Export alimentare 2019: i numeri del Made in Italy nel mondo

Ho bisogno di conoscere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi le mani che hanno coltivato, lavorato e cotto ciò che mangio.
Carlo Petrini

Il Made in Italy come brand sul mercato internazionale, dimostra di continuare ad avere un forte appeal. Il nostro Paese ha esportato nel 2018 cibi e bevande per un valore pari a 41 miliardi di euro.

Secondo i dati diffusi dalla Camera di Commercio, l’export alimentare 2019 italiano è cresciuto dell’1,4% rispetto all’anno precedente (il 2017). I numeri relativi al 2018 delineano quali mercati incidano maggiormente per il volume dell’export agroalimentare italiano. In ordine troviamo: Germania, Francia, Stati Uniti e Regno Unito. La crescita delle importazioni di prodotti alimentari Made in Italy, confrontando il 2018 e il 2017, in questi paesi è stata significativa. La Francia ha registrato un +4,3%, gli Stati Uniti un +4%, Germania e Regno Unito si attestano al +1,6%.

cibo

shutterstock Di paulista

Export alimentare 2019: classifica dei prodotti più esportati.

  1. Comparto del cioccolato, tè, caffè, spezie e piatti pronti: ha registrato nel 2018 un totale di 7 miliardi di euro, in crescita del 3,6% rispetto al 2017.
  2. Settore vinicolo: 6,2 miliardi di euro nel 2018, con +3,3%  in confronto al 2017.
  3. Comparto ortofrutticolo: 4,6 miliardi di euro di frutta e verdura italiana venduta all’estero nel 2018.
  4. Settore dei farinacei: 3,9 miliardi di euro di export totale per pasta, pane, ecc.. Una crescita del 2,5% rispetto al 2017.
  5. Prodotti lattiero-caseari: 3 miliardi di euro circa, in crescita del 3,2% (dati pubblicati nel 2019 e relativi al 2018).
  6. Settore carni: 3 miliardi di euro circa (dati pubblicati nel 2019 e relativi al 2018).

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il comparto che riguarda i prodotti per la pasticceria, ha un volume totale di esportazione che vale 1,2 miliardi. Da notare la crescita importante che ha avuto nel 2018, ha registrato un +72% rispetto al 2017.
  • Le province italiane con l’export alimentare a più alto valore sono Cuneo (3 miliardi), Verona (3 miliardi) e Milano (1,6 miliardi). (dati pubblicati nel 2019 e relativi al 2018).

Made in Italy nel mondo

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA