Come organizzare una cena buffet in casa

Finalmente arrivano le feste natalizie e con esse la voglia di organizzare cene e riunioni con le persone care: ecco 5 consigli per organizzare una cena buffet in casa.

Organizzare una cena buffet in casa

Come organizzare una cena buffet in casa

Shutterstock – View Apart

Ogni volta che si presenta una festività, una ricorrenza o semplicemente quando si ha voglia di stare in compagnia, ci troviamo difronte al solito dramma per organizzare una cena o una festa in una casa non troppo grande. Non è indispensabile possedere grandi saloni per le feste o ambienti con vaste superfici per i nostri ospiti. Una soluzione è organizzare una cena buffet in casa con amici e parenti, così che qualunque ambiente della casa possa accogliere i nostri ospiti.

Organizzare una cena buffet in casa: in piedi o seduti?

Come organizzare una cena buffet in casa

Shutterstock – Monkey Business Images

L’organizzazione di una cena, che sia per pochi o molti ospiti, è fondamentale per la riuscita della serata. In primis in base alla disponibilità degli ambienti della vostra casa potete scegliere tra la classica cena seduti o per una cena in piedi con buffet. Questo dipende da quante persone volete invitare e da come è disposta la vostra casa.

Occorre innanzitutto decidere dove posizionare lo spazio dedicato al tavolo su cui posizionare il buffet o, laddove possibile, individuarne due per non far creare la calca in un unico punto. Il secondo step è individuare lo spazio delle sedute o di tavoli di appoggio del piatto e delle bevande: immaginate poltrone e divanetti oppure dei tavoli più alti per una cena in piedi.

La scelta della stanza, se siete fortunati, potrebbe vertere su un ambiente panoramico dotato di finestre con vista, così che stare in piedi darà il privilegio del belvedere: una continuità tra interno ed esterno crea atmosfera.

Organizzare una cena buffet in casa: chi invitare?

Capita, specialmente nei periodi di ferie o festivi, che ci siano più inviti e più gruppi di amici da dover invitare. Valutate bene in base agli spazi a disposizione se è opportuno organizzare un big party includendo tutti o, invece, organizzare serate differenti risulti una soluzione vincente per tutti. Se avete comunque tanti amici e non potete rinunciare a nessuno, organizzate ambienti differenti della casa dove poter passare la serata: sedie, divanetti, pouf e tanti cuscini renderanno la serata piacevole a tutti.

Organizzare una cena buffet in casa: il menù

Come organizzare una cena buffet in casa

Shutterstock – images etc

Quando si ha una casa piccola è inutile preparare troppe portate. Molto probabilmente la vostra cena o pranzo si svolgerà in cucina o nella zona living: la soluzione migliore è organizzare circa cinque pietanze differenti, optando per alcuni piatti che possono essere preparati in anticipo e riscaldati in forno poco prima di essere portati a tavola. Un’altra idea è scegliere pietanze che possono essere servite a temperatura ambiente, come una ricca insalata verde, delle tartine o un tagliere di salumi e formaggi.

Qualsiasi menù voi scegliate per organizzare una cena buffet in casa, ricordate di non imbottire il frigorifero di pietanze, perché c’è sempre da sistemare le bibite e i dolci. Le portate da preparare devono essere facili da preparare, a meno che non siate cuochi provetti e abbiate tanto tempo a disposizione solo per cucinare! Pensate tra i vari antipasti soluzioni gustose e pratiche come focacce, pizze, rustici, formaggi e salumi. Una soluzione pratica è una pasta al forno o una lasagna, da tagliare in comode porzioni una volta che si sarà raffreddata.

Organizzare una cena buffet in casa: la cura dei dettagli

Un buon padrone di casa sa bene che per far stare bene i propri ospiti dovrà coccolarli e farli sentire a casa. L’accoglienza e il piacere per la loro visita passa attraverso la cura dei dettagli di questa cena e della casa stessa. Una volta preparato ogni cosa, portandovi avanti con il lavoro, dedicate qualche ora per rassettare e pulire tutto, nonché per apparecchiare la tavola. Tovaglia, piatti e bicchieri dovranno essere in sintonia. Non dimenticate le candele, i fiori e i segnaposto. Create un ambiente confortevole e comodo da vivere in quelle ore insieme. Potete allestire un angolo dolci con porta bon bon, alzatine con pasticcini, sigari e cioccolato, rum, amari e grappe.

Decorare la casa con le candele: 5 consigli interessanti

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • In Pinterest è una miniera d’oro per il fai da te: è possibile creare segnaposti con elementi di decoro che già possediamo in casa: tappi di sughero riciclati, origami di carta, fiori.
  • Village Candle viene fondata intorno agli anni ’90 e ad oggi risulta essere una tra le aziende americane leader nel campo della profumazione. La sede principale è situata a Wells, nel Maine, Stati Uniti. Tra le aziende italiane troviamo invece Pernici, leader in Italia dal 1892, con sede a Bergamo.
  • Sapevi che esistono delle candele-gioiello? Una candela normale fuori, ma dentro ha un cuore prezioso: un gioiello in argento che puoi ricavare solo quando la cera sarà sciolta e la candela consumata. Una trovata originale quella di Jewel Candle che ha spopolato su Youtube Italia.

 Credits immagine in evidenza: Shutterstock – Rawpixel com

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.