Vai al contenuto
Sedie Kartell

Le 5 sedie Kartell più belle e di tendenza

Condividi L'articolo su

Le intramontabili sedie Kartell disponibili ancora oggi in commercio presentano materiali, colori e forme diverse. In ogni caso sono caratterizzate tutte da un design unico in grado di valorizzare ogni tipo di ambiente.

Le sedie Kartell sono ideali per dare un tocco di particolare ricercatezza all’ambiente che le ospita. In particolare la Kartell è un’azienda made in Italy, fondata nel 1949, che nel tempo ha saputo affermarsi nel mercato del lusso grazie ai suoi oggetti d’arredo dal design moderno in materiale plastico. Infatti, sono tanti i modelli di sedie Kartell che si sono affermati nel tempo:

  • Louis Ghost, 
  • Masters, 
  • Piuma, 
  • La Marie, 
  • Victoria Ghost,
  • Comback,
  • Masters Stool,
  • One More,
  • Mademoiselle,
  • Madame,
  • Audrey,
  • Clap,
  • Maui,
  • Impossible,
  • Joe Colombo,
  • Super Impossible,
  • Papyrus,
  • Lizz Mat,
  • Ami Ami,
  • Thalya,
  • L C P,
  • Hi Cut,
  • Frilly,
  • Dolly,
  • Honey Comb,
  • Miss Less. 

Questi sono solo alcuni dei modelli di sedie kartell più belle e di tendenza di sempre. Ecco i 5 modelli più belli e di tendenza.

Chaise longue: la poltrona perfetta per un living moderno

1 Masters

La Sedia Masters Kartell è stata disegnata dal designer Philippe Starck, che con estro creativo ha saputo reinterpretare in chiave moderna tre sedie simbolo del brand, incrociando ad opera d’arte le linee sinuose che le caratterizzano:

  • Serie 7 di Arne Jacobsen,
  • Tulip Armchair di Eero Saarinen,
  • Eiffel Chair di Charles Eames.

Il risultato è Masters, un pezzo unico dal design moderno ed accattivante che ha anche vinto i Red Hot Design Awards. Un ibrido sinuoso reso unico dal fatto di poter scegliere tra singolari finiture anche nelle varianti metallizzate oro e argento, nella versione sua versione Precious.

Sedie Kartell
Le 5 sedie Kartell più belle e di tendenza – pexels hormel

2 La Marie Kartell

Nel catalogo Kartell si contraddistingue la sedia La Marie Kartell, la prima sedia al mondo completamente trasparente, premiata con il Compasso d’Oro. Questa, ideata sempre dal designer Philippe Starck è stata pensata completamente in policarbonato per essere prodotta in un unico stampo. Non a caso, le sue principali caratteristiche sono una estrema leggerezza e una eccezionale solidità. Così, grazie alla meticolosa ricerca sul materiale, La Marie unisce in un unico complemento d’arredo impalpabilità e resistenza agli urti. Inoltre, è versatile e in grado di adattarsi a qualsiasi ambiente grazie alle sue diverse colorazioni, crystal, che è quella standard, e violetto, giallo e arancione chiaro, nella versione fluo.

Sedie Kartell
Le 5 sedie Kartell più belle e di tendenza – ikea – pixabay

3 Louis Ghost

Anche la Sedia Louis Ghost, la sedia più conosciuta nel settore del design contemporaneo, è trasparente ed è stata pensata da Philippe Starck che, in questo caso, ha saputo reinterpretare in chiave moderna, utilizzando il policarbonato, la poltroncina dalle linee barocche di Luigi XV. Non a caso, la sedia presenta al centro dello schienale ovale la firma incisa del designer.

Questa sedia ha saputo affermarsi grazie alla sua particolarità estetica trasparente. Unicità che l’ha resa un’icona di stile in tutto il mondo.

4 Victoria Ghost

Tra le 5 sedie Kartell più belle c’è anche la Victoria Ghost, presentata insieme alla sedia Louis Ghost Kartell. Non a caso anche questa è trasparente, ma presenta linee più classiche e arrotondate.

Sedie Kartell
Le 5 sedie Kartell più belle e di tendenza – rabie madaci -unsplash

5 Sedia Comback

La sedia Comback di Kartell, una chiara rivisitazione della sedia Windsor di Patricia Urquiola è una delle più belle proposte presente nel catalogo Kartell. Infatti, questa è caratterizzata da un’accurata ricerca dei materiali che ha portato alla realizzazione di una struttura a quattro gambe in cui sono uniti sapientemente frassino e plastica. Non solo, Comback è disponibile anche nella sua variante a dondolo per poterne apprezzare al massimo il suo comfort.

Le 8 migliori sedie da ufficio: tra comodità e design

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Kartell cresce nel 2020 (+4%) e punta sul retail. Kartell ha chiuso il 2020 in crescita del 4% rispetto al 2019 quando il fatturato era stato di 83 milioni di euro. Nel 2021 Kartellha superato i 100 milioni di fatturato chiudendo l’anno con una crescita del 30% sul 2020. – IlCorriere.
  • La Kartell fu fondata da Giulio Castelli, ingegnere chimico, che iniziò l’attività, che ebbe sin dall’inizio uno strepitoso progetto, producendo accessori casalinghi e per le auto.
  • Una tra le sedie più costose della Kartell è Mademoiselle, disegnata da Philippe Starck. Questa infatti, ha la struttura in policarbonato trasparente ed è rivestita dai tessuti di diverse e prestigiose maison della moda italiana, come Missoni e Moschino. Pertanto, il suo costo si aggira intorno ai 610 euro.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News