Le Chiese più belle della Lombardia

L’Italia possiede un patrimonio culturale e ambientale unico al mondo. Non solo coste, riserve e paesaggi naturali, ma ben oltre 4.000 musei, 6.000 aree archeologiche, 40.000 dimore storiche e 85.000 chiese soggette a tutela. L’Habitante viaggiatore va oggi alla ricerca delle Chiese più belle della Lombardia.

Alla scoperta della Lombardia, tradizioni e numeri della regione ricca di siti Unesco

Le Chiese più belle della Lombardia

1. Il Duomo di Milano

La costruzione del Duomo di Milano inizia nel 1386 e termina nel 1965. Il francese Nicolas de Bonaventure fu nominato architetto capo e diede una forte impronta gotica alla chiesa. L’esterno del Duomo fu coperto di marmo così come la cima che culmina con un’infinità di pinnacoli e torri coronate da statue che contemplano la città. Giuseppe Perego scolpì per il Duomo una statua d’oro nota come la Madonnina e divenuta il simbolo di Milano.

L’interno del Duomo di Milano è particolarmente accogliente. Le numerosissime finestre in vetro colorato, rappresentano scene della Bibbia, riflettendo una luce meravigliosa e unica sul pavimento della chiesa. La cattedrale oggi è la sede dell’arcivescovato di Milano e, al suo interno, vi si svolgono regolarmente servizi religiosi. Il Duomo di Milano è alto 45 metri, è costituito da cinque navate, una centrale e quattro laterali, con circa quaranta pilastri, ed è attraversato da un transetto seguito dal coro e dall’abside.

Le Chiese più belle della Lombardia

shutterstock_453756193 By Beautiful landscape – Duomo di Milano

2. Il Duomo di Monza

Il duomo di Monza è una tra le più grandi cattedrali del Medioevo e tra le più belle chiese della Lombardia. La sua facciata rappresenta una delle più importanti testimonianze dell’architettura del Trecento. L’edificio fu fondato nel VI secolo per volere della regina longobarda Teodolinda.

La chiesa fu oggetto di una quasi totale ricostruzione avvenuta in due tempi. Dopo la prima fase terminata nel 1346, intervenne l’architetto Matteo da Campione che ampliò l’impianto originario e allargò ed alzò la facciata. Tra la fine dell’Ottocento ed i primi anni del Novecento il duomo subì importanti lavori di completamento e restauro. La torre campanaria, con la sua altezza di circa 79 metri, rappresenta un significativo punto di riferimento nel paesaggio della Brianza. Il Duomo di Monza, dedicato a san Giovanni Battista, è collocato nella piazza omonima della città lombarda.

Le Chiese più belle della Lombardia

shutterstock_1069149881 By cad_wizard – Duomo di Monza

3. La Cattedrale di Cremona

La cattedrale di Cremona è dedicata a Santa Maria Assunta. Rappresenta il principale luogo di culto cattolico della città di Cremona ed è sede vescovile dell’omonima diocesi. Si tratta di un vasto tempio romanico riadattato con elementi gotici, rinascimentali e barocchi. Al suo interno conserva notevoli capolavori di scultura e pittura.  Il Duomo di Cremona rappresenta uno dei maggiori monumenti romanici della Lombardia e costituisce, insieme al Torrazzo, al battistero ed al Palazzo del Comune, uno degli insiemi medievali più importanti d’Italia.

Il suo portale risale alla prima metà del XII secolo; il protiro è opera dell’inizio del XIII secolo ed incorpora un fregio di rilievi raffiguranti il ciclo dei Mesi. La loggia superiore ospita delle statue di scuola toscana risalenti al 1310. L’elemento più interessante del portale è costituito dalle raffigurazioni di quattro profeti rappresentati in atteggiamento oratorio: splendide sculture i cui dettagli dei volti e del vestiario sono rappresentati molto finemente.

Le Chiese più belle della Lombardia

shutterstock_1672545151 By mauropr – Cattedrale di Cremona

4. Il Duomo di Brescia

Brescia è molto conosciuta per la piazza con le due cattedrali: il Duomo Vecchio e il Duomo Nuovo. Progettato dall’architetto Giovanbattista Lantana, il Duomo Nuovo, con una splendida facciata barocca in marmo di Botticino, si colloca al centro della piazza. Ha una pianta a croce greca e ospita numerose e importanti opere d’arte come il Crocifisso ligneo del Quattrocento.

Il Duomo Vecchio fu costruito a partire dal 1.100. Chiamato anche “Rotonda” per la sua forma circolare, è la concattedrale di Brescia insieme al Duomo Nuovo. Nel Duomo Vecchio convivono stili ed epoche diverse. Nel transetto sotto il pavimento sono visibili alcuni frammenti di una precedente basilica (risalente al secolo VI) e di un impianto termale romano. Nella parte centrale della chiesa sono conservati affreschi della seconda metà del 1200. Nel braccio destro una grande tela di Francesco Maffei raffigura il campanile poi crollato.

Le Chiese più belle della Lombardia

shutterstock_1666432450 By Mihai-Bogdan Lazar – Duomo di Brescia

5. Il Duomo di Como

Tra le chiese più belle della Lombardia, c’è anche il Duomo di Como, dedicato a Santa Maria Assunta. Questa chiesa rappresenta il principale edificio di culto della città omonima. Sito vicino al lago di Como, il duomo rappresenta uno dei più grandi monumenti dell’Italia settentrionale. All’interno sono custoditi arazzi del XVI e XVII secolo e dipinti cinquecenteschi di Bernardino Luini e Gaudenzio Ferrari.

Il Duomo di Como è costituito da tre navate, scandite da dodici piloni a fascio terminanti in capitelli fogliati. Le campate sono coperte da volte ogivali. Un’iscrizione collocata all’esterno dell’abside maggiore ricorda che la cattedrale romanica dedicata a Santa Maria Maggiore fu rifondata nell’anno 1396. L’aula dell’antica Santa Maria Maggiore venne prolungata a creare il nuovo spazio della cattedrale.

Le Chiese più belle della Lombardia

shutterstock_1554515687 By Nejc Toporis – Duomo di Como

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • In Italia esistono 16 regioni ecclesiastiche. Il territorio della regione ecclesiastica non necessariamente corrisponde a quello dell’omonima regione amministrativa.
  • In Lombardia ci sono 2.723 chiese.
  • Il Duomo di Milano è una delle più grandi cattedrali cattoliche del mondo. È larga 157 metri, ricopre una superficie di 11.700 metri quadrati e ha una capacità di oltre 40.000 persone.
  • Il Duomo Vecchio di Brescia è famoso perché custodisce il tesoro delle Sante Croci, preziose reliquie tra cui dei frammenti della Vera Croce.
  • La cupola del Duomo di Brescia è la terza più alta d’Italia.
  • Che differenza c’è tra chiesa, basilica, cattedrale e duomo? Tutte sono chiese. La basilica è, letteralmente, la casa del Signore. Ogni chiesa, quindi, può essere considerata una basilica, ma per esserlo deve avere una certa importanza e un certo valore artistico. Il duomo (dal latino domus, casa), rappresenta anch’esso la casa di Dio, ma è la chiesa più importante di una città. Se il duomo si trova in una città che è sede vescovile, prende il nome di cattedrale, perché il vescovo ha lì la sua “cattedra”.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web