Le cascate d’Italia che lasciano tutti a bocca aperta

È quasi ora di iniziare a progettare le vacanze per l’estate 2021, la seconda calda stagione in tempi di restrizioni causa Covid-19. Ancora non si ha la certezza di poter organizzare lunghi viaggi esotici, quindi prendiamo l’occasione per andare alla scoperta del nostro territorio. La nostra regione è piena di splendidi borghi medioevali, valli infinite e mari bellissimi. In questo articolo vogliamo presentarvi le cascate d’Italia che lasciano tutti a bocca aperta. Cercando di virare su una vita più smart e vicina alla natura, abbandoniamo le spiagge e andiamo all’avventura cercando gli arcobaleni dietro le cascate!

Le cascate in Italia

Le cascate d’Italia che lasciano tutti a bocca aperta – shutterstock foto di Denis Moskvinov

Le cascate regalano benefici per anima e corpo

Emozione. Con questa parola possiamo riassumere facilmente cosa si prova davanti alla forza delle cascate. Questo spettacolo della natura, non solo è fonte di stupore per tutti noi, ma regala grandi benefici ad anima e corpo. La stimolazione sensoriale data dalla quantità d’acqua è tale da scatenare le nostre endorfine e allo stesso tempo stimola i riflessi.

Nel nostro io ancestrale la cascata è in grado di ritemprare la forza, è simbolo di rinascita e abbandono della paura. Restare seduti in silenzio, ammirando quanta forza la natura ci regala in questo spettacolo, ci aiuta nell’avvicinarsi con la nostra anima. Inoltre, in molte cascate grazie al gioco di luci che si forma con il riflesso sulle rocce, nascono degli arcobaleni meravigliosi che regalano una coreografia perfetta.

I Parchi Nazionali più belli d’Italia

Le più belle cascate del Nord Italia

Partiamo per questo viaggio alla scoperta delle cascate più belle d’Italia iniziando dalle famose Cascate del Toce, in Piemonte: tra le più belle delle Alpi.

La provincia di Bergamo ci regala le Cascate del Serio, una discesa libera di 315 mt. Il meraviglioso Trentino Alto Adige ci onora della presenza delle  3 Cascate di Riva, che si trovano su un sentiero lungo poco meno di 5 km. Andiamo in Veneto, dove troviamo le Cascate di Molina, nascono nel parco della Molina, una distesa di 80.000 mq tra i monti Lessini. In Friuli-Venezia Giulia il CAI ha sistemato il sentiero che porta alla Cascata Kot, immersa nelle valli del Natisone. Cambiando sponda, in Liguria abbiamo la meravigliosa Cascata delle Libellule Blu, un angolo di questa regione che ti farà sentire in un libro di romanzi fiabeschi.

Le cascate in Italia

Le cascate d’Italia che lasciano tutti a bocca aperta – fonte shutterstock foto di LEOCHEN66

Le più belle cascate del Centro e Centro/Nord Italia

Scendendo dalla Liguria, entriamo nella splendida Toscana, dove possiamo ammirare le Cascate del Mulino, a pochi passe dalle Terme di Saturnia. Un salto più ad est, e troviamo in Emilia-Romagna le Cascate Termali del Carlone che si tuffano in un laghetto di acque termali nella provincia di Piacenza. Nelle Marche possiamo visitare le Cascate sul Musone, un’oasi di relax lungo la strada per Cingoli. La verdissima Umbria ci porta direttamente nel cuore della natura italiana, dove potremmo perderci nella cascata più famosa d’Italia: la Cascata della Marmora. Nel Lazio nascono le Cascate di Trevi, incastonate tra le rovine dei resti risalenti ai tempi dell’imperatore Claudio. 

Le più belle cascate del Sud Italia

Il mezzogiorno offre tantissimo sia a livello culturale che paesaggistico. Nel parco naturale del Gran Sasso in Abruzzo, scopriamo le Cascate del Ruzzo, nella provincia di Teramo. In Molise le Cascate di san Nicola fanno un salto di oltre 100 mt all’interno della Riserva Naturale Regionale, oasi del wwf. La Cascata Capelli di Venere si trova invece in Campania, nella provincia di Salerno: i più coraggiosi potranno fare il bagno nelle acque cristalline e fredde in cui finisce il suo salto. Nel Parco Nazionale Regionale Terra Delle Gravine, troviamo le Cascate di Gravina di Riggio, un angolo di paradiso nella Puglia tarantina. Nella meravigliosa Basilicata, nascono dalla terra lucana le Cascate del borgo di san Fele, un tempo forza motrice dei macchinari agricoli. Sono 114 i metri di salto che ci regala la Cascata del Marmarico, un’oasi di pace al sud della Calabria. 

Le più belle cascate delle isole 

La Sardegna e la Sicilia sono il cuore pulsante dell’Italia. In queste calde isole troviamo due delle cascate più spettacolari di tutto il territorio italiano. In Sicilia le Cascate del Catafurco balzano da oltre 30 metri dalla cresta lungo il torrente San Basilio. La Sardegna invece ci propone le Cascate di Lequarci, 100 metri il di vuoto per le sue acque che nascondono alcune grotte con i segni del villaggio megalitico di Seddorrolli, datato circa terzo millennio avanti cristo. 

L’antica trasversale sicula: dove il passato incontra il futuro

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il 75% della superficie terrestre è ricoperta d’acqua. Di questi, il 97,5% è acqua salata, e solo il restante 2,5% è d’acqua dolce. Possiamo considerare anche i ghiacciai, che rientrano però nell’acqua non utilizzabile dall’uomo, e che una volta scolta diventerà acqua salata se si tratta di ghiacciai marini, mentre i ghiacciai d’acqua dolce si trovano in alta montagna. Molto spesso è proprio lo scioglimento del ghiaccio che genera la forza della cascata.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.