Come si diventa Interior Designer?

Come si diventa professionista del design di interni e dell’arredo?

.
Sia che vogliate dedicarvi alla professione sia che vogliate avvicinarvi per passione, in Italia dovrete scegliere tra decine di corsi accademici, master e corsi brevi dove accumulare esperienza nella progettazione di arredi, nell’allestimento di luci, e nelle modalità grafiche di rappresentazione e comunicazione del progetto di un ambiente arredato.
Il giusto metro di giudizio di questi corsi è la professionalità e il successo di chi da questi corsi è uscito, e dunque perché non leggere qualche intervista in rete di chi è riuscito a fare di una passione una professione?   Solo seguendo le orme di chi vi ha preceduto si può star certi di individuare quelli che vengono considerati i centri di eccellenza in Italia.
Molte volte ci si avvicina al desiderio di un cambio di carriera o a un nuovo  lavoro nel settore quando  si ha già un  altro lavoro o si è impegnati in altre attività. Ecco così che risulta impensabile iscriversi a corsi in presenza. Richiedono infatti l’assidua frequentazione in aula, cosa impensabile per chi già  lavora. Ecco dunque che da ormai più  di una decina d’anni sono nati i corsi in  aula virtule,  con docenti online. Perfettamente identici ai corsi in aula ma molto flessibili come orari.
.

Corsi di Interior Design in teledidattica

.

Il vantaggio di studiare online (con docenti comunque in presenza come se fossero in  aula) è duplice.
Non si perde perde neppure un’ora di corso, nonostante gli impegni che possiamo avere nella nostra vita quotidiana e lavorativa. Le lezioni infatti sono frontali con il docente ma vengono organizzate in orari flessibili. E se non si riesce a frequentare una lezione si può sempre riprendere l’appuntamento in un giorno successivo.
Secondo in importanza il fatto che non sia diverso  da un corso in aula. Il docente in presenza infatti consente di porre domande, interagire come il corso si svolgesse in aula reale. Nessuna differenza dunque.
Nella sezione HDEMY di Habitante viene proposto ad esempio un Corso di Interior Design in Teledidattica studiato appositamente per diventare Progettisti di Interni (ed  eventualmente aprire una attività professionale) tenuto da docenti Online e riconosciuto dalle principali categorie di settore.
Dieci errori da evitare nell'uso del colore

Foto di Naphat_Jorjee su Shutterstock

.
Molto interessante poi in Giornalismo dell’architettura e dell’Interior Design, finalizzato  alla preparazione di figure professionali nel settore della comunicazione tradizionale e del mondo digitale come gli uffici stampa web delle riviste professionali e delle aziende del settore del design.
Il corso di studi è rivolto sia a giornalisti/pubblicisti o professionisti sia ad aspiranti tali, sia a chi si occupi di comunicazione, architettura, divulgazione, insegnamento o ad appassionati di design e arredamento, e tutti coloro che desiderino aspirare a una professione qualificante nel settore dell’architettura, del design e dell’arredamento. Possibilità di avviare una professione come Free-lance di testate giornalistiche, lavoro dipendente presso testate giornalistiche e radiotelevisive, addetti stampa presso Enti e Pubbliche istituzioni, editoria.
.
Il Corso di illuminotecnica, o Lighting Design & Led Technologies, forma invece un “designer della luce”, o della progettazione avanzata 
 in illuminotecnica degli spazi abitativi. Sapere come controllare la luce è fondamentale in qualsiasi intervento di progettazione: elemento estremamente ricco e versatile, grazie alla sua capacità di modificare lo spazio senza ostruirlo, la luce permette di disegnare ambienti e definire funzioni anche senza intervenire sulla struttura architettonica.I corsi sono supportati dalla Accademia a Italiana Designer, un portale per i progettisti, designer, interior designer, arredatori o lighting designer o chi intenda diventarlo aperto a tutti i professionisti (e appassionati) del mondo della progettazione di interni, del design e dell’Interior Design.
Accademia Italiana Designer è una piattaforma online dedicata alla ristrutturazione e al design di interni, che grazie a una community visuale connette gli utenti con i professionisti. Un posto dove sfogliare e salvare meravigliose foto di case. Un posto per trovare il professionista giusto per la tua casa. Un posto per connettersi con gli altri utenti. Iniziato come un progetto personale ed è diventato una community di amanti del design e professionisti della ristrutturazione.

.

Cosa fa di preciso un Interior Designer? 

.

Per creare una casa bella, accogliente e con un tocco di stile dobbiamo applicare il giusto mix tra gusto ed esperienza: e non è così facile come sembra. Quando un Interior Designer inizia un progetto abitativo, vede e progetta il tutto come un insieme, una storia continua che vuole raccontare tramite le scelte progettuali e materiche che andrà a fare.
colori e nuance nell'interior design

Foto: Shutterstock di Rawpixel.com

.
Uno degli “errori” più comuni di quando le case si arredano fai-da-te è proprio questo: arredare pensando ai pezzi singoli e non all’insieme dello spazio.
La bravura di un professionista si coniuga tra il riuscire a progettare una casa con un filo conduttore armonico tra le stanze e scegliere i più adatti elementi di arredo. L’equilibrio tra colori, finiture, tessuti e materiali è un aspetto essenziale per una casa che vuole raccontare una storia e diventare un ambiente magico!
Il designer d’interni professionista è una figura qualificata, per gli studi compiuti e l”esperienza lavorativa, ad accrescere la funzionalità e la qualità degli spazi interni.

La figura del designer d’interni è poliedrica e deve possedere buone capacità commerciali, creatività, doti artistiche ed essere flessibile. L’Interior Design è un settore fondato sulle persone, che prevede la collaborazione non solo con li cliente ma anche con altri professionisti, esperti e fornitori, ed è vitale che il designer sia un buon comunicatore. Ed è importante informarsi che nel corso sia presente anche una materia che insegna a comunicare meglio e professionalmente con i nuovi media, web e social network. Ad esempio sarebbe importante informarsi che il corso insegni come  curare l’immagine coordinata della propria attività, dal marchio, al biglietto da visita al sito web personale.  Il designer deve presentarsi al meglio in tutti gli aspetti della sua attività. È questo che fa la differenza tra un professionista e un dilettante.

.

Quanto può guadagnare un Interior Designer?

.

Che sia dipendente di una azienda, all’inizio della propria carriera, può percepire una RAL di circa 15 mila euro annui. Ma con l’aumento della propria dell’esperienza lo stipendio aumenta. Se invece si avvia una attività in proprio l’Interior Designer può arrivare a superare  (in Italia) i 50-70 mila euro l’anno lordi, mentre all’estero dipende da Paese a Paese. In Svizzera, in Germania  o nel Regno unito un professionista può arrivare a guadagnare oltre i 120 mila euro annui lordi.Tuttavia pur un/una professionista dobbiamo anche considerare alcuni vantaggi che accompagnano la professione. Ad esempio poter scegliere quando svolgere le attività gestendo orari di lavoro in casa/studio e  di sopralluogo dal cliente o in cantiere in completa  flessibilità. Proprio per questo la professione di Interior Designer si addice anche come secondo  lavoro o lavoro part time. Da  svolgere il fine settimana  o in orari flessibili.

 

SEI INTERESSATO/A ALL’ARGOMENTO? SEGUICI ISCRIVENDOTI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Oppure consulta la pagina dei Corsi Hdemy Habitante che, in collaborazione con Accademia Telematica Europea offre ai propri  lettori la possibilità di iniziare un percorso di formazione specializzato sull’habitat di domani.

 

Share Post
Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.