In Italia, l’agricoltura è una delle attività più antiche e rilevanti soprattutto al Sud. Oggi vi è un ripensamento sui tradizionali processi agricoli. In agricoltura infatti, si assiste a un’evoluzione rispetto al passato. Ecco alcune delle idee che l’agricoltura innovativa sta mettendo in pratica.

Cos’è l’agricoltura innovativa

Oggi le iniziative per affrontare le nuove sfide in campo agricolo sono svariate. L’obiettivo dell’agricoltura innovativa è quello di aumentare la produttività in maniera sostenibile e multifunzionale. Ciò avviene grazie alla tutela del paesaggio che tiene conto di valori estetici e a servizi culturali e ricreativi per il benessere psicofisico. Più in generale grazie alla generazione di conoscenza prodotta dalle innovazioni di diversa natura. L’agricoltura innovativa quindi, si differenzia per i diversi processi creativi che mettono in pratica svariati modelli operativi efficaci e sostenibili. Il settore agricolo è entrato in una fase “post-industriale”. Ciò richiede una gestione integrata del sistema agro-alimentare con nuove forme di coordinamento tra la fase agricola e gli altri stadi della catena. Il concetto di innovazione agricola è relativamente nuovo per i responsabili delle politiche agricole, ma questo modello di intervento è stato adottato anche dalla Banca Mondiale per potenziare l’innovazione in questo settore.

I vantaggi di un’agricoltura sostenibile

L’agricoltura innovativa in Italia

Secondo la Commissione Europea le conoscenze e le innovazioni sono essenziali per un settore agricolo intelligente, resiliente e sostenibile. Con la riforma delle politiche agricole alimentari e forestali (PAC post-2020) la Commissione europea incoraggia maggiori investimenti nella ricerca e nell’innovazione a vantaggio di agricoltori e comunità rurali. Ciò per finanziare progetti di ricerca e innovazione nei settori dell’alimentazione, dell’agricoltura, dello sviluppo rurale, della sostenibilità e della bioeconomia. Grazie alla produzione di conoscenze su scala globale, in Italia i processi di applicazione si sono sviluppati in loco, per le interazioni tra gli attori che ricambiano i saperi e li adattano alle esigenze delle piccole o medie imprese. Questo approccio caratterizzato da uno sviluppo agricolo fortemente correlato alla dimensione locale, sta trovando soluzione nell’avvio di distretti rurali e agro-alimentari di qualità.

Sfera Agricola: una serra hi-tech per un’agricoltura sostenibile

Principi di agricoltura innovativa

Tra i principi alla base delle idee imprenditoriali di agricoltura innovativa ci sono:

  • La promozione della digitalizzazione nelle aziende agricole e nelle comunità rurali, per esempio l’agricoltura di precisione attraverso il miglioramento della banda larga.
  • La gestione del rischio per aiutare gli agricoltori a gestire le loro attività attraverso una piattaforma e servizi di consulenza per stimolare e promuovere lo scambio di conoscenze e d’innovazione.
  • Maggiori contributi e sostegni aggiuntivi per gli agricoltori che si battono per i cambiamenti climatici.

Idee di agricoltura innovativa

Le idee imprenditoriali e i processi di agricoltura innovativa con una visione nuova del settore agricolo sono molteplici ed eterogenei. Oggi questo settore mostra un rinnovato interesse anche da parte dei giovani, sono molte infatti le nuove start-up che cercano di rendere sempre più tecnologica questa antica attività.

Qui di seguito alcune delle idee più innovative:

  • SmartIsland è una startup con sede in Sicilia che si occupa di innovare il settore agricolo, unendo passato e futuro. Grazie a Smart Farm si occupa dello sviluppo di prodotti e servizi tecnologici per le industrie agroalimentari. Smart Farm è un un sistema informatico per l’agricoltura di precisione, capace di prevenire malattie, stress idrici, virus e attacchi di parassiti delle piante, controllando, migliorando e automatizzando la gestione dell’intero ciclo produttivo con pianificazioni e dosaggi corretti di irrigazione e concimazione.
  • Fattoria Sportiva dell’azienda Mastrangelo è la prima fattoria sportiva in Basilicata. I titolari hanno recuperato e ristrutturato l’antica masseria di proprietà familiare risalente al 1700 e grazie ad un progetto della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) certificato dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), è stato possibile coniugare la passione per la campagna a quella per lo sport.
  • Solutions è un generatore ecosostenibile di energia. È un progetto che parte dal compostaggio della materia organica per trasformarlo in elettricità sfruttando l’attività del metabolismo dei batteri. Può essere sfruttato sia dalle imprese agricole che dagli utenti privati: in casa, ad esempio, può servire per l’illuminazione del giardino, del cortile o per gli attrezzi da giardinaggio.
  • Alma Eureka è un progetto che mira ad introdurre la cultura dell’insetto commestibile in Italia. Questo tipo di insetto si nutre degli scarti della lavorazione di prodotti locali nel pieno rispetto dell’eco sostenibilità e soddisfa i gusti di diverse culture.
agricoltura innovativa

www.unsplash.com

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • La permacultura è un tipo di agricoltura innovativa sviluppatosi negli anni ‘70. È un metodo pratico basato su principi produttivi efficienti ed ecologici, applicabili da chiunque in qualsiasi luogo. La permacultura è l’arte di coniugare i saperi di discipline diverse (agricoltura naturale, bioarchitettura, climatologia, economia, botanica, selvicoltura, ecologia) per progettare in armonia con la natura. La permacultura può essere presentata come l’arte di tessere relazioni utili ed esaltare sinergie esistenti tra elementi naturali, risorse e attività umane. Dal libro “Introduzione alla permacultura
  • L’agroecologia consiste nell’applicazione dei principi ecologici alla produzione di alimenti, carburante, fibre e farmaci nonché alla gestione di agrosistemi. Il termine comprende una vasta gamma di approcci e può significare «una scienza, un movimento [o] una pratica».

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.