Sfera Agricola: una serra hi-tech per un’agricoltura sostenibile

Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione coraggiosa.
Peter Ferdinad Drucker

Il futuro imprenditoriale italiano è indiscutibilmente nelle mani delle start up che stanno nascendo. Non sarà sufficiente l’apporto economico delle imprese storiche e affermate che abbiamo. Nuove scoperte, tecnologie innovative e idee brillanti; queste le linee guida per un futuro radioso.

Start up: è possibile creare un’azienda partendo da zero, trasformare idee di business in opportunità, mettersi in proprio e diventare un’impresa importante? Certamente. La strada da percorrere è molto ardua, ma con le giuste idee, una buona organizzazione e strategia, sicuramente non è un’avventura impossibile. Una delle start up che è decollata in questi anni è Sfera Agricola. Un’azienda che lavora nel settore agricolo del futuro, nata dall’intuito di Luigi Galimberti, ex imprenditore edile che si è reinventato agricoltore 4.0. Si tratta di una serra idroponica che si estende per circa 13 ettari su un lotto di terreno di 22 ettari totali. Infatti, è la prima struttura di questo tipo in Italia per superficie.

serra idroponica

shutterstock Di C.Aphirak

Sfera Agricola: una serra hi-tech per un’agricoltura sostenibile

Sfera agricola si trova a Gavorrano, nel cuore della Maremma toscana, in provincia di Grosseto. Sfrutta il principio della coltivazione idroponica per la produzione di ortaggi come pomodorini nikel free, basilico e insalata. Questa tecnica di agricoltura in serra può essere senza o fuori suolo. Le piante vengono cresciute grazie ad una soluzione di acqua e sostanze nutritive. In più, permette un notevole risparmio di acqua rispetto alle classiche coltivazioni (fino all’80-90%), un uso efficiente dei concimi e un maggior controllo delle condizioni fitosanitarie. Con tali condizioni, il futuro dell’agricoltura sembrerebbe tracciato, un modo di coltivare la terra sostenibile, con produzioni abbondanti e soprattutto di qualità.

Sfera Agricola

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per start up si intende un’organizzazione temporanea in cerca di un modello di business scalabile, ripetibile, e che generi un profitto.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA