Body positivity: amare il proprio corpo e rispettare quello degli altri

Body positivity ha rivoluzionato il modo di vedere il proprio corpo, creando un vero e proprio movimento che mira ad aiutare le persone ad amarsi un po’ di più.

La rivoluzione di body positivity

L’amore e la fiducia in se stessi è un’arma che chiunque dovrebbe possedere. Per questo, nasce body positivity, un movimento spontaneo composto da persone che diffondono messaggi importanti. Questo, nasce principalmente per amare e percepire la bellezza di tutti quei corpi che vengono emarginati e considerati brutti a causa degli ideali della società in cui viviamo. L’obiettivo, dunque, è quello di sensibilizzare le persone all’amore per il proprio corpo ed il rispetto per quello del prossimo, imparando ad apprezzarsi. Molte persone, infatti, vivono negativamente il fatto di essere fuori da quegli standard che la società moderna ci porta a vedere come “belli”, escludendo tutto ciò che è diverso. Bisogna far comprendere alle persone che non tutto quello che è differente è brutto. Purtroppo, oggi, gli ideali di bellezza portano moltissimi giovani ad avere poca fiducia in sé e nel proprio corpo, arrivando addirittura ad influenzare la propria salute mentale.

Alimentazione: come il cibo migliora il nostro benessere

Body positive e la sua storia

Body positivity, movimento moderno, nasce tra il 2010 ed il 2011 grazie a donne oversize, alcune delle quali di colore. Esse postando contenuti sui vari social network inserivano l’hashtag #bodypostivity. Tutto è iniziato per mandare un messaggio positivo a coloro che hanno un corpo diverso dagli ideali dei nostri tempi, spesso promossi dai media. Quindi, il movimento ha voluto dare il via ad una rivoluzione fatta di amore e cura per sé ed il proprio corpo. A questa nuova idea di amore per se stesso, purtroppo, è capitato si affiancasse body negativity, composto da attivisti, inizialmente seguaci del body positive, che successivamente ne hanno stravolto il concetto, iniziando da una visione molto personale. Oggi questo movimento positivo si sta diffondendo sempre di più, interessando tutte quelle persone non rappresentate da riviste, film e media, come coloro che hanno una disabilità, i trans, le persone sfigurate e di colore.

body positivity cos'è

Body positivity: amare il proprio corpo e rispettare quello degli altri
Immagine di Un splash di Oleg Ivanov

L’importanza del proprio corpo

Molto spesso si tende a sottovalutare o ad ignorare l’importanza che  la visione del nostro corpo ha nella nostra vita. Infatti, di frequente, le persone, vivono una profonda insicurezza causata dal dover essere l’abbastanza che la società impone. Questi soggetti vivono ricercando una perfezione in realtà inesistente e facendo i conti con ansie e frustrazione. Spesso, l’autostima di coloro che vivono con insicurezza e alla ricerca dell’ideale hanno un forte calo di autostima. Non tutti sanno, però, che amarsi e credere in sé influisce sulla propria salute e migliora la qualità di vita. Secondo alcuni studi condotti, infatti, è stato osservato come il battito cardiaco di coloro che hanno pensieri positivi nei confronti del proprio corpo è più lento e la sudorazione è minore. Al contrario, i soggetti che hanno pensieri negativi presentano battito cardiaco accelerato ed una maggiore sudorazione.

Disturbi del comportamento alimentare: i dati italiani

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il 52% dei giovani di oggi si preoccupa di come appare agli occhi degli altri ed il 30% di questi tenderà ad isolarsi, mettersi in disparte e non partecipare a determinate attività;
  • In Italia circa 3 milioni di donne soffrono di disturbi alimentari, molte di esse di età adolescenziale ed a causa di cambiamenti fisici ed ormonali

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione