Aziende italiane di plastica riciclata: benefici economici e ambientali

La plastica oggi costituisce un vero e proprio problema se pensiamo che sono milioni le tonnellate di rifiuti di tale materiale che finiscono negli oceani. È possibile risolvere questa situazione? Ci sono aziende di plastica riciclata che puntano al riuso della materia prima. Vediamo come e perché.

Aziende italiane di plastica riciclata: benefici economici e ambientali

È innegabile l’incremento della produzione di plastica nel mondo: dai 2,3 milioni di tonnellate del 1950 ai 448 milioni di tonnellate del 2015. Si stima che questo dato dovrebbe addirittura raddoppiare dal 2050. L’unica strada percorribile, al fine di arrestare questo fenomeno, è il riciclo.

Come sostituire la plastica in casa

Comprare plastica da riciclare

Recuperare e riciclare la plastica implica per le aziende benefici sia dal punto di vista economico che ambientale. Riciclare materie plastiche, per attuare progetti di recupero, è un vantaggio per i singoli cittadini, per le amministrazioni che “si liberano” del rifiuto, per le aziende che ci guadagnano e soprattutto per la natura.

L’inquinamento da plastica è diventato uno dei temi ambientali più pressanti e soluzioni come la raccolta differenziata e il riciclo si fanno ogni giorno più urgenti. Sulla base di tali evidenze si è sviluppato un mercato, peraltro in continua crescita, in cui diverse aziende e società private entrano in gioco con attività di raccolta di plastica da acquistare e poi riciclare. Attività che oltre ad essere piuttosto redditizia, evita gli sprechi e la dispersione di plastica nell’ambiente, consentendo il riutilizzo delle materie secondarie.

Aziende plastica riciclata - bicchieri di plastica

Aziende italiane di plastica riciclata: benefici economici e ambientali -PIXABAY di Bluebudgie

Acquistare e riciclare la plastica

Aziende specializzate nel recupero della plastica acquistano materiali di scarto e li valorizzano dando loro una seconda vita. Conosciamo alcune aziende italiane di plastica riciclata che fanno proprio questo:

  • AI Compound, tratta in particolare PP (polipropilene) e PE (polietilene). L’azienda compra la plastica da riciclare, la processa mediante tecniche innovative e poi rivende i granuli ottenuti ad altre aziende produttrici.
  • Paandaa House è invece l’isola ecologica progettata da Paandaa by ETM S.r.l. per il riciclo innovativo delle materie plastiche e delle lattine di alluminio. È stata creata una rete di franchising nazionale che prevende anche, nei Comuni aderenti, per i propri utenti che contribuiscono in questo modo alla raccolta della plastica. Ne consegue un beneficio fiscale sul pagamento della TARI.
  • C.A.R.P.I. Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia, dal 2007 riunisce alcune fra le maggiori aziende italiane, sparse su tutto il territorio nazionale, operanti nel settore del riciclaggio delle materie plastiche da prodotti e imballaggi secondari e terziari, provenienti da area privata.

Bioplastica in Italia: 5 importanti aziende che la producono

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Ogni anno circa 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono dalle Nazioni costiere negli oceani. Questo, in pratica, equivale a buttare cinque buste di immondizia ogni 30 centimetri di costa in tutto il mondo.
  • Spesso le plastiche contengono additivi, si tratta di sostanze che servono a rendere più resistenti, più flessibili e durevoli gli oggetti. Molte di queste, però, contribuiscono a prolungare la vita dei prodotti nel momento in cui vengono gettati via. Si stima che alcuni oggetti di plastica possano durare anche 400 anni prima di degradarsi.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it regole

Written by

Biologa