Giornata Mondiale del Cuore: per salvarlo ci sono le mandorle

Vuoi prenderti cura del tuo cuore ma non sai come fare? Ti sveliamo un piccolo segreto.

Lo sapevi che il 44% dei decessi in Italia sono causati dagli infarti e dalle malattie cardiache? Uno stile di vita inadeguato, un’alimentazione scorretta e disordinata, la sedentarietà e il fumo, sono infatti tra i principali fattori di rischio. La buona notizia? Oggi è la Giornata Mondiale del CuoreWorld Heart Day – e noi sappiamo come prendercene cura.

A svelarci il segreto è Ambra Morelli dell’Associazione Nazionale Dietisti (ANDID): Prendere alcune buone abitudini e seguirle con costanza, può fare la differenza. Il primo passo è bilanciare la propria dieta con fonti ricche di grassi sani, fibre e antiossidanti, riducendo al contempo sodio, grassi saturi e zuccheri aggiunti. Si può iniziare coltivando la buona abitudine di uno spuntino intelligente, scegliendo cibi che diano energia e senza rinunciare al gusto. Le mandorle sono uno di questi. Croccanti e gustose, offrono molti nutrienti salutari per il cuore. Con 160 calorie per manciata (28g o 23 mandorle), le mandorle forniscono proteine vegetali (6g), fibre (3,5g) e sono ricche di vitamina E (7,4 g) e magnesio (76 mg). Inoltre, le mandorle contengono l’acido linoleico, acido grasso che contribuisce al mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue“.

Non lo sapevi?

Le mandorle sono un’ottima fonte di calcio di origine vegetale e possono essere consumate intere, oppure come ingrediente sotto forma di latte o farina. Bastano solo 30 grammi per raggiungere il fabbisogno giornaliero di calcio. Inoltre, la mandorla è ricca di vitamina E – appartenente alle vitamine liposolubili – che, grazie alla presenza di sostanze grasse, ha la capacità di passare dall’alimento al nostro organismo, completando le sue funzioni. Proprio per questo motivo, nonostante sia ricca di grassi, la mandorla è un’eccellente fonte di vitamina.

mandorle alleate del cuore

Foto di rishi07 su Shutterstcok

.

Anche gli studiosi consigliano le mandorle nell’alimentazione

Vi sono numerosi studi e anni di ricerca che hanno dimostrato il modo in cui la mandorla riesce ad agire positivamente sul sistema cardiovascolare, in particolar modo infatti riesce ad innalzare il colesterolo HDL, conosciuto anche come “colesterolo buono”. Inoltre, assumere regolarmente le mandorle – così come ogni tipo di frutta secca – contribuisce a raggiungere il fabbisogno giornaliero di fibra che è fondamentale per una sana flora intestinale.

Nel 2014 è stato pubblicato, sul British Journal of Nutrition, uno studio clinico randomizzato e controllato che ha rilevato che, incrementando l’assunzione di mandorle di 28g al giorno, si verifica una riduzione del 3,5% del rischio di malattie cardiache nei successivi dieci anni. Inoltre, recentemente una revisione sistematica e una meta-analisi hanno scoperto che consumare mandorle aiuta a ridurre, in modo significativo, il colesterolo totale, il colesterolo LDL “cattivo” e i trigliceridi senza influenzare in nessun modo i livelli di colesterolo HDL “buono”.

Cosmetici naturali fai da te: i vantaggi per la salute

Proprio così: è importante ed essenziale prendersi cura della propria salute e del proprio cuore. Quindi, perché aspettare? Una semplice manciata di mandorle può assicurarci una sufficiente ricarica di energia, aiutandoci a vivere meglio le nostre giornate.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La Almond Board of California – la Federal Marketing Order che opera sotto la supervisione del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti – è leader nello sviluppo del mercato delle mandorle naturali, salutari e di qualità e anche nella pronta adozione dei migliori metodi del settore. Essa rappresenta e guida oltre 7600 coltivatori e trasformatori di mandorle in California.
  • L’olio di mandorle dolci biologico è ottimo in caso di stipsi o problemi digestivi e anche per le affezioni delle vie respiratorie. Inoltre è anche un ottimo cosmetico naturale per la cura dei capelli. Infatti, basta fare un impacco di olio di mandorle prima dello shampoo per poter ridare morbidezza e lucentezza ai capelli secchi e sfibrati.

 

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Share Post
Written by