Pillole di Storia nel Design: le Strategie di Marketing del Caddie

Oggi tutti noi lo chiamiamo semplicemente carrello della spesa, ma il Caddie, in origine, è stato progettato come strategia di marketing. Le sue forme e dimensioni ed i suoi comparti sono finalizzati ad uno scopo di utilizzo specifico e per agevolare le compere del consumatore, invogliandolo a riempirlo. In che modo? Scopri la storia del Caddie, diventato l’emblema del moderno consumismo. 

Carrello della spesa, il Caddie: l’invenzione che spinge agli acquisti 

Con la crescita economica degli anni ’20 e l’esplosione dei consumi, si affianca, in America, una trasformazione di tutto il sistema commerciale fino ad allora adottato. 

Ricordiamo che i grandi magazzini vedono la luce verso la fine dell’800, a Parigi, per poi adottare una conformazione modernistica negli Stati Uniti. 

Al crescere della domanda e delle vendite, non basta avere il prodotto. È necessaria un’attenta analisi degli spazi e del posizionamento, oltre che un’accurata sponsorizzazione dei prodotti. Ecco che allora si inizia a mettere in risalto la merce attraverso il riposizionamento degli scaffali, espositori, delle vetrine, adottando i percorsi più logici per un’ottimizzazione delle compere. Infine, molto importante, le campagne pubblicitarie. 

Pillole di Storia nel Design: Charles e Ray Eames e le origini del Design Contemporaneo

Purtroppo la crisi economica del 1929, fa crollare drasticamente le vendite e proprio da questo fatto nasce una concorrenza spietata per acquisire i clienti. 

Ecco che gli esperti di marketing trasformano il semplice atto del fare la spesa, in un’esperienza dai risvolti piacevoli e soprattutto, gratificanti. Si introduce l’aria condizionata, una fatiscente illuminazione, musica di sottofondo e colori accesi per ammaliare e stupire il consumatore.

In questo clima agli esordi del consumismo moderno, verso la fine degli anni ’30, un commerciante di nome Sylvan N. Goldman, di Oklahoma City, sviluppa un’idea per spingere i clienti ad acquistare più prodotti e in maniera più comoda e semplice: progetta un carrello della spesa. 

carrello spesa caddie

Le Strategie di Marketing del Caddie – Ljupco Smokovski per shutterstock

Il rifiuto del Caddie e il suo flop iniziale

Appena proposto, però, risulta un flop. Alle donne, il modello del Caddie, ricordava un passeggino per bambini, mentre gli uomini lo considerano un affronto alla propria virilità. 

Ma grazie ad un espediente di Goldman, ovvero reclutare uomini e donne di bella presenza e giovani, che fingono di far la spesa con il Caddie, le persone si convincono ad usarlo. E continuiamo a non poterne fare a meno tutt’oggi. 

carrello spesa caddie

Le Strategie di Marketing del Caddie – di zoff per shutterstock

Strategie di marketing e Design: com’è progettato il Caddie 

Il 12 giugno 1951 viene depositato il disegno del brevetto dello Store Service Carriage, ovvero il Caddie, con il numero 2556532, di Goldman.

L’originale del primo prototipo non risulta molto differente dal modello che utilizziamo oggi. 

Questo contenitore su ruote è formato da 

  • struttura in filo d’acciaio saldato e cromato. 
  • Seggiolino ribaltabile per bambini.
  • Piano di carico inferiore per pacchi ingombranti. 

Pillole di Storia nel Design: le Sedute Pubbliche di Diana Cabeza

L’idea di Goldman, arriva una notte nel 1937, quando fissando una sedia pieghevole, inizia ad immaginare e poi a posizionare dei cestini, sopra e sotto la seduta. Poi delle ruote sotto le gambe ed infine una maniglia per spingere il carrello. Da questa idea, solo in un paio di mesi il Caddie viene realizzato.

La principale strategia di marketing risiede proprio nella sua mole e capienza, che è pensata apposta per generare un senso di insoddisfazione e di inadeguatezza nel caso non lo si riempisse a dovere. 

Pillole di Storia nel Design: la Vespa Piaggio di Corradino D’Ascanio

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Nel 1955 il giornale Life ha valutato che l’industria dei carrelli da spesa generasse un giro d’affari pari a 73 milioni di dollari solo negli Stati Uniti. 
  • Il carrello della spesa che tutti conosciamo ed utilizziamo oggi (con un grande cestino su ruote) viene introdotto solo nel 1950.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project