Come si diventa Food Blogger di successo

Oggi la professione di redattori, comunicatori e influencer del mondo del food permette di aprire le porte a numerose opportunità prima accessibili solo a un numero ristrettissimo di persone.

Si fanno chiamare Food Blogger, l’unione di parole quali Food (cibo) e Blog (diario Web). Un termine che venne utilizzato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1997. Il primo blog di cucina ad essere pubblicato è stato “Chow” (e si! dopo oltre 20 anni  esiste ancora), era poco più di una bacheca virtuale che permetteva di scambiare opinioni su ristoranti e tavole calde.  Praticamente un’antesignano di The Fork.  Oggi Chow è una realtà imprenditoriale con una ventina di dipendenti.

Negli anni  ’90 i blog erano visti più come un diario personale virtuale su cui annotare  i propri pensieri e caricare proprie fotografie. Nei  primi anni 2000 fanno capolino i vlog, siti che utilizzano i video. Dal 2000 i blog si trasformano e diventano un vero e proprio business.

Il 2003 è un anno d’oro per gli appassionati di blogging: nasce infatti  la celebre piattaforma WordPress, e nasce  quello che verrà definito   cyberjournalist, una attività che elimina il confine  tra blog e stampa.

Tra il 2003 e il 2007 nascono piattaforme come MySpaceTwitter Tumblr, i blog si  trasformano in microblogging, con messaggi sempre più brevi.  Nasce  YouTube che imprime una   accelerazione a veri e propri fenomeni mediatici: gli Youtuber diventano il nuovo  fenomeno della rete. 

I primi Food Blogger italiani

In Italia il food blog che ha fatto da apripista è stato “Cavoletto di Bruxelles”, fondato nel  2005 da Sigrid Verbert, appena  un anno prima di un altro successo del  web: Giallo Zafferano di Sonia Peroraci. Dopo aver pubblicato libri e avere condotto trasmissioni TV di successo entrambe commentano che il loro sogno negli anni è diventato realtà: far diventare la loro passione per la cucina un lavoro.

Di  cosa si occupa un Food Blogger professionista?


Cosa fa esattamente un Food blogger di successo? Realizza contenuti editoriali e multimediali nel settore dell’alimentazione o del beverage.  Scrive e pubblica recensioni di ristoranti, produttori o aziende e realizza documentari sui territori del cibo, organizza eventi e manifestazioni di carattere gastronomico ed è un esperto della comunicazione e del marketing alimentare nonché delle tecniche principali della cucina che consentono di riconoscere la qualità di un determinato cibo. Una totale immersione insomma nel mondo del cibo e del vino che consente di imparare a riconoscere tutte le più sottili sfumature dei prodotti di qualità.

Il moderno appassionato di enogastronomia non rincorre più le mode ma è a caccia di curiosità ed esperienze innovative. Mete e percorsi vengono scelti in maniera fortemente personalizzata grazie alla crescente familiarità nell’utilizzo quotidiano del web, dove si coltivano interessi sempre più personali e ristretti.  In quanto  a motivazione di viaggio  la gastronomia batte il vino e, sempre più spesso,  si intreccia con l’arte, l’ambiente, lo sport ed il wellness.  È  in questo ambito che si inserisce la figura sempre più presente del comunicatore del mondo del Food, un professionista a tutto tondo che mette a disposizione la propria preparazione e la conoscenza dei nuovi media.

 

Desideri collaborare con Habitante? Contatta la nostra redazione.

 

Corsi di specializzazione HDEMY

Hdemy Habitante in collaborazione con Accademia Telematica Europea offre ai suoi lettori la possibilità di iniziare un percorso di formazione specializzato sull’habitat di domani. Scegli il corso che  fa per te.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Post Tags
Share Post
Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.