Gli scrittori italiani più famosi nel mondo: ecco chi sono

Ci sono scrittori che hanno venduto milioni di copie dei loro romanzi che sono diventati dei veri e propri casi letterari, non solo in Italia ma in tutto il mondo. Conosciamo chi sono gli scrittori italiani più famosi all’estero, quelli i cui libri sono stati tradotti in diverse lingue e venduti in molte nazioni.

Gli scrittori italiani più famosi nel mondo: ecco chi sono

La letteratura italiana è molto apprezzata anche oltre confine. Addirittura a volte capita che certi scrittori siano più noti fuori dall’Italia che tra i lettori del Bel Paese ma, in questo caso, tra gli scrittori italiani più popolari all’estero ci sono nomi piuttosto conosciuti. Ecco chi sono gli scrittori italiani più famosi nel mondo.

Quanto leggono gli italiani?

Umberto Eco

Scrittore e saggista di fama mondiale, ma anche semiologo, filosofo, traduttore, accademico e bibliofilo. Autore del best seller “Il nome della rosa” con cui esordisce nel 1980 e grazie al quale viene insignito del Premio Strega. Questo primo romanzo di Eco riscontrò un grande successo sia presso la critica sia presso il pubblico, tanto da divenire un best seller internazionale tradotto in 47 lingue e venduto in 55milioni di copie. Da questo capolavoro, considerato uno dei quindici libri più importanti del novecento, fu tratto l’omonimo e celebre film con Sean Connery.

Primo Levi

Testimone delle atrocità dei campi di concentramento, fu deportato ad Auschwitz in quanto ebreo. Scampato al lager, tornò in Italia, dove si dedicò con impegno al compito di raccontare la disumanità vista e subita. Scrittore, autore di racconti, memorie, poesie, saggi e romanzi. La sua opera più famosa è sicuramente “Se questo è un uomo“, libro in cui racconta in prima persona le esperienze vissute durante il fascismo tedesco. Una continuazione del suo libro d’esordio è “La tregua” in cui Levi narra il viaggio di ritorno dal lager alla sua casa. Seguono diverse altre opere.

Scrittori italiani famosi nel mondo

Scrittori italiani famosi nel mondo: ecco chi sono – PIXABAY.COM

Oriana Fallaci

Giornalista d’inchiesta ma anche autrice di successo che ha venduto più di 20 milioni di copie dei suoi libri in tutto il mondo. “Lettera ad un bambino mai nato” del 1975 e “Un uomo” del 1979 sono in assoluto i suoi libri più conosciuti oltre i confini italici. Il suo lavoro di giornalista e attivista la porta ad essere la prima donna italiana ad andare al fronte in qualità di inviata speciale. Durante gli ultimi anni di vita fecero discutere le sue dure prese di posizione contro l’Islam, in seguito all’attentato dell’11 settembre 2001 a New York, città in cui viveva. In merito ricordiamo la sua opera “La rabbia e l’orgoglio” nata come articolo e diventata un libro.

Claudio Magris

Scrittore, saggista, traduttore e accademico italiano. Magris ha ricevuto il premio Principe delle Asturie per la Letteratura e la Croce d’Onore di I Classe per le Scienze e per le Arti in Austria e, in Italia, il suo “L’infinito viaggiare” è stato inserito nella prova di letteratura italiana dell’esame di maturità dell’anno 2013. Onorificenze nazionali e internazionali lo hanno reso famoso anche oltre i confini italiani.

Susanna Tamaro

Nel 1994 pubblica il romanzo epistolare “Va’ dove ti porta il cuore“. Inizialmente accolto con freddezza da una parte della critica letteraria, diventerà poi un best seller vendendo oltre 15 milioni di copie in tutto il mondo. Nel 2011 viene inserito fra i 150 Grandi Libri che hanno segnato la storia d’Italia. Ispirandosi al libro della Tamaro, nel 1996 la regista Cristina Comencini ne trae l’omonimo film interpretato da Virna Lisi e Margherita Buy.

Cosa leggono gli italiani

Roberto Saviano

Grazie al libro “Gomorra”, Saviano si è fatto conoscere in tutto il globo e ha spesso collaborato con alcune testate internazionali ed europee come “El Pais”, “The New York Times”, il “Washington Post”, il “Der Spiegel” e il “Times”. Giornalista, scrittore e sceneggiatore diventa famoso in Italia e nel mondo per le sue opere di denuncia e attualità. Parte dal suo territorio, la Campania, per raccontare i particolari meccanismi della criminalità organizzata. Con il romanzo “ZeroZeroZero” cambia luogo ma non argomento, raccontando l’evoluzione dei cartelli sudamericani. Fresca di stampa la sua ultima opera intitolata “Gridalo“.

Giorgio Faletti

Personaggio poliedrico ed eclettico, è scrittore, attore, cantautore, comico e cabarettista.  Dopo il thriller “Io Uccido”, è diventato popolarissimo non solo in Italia ma anche in tutto il Sud America, l’Europa, Russia, Giappone e persino Cina. Il suo secondo romanzo “Niente di vero tranne gli occhi” vende tre milioni e mezzo di copie. Jeffery Deaver, uno tra gli autori di thriller di maggior successo, dichiarò: «Uno come Faletti dalle mie parti si definisce larger than life, uno che diventerà leggenda».

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Il primo italiano a ricevere il premio Nobel per la letteratura fu Giosuè Carducci nel 1906. Dopo di lui altri cinque connazionali hanno ricevuto l’ambito riconoscimento, ovvero: Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Dario Fo e Grazia Deledda.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa