I giochi per i due anni: le attività da fare in casa con mamma e papà

I giochi per i due anni sono importanti per permettere al piccolo di sviluppare varie abilità. Scopriamoli insieme.

Scegliere i giochi per i due anni

A due anni il bambino si trova in un’importante tappa dello sviluppo. Qui, infatti, si scopre sempre di più il mondo e si sviluppa motricità e linguaggio. Per migliorare queste abilità il gioco si rivela fondamentale sia che venga svolto al chiuso, all’aperto, con altri coetanei o con mamma e papà.

È fondamentale, dunque, individuare tutte quelle attività che possano aiutare il piccolo a crescere in questa importante tappa di sviluppo. I giusti giochi, infatti, permetteranno al bimbo di acquisire competenze, specialmente nell’ambito della coordinazione e della motricità.

Esistono più giochi adatti che possono essere suddivisi in varie tipologie, tra cui:

  1. I giochi di coordinazione, che favoriscono lo sviluppo del senso del movimento.
  2. Le attività di movimento.
  3. I giochi simbolici, che aiutano lo sviluppo del linguaggio.
  4. Le attività costruttive.
I giochi per i due anni - bambini

I giochi per i due anni: le attività da fare in casa e con mamma e papà
– Immagine di Unsplash di tina floersch

Giocare in casa

Esistono alcuni giochi che possono essere svolti all’interno delle mura domestiche e che permettono al piccolo di crescere e di stimolare la fantasia. Attività come quelle delle costruzioni, i cubi, o tutti quei giochi che portano a comporre qualcosa, sono ideali per sviluppare la coordinazione ed i movimenti degli arti superiori.

Dunque, se avete in casa anche delle vecchie costruzioni saranno ottime per trascorrere un bel pomeriggio alla scoperta di tutto ciò che può essere creato e, perché no, distrutto. Questo permette di osservare le prime forme e iniziare a sviluppare l’idea di equilibrio.

Educazione alimentare nei bambini: quali sono le buone abitudini

Giocare con mamma e papà

Trascorrere del tempo con il proprio bambino è sempre un momento magico e costruttivo per entrambi. Per questo, ogni occasione è sempre buona per svolgere attività insieme, sia al chiuso che all’aperto.

Non tutti sanno che la presenza del genitore durante i giochi e le attività può aiutare a superare alcune paure, portando così, il piccolo a sperimentare cose nuove. Spesso i bambini, quando sperimentano o scoprono qualcosa tendono ad essere sopraffatti dalle emozioni, le quali spesso possono interrompere l’esplorazione.

Superare un ostacolo o salire e scendere da qualcosa, con l’aiuto del genitore può essere un’emozione ed una conquista per il piccolo, oltre che una divertente attività.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

  • I bambini e gli adolescenti in Italia sono quasi 10 milioni, dunque, oltre il 16% dei residenti nel nostro Paese hanno meno di 18 anni.
  • La popolazione italiana sta affrontando un progressivo invecchiamento, l’età media dei cittadini aumenta sempre di più.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione