Il Papa sostiene le unioni civili tra le coppie gay

Durante l’intervista per il film documentario “Francesco”, presentato al Festival del Cinema di Roma, il Papa ha sostenuto per la prima volta le unioni civili tra le coppie gay.

Il Papa sostiene le unioni civili tra le coppie gay

Le parole di Papa Bergoglio sulle unioni civili espresse per la prima volta nel film documentario “Francesco”, del regista russo Evgeny Afineevsky, presentato alla Festa del Cinema di Roma, hanno infiammato l’opinione pubblica. Il Pontefice ha infatti dichiarato che “Gli omosessuali sono figli di Dio e hanno diritto a una famiglia”. Pertanto, ha affermato di essere d’accordo alla creazione di una eventuale legge sulle unioni civili. La “benedizione” del Pontefice argentino a una legge sulle unioni civili delle coppie omosessuali, arriva dal documentario e trasmette un messaggio importante. Anche le coppie gay hanno bisogno di copertura legale non solo in Italia, ma in ogni Paese del globo.

papa unioni gay

shutterstock_Di Drop of Light

Lo scalpore tra l’opinione pubblica

Le parole di Papa Bergoglio hanno infiammato l’opinione pubblica. I cattolici si sono divisi, chi a favore, chi contrario ad una presa di posizione così tanto netta. Altri invece, hanno visto nelle parole del Pontefice una grande apertura. Sono stati tanti i Vescovi che hanno espresso la loro opinione, in molti pensano che le parole del Papa sulle unioni civili sono volte a garantire semplicemente i diritti individuali di tutti e una rivoluzione del concetto di famiglia non sarà possibile. Infatti, nella stessa conferenza stampa, il Papa aveva ribadito l’importanza del matrimonio “come l’ha stabilito Dio”, ovvero di “un uomo con una donna”.

Le Chiese più belle del Lazio

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Il film documentario “Francesco”, del regista russo Evgeny Afineevsky, approfondisce i temi a lui più cari, tra cui l’ambiente, la povertà, le migrazioni, la disuguaglianza razziale e di reddito, e le persone più colpite dalla discriminazione.
  • Secondo alcuni questa dichiarazione è solo frutto di un taglia e cuci a regola d’arte fatto nel silenzio assoluto della Santa Sede che né ha smentito né ha proferito parola sull’argomento. Sul portale Vatican News è presente una sezione dedicata al film documentario, ma non c’è nulla sulle parole che hanno suscitato tanto scalpore.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.