riduce la proporzione tra l’imballaggio e il cibo contenuto e consumato.
  6. Quando è possibile fare acquisti in comune, per esempio con amici o parenti, in questo modo non solo si risparmia ma si riduce anche l’inquinamento emesso per gli spostamenti.
  7. Utilizzare le borse di tela per fare la spesa, queste da una parte sono molto resistenti e dall’altra evitano l’uso dei sacchetti di plastica anche se biodegradabili.
  8. Usare pentole, frigoriferi e forni a bassa dispersione termica, in questo modo si riduce l’energia utilizzata.
  9. Ridurre gli sprechi alimentari facendo attenzione a non acquistare troppo cibo che poi non si è in grado di consumare in tempi utili.
  10. Fare sempre la raccolta differenziata per permettere il riciclo e il ricavo di energia dai rifiuti.
Alimenti sostenibili - mercato frutta e verdura

Quali sono gli alimenti più sostenibili? – SHUTTERSTOCK di Iakov Filimonov

Come scegliere alimenti sostenibili

Andare alla ricerca di alimenti sostenibili può sembrare difficile, in realtà ogni volta che prendiamo un prodotto in mano possiamo decidere se trasformare la nostra quotidianità in qualcosa che possa aiutare l’ambiente oppure no. Alla base della scelta ci deve sempre essere una buona informazione. Conoscere i dettagli di un prodotto ci permette di operare una scelta ponderata o meno. Quando ci troviamo al supermercato e prendiamo un prodotto dallo scaffale semplicemente leggendone l’etichetta possiamo carpirne diverse informazioni. Si tratta di un prodotto italiano o estero? Dove è stato prodotto?

Quando acquistiamo del pesce non ci costa nulla chiedere che tipo di pesca è stata applicata, si tratta di un metodo sostenibile? Inoltre le verdure che acquistiamo provengono da agricoltura biologica? Oggi tutte queste informazioni sono facilmente reperibili e qualora non lo fossero sarà sufficiente chiedere. Proprio per questo affidarsi a rivenditori di fiducia è un’ottima scelta. È bene comprendere che attraverso pochi gesti consapevoli possiamo cambiare le sorti del posto che ci ospita.

Casa sostenibile: materiali prefabbricati con bucce di caffè e plastica riciclata

La dieta mediterranea è sostenibile

La dieta Patrimonio dell’Unesco costituisce la perfetta sintesi della sostenibilità alimentare.

Cosa ci consiglia la dieta mediterranea? Di consumare poca carne, tanti legumi, un giusto apporto di cereali e frutta e verdura di stagione in abbondanza. Questo, abbinato a scelte consapevoli, può rendere l’alimentazione sostenibile al 100%. Seguendo questo regime alimentare il vantaggio è doppio: per la nostra salute e per quella dell’ambiente.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Per ridurre la produzione di plastiche, la Commissione europea ha lanciato la prima strategia contro la plastica. Entro il 2030 tutti gli imballaggi e le confezioni in plastica presenti sul mercato dovranno essere sostituiti con packaging riciclabile.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa