A ogni regione la sua acqua minerale

consumi di acqua minerale in Italia sono tra i più elevati al mondo e il  mercato è in continua crescita.

Cosa si intende per acqua minerale 

In Italia può essere venduta come acqua minerale solo l’acqua che risponde ai criteri di legge stabiliti dal D.Lgs. nº 176 dell’8 ottobre 2011. «Sono considerate acque minerali naturali le acque che, avendo origine da una falda o giacimento sotterraneo, provengono da una o più sorgenti naturali o perforate e che hanno caratteristiche igieniche particolari e, eventualmente, proprietà favorevoli alla salute»

Tipologie di acque minerali

Le acque minerali si suddividono in 4 macro categorie, in base alla presenza e alla composizione dei sali minerali contenuti. Inoltre, per grado di mineralizzazione, possiamo distinguerle in:

  • IPO MINERALE, con residuo fisso fino a 50 mg/litro Minimamente mineralizzata, riduce la quantità di sali minerali utili all’organismo.
  • OLIGOMINERALE, con residuo fisso da 50 a 500 mg/litro. Mantiene la quantità di sali minerali utili all’organismo.
  • MEDIO MINERALE, con residuo fisso da 500 a 1.500 mg/litro. 
  • IPERMINERALE, con residuo fissooltre 1.500 mg/litro, è altamente mineralizzata.

chaoss – SHUTTERSTOCK

Meglio il km0

Va detto che il principale costo nel mercato dell’acqua minerale è il trasporto. In sostanza, questo significa che le acque meno costose sono quelle imbottigliate a livello locale, a chilometro zero.

Scopriamo quindi le principali acque minerali divise per regione.

ABRUZZO

Acqua del Cardinale (AQ) oligominerale;

Santa Croce Sponga (AQ) oligominerale;

Valle Reale Popoli (PE) oligominerale;

BASILICATA

Cutolo Rionero (PZ) medio minerale;

Fonte Pompei (PZ) medio minerale;

Gaudianello Monticchio (PZ) medio minerale;

Lilia (PZ) oligominerale;

Ninfa leggera (PZ) oligominerale;

Sveva (PZ) medio minerale, bicarbonata, effervescente naturale;

Toka (PZ) ricca in Sali, bicarbonata, calcica, iposodica, effervescente naturale;

CALABRIA

Calabria (CZ) oligominerale;

Fontedoro (RC) minimamente mineralizzata;

Sorgente dell’amore (CS) oligominerale;

Vitasana (CZ) oligominerale;

Nevia (CZ) oligominerale.

CAMPANIA

Acqua della Madonna (NA) medio minerale;

Don Carlo (SA) medio minerale;

Ferrarelle (CE) medio minerale, bicarbonata;

Giada (SA) medio minerale, bicarbonata, calcica, iposodica;

Lete (CE) medio minerale, bicarbonata, effervescente naturale;

Natia (CE) oligominerale;

Prata (CE) oligominerale, iposodica;

Santagata (CE) medio minerale, bicarbonata;

Santo Stefano (SA) oligominerale, iposodica;

Telese (BN) ricca di sali, effervescente naturale;

EMILIA-ROMAGNA

Acqua Parmalat (PR) microfiltrata;

Fonte Lidia (PR) medio minerale, sodica;

Fonte Lieta (RE) oligominerale, iposodica;

Galvanina o Iceberg (RN) medio minerale;

Madonna della mercede (PR) medio minerale;

Monte Cimone (MO) oligominerale, iposodica;

Sant’Andrea (PR) medio minerale, magnesiaca;

Verdiana (PR) oligominerale;

San Daniele, Oro Blu (MO) acqua di sorgente.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Pradis (PN) oligominerale;

Dolomia (PN) oligominerale;

LAZIO

Appia (RM) medio minerale, bicarbonata, effervescente naturale;

Claudia (RM) medio minerale, fluorata, effervescente naturale;

Egeria (RM) medio minerale, effervescente naturale;

Fiuggi (FR) oligominerale, iposodica;

Fonte Vivia (VT) medio minerale, fluorata, effervescente naturale;

Acqua di Nepi (VT) medio minerale;

San Luca (FR) oligominerale, iposodica;

Fonti Bauda  (SV) minimamente mineralizzata, iposodica;

LOMBARDIA

Boario (BS) medio minerale, solfata, iposodica;

Norda (LC) oligominerale, iposodica;

Flavia (BG) oligominerale, iposodica;

Fonte Laura (CO) oligominerale, iposodica;

Gaverina (BG) oligominerale, iposodica;

Levissima (SO) oligominerale, iposodica;

Orobica (BG) oligominerale, iposodica;

Pineta Sorgente Sales (BG) oligominerale, iposodica;

San Pellegrino (BG) medio minerale, calcica, magnesiaca, solfata;

Stella Alpina (BG) minimamente mineralizzata;

Vitas (Vitasnella) (BS) oligominerale, iposodica

Paraviso (CO) oligominerale, iposodica;

MARCHE

Fonte di Palme (AP) oligominerale;

Fonte Elisa (AN) oligominerale, iposodica;

Frasassi o Goccia blu (AN) oligominerale, iposodica;

Gaia (AN) oligominerale, iposodica;

Nerea (MC) oligominerale, iposodica;

Roana o Nerina (MC) oligominerale, iposodica;

Tunnea (AP) oligominerale, iposodica;

Tolentino (MC) medio minerale;

Tre santi (AP) oligominerale, iposodica.

MOLISE

Castellina (IS) oligominerale, iposodica;

Sepinia (CB) oligominerale.

PIEMONTE

Alpi Cozie (TO) minimamente mineralizzata, iposodica;

Ausonia (VB) oligominerale, magnesiaca, effervescente naturale;

Cime Bianche (CN) oligominerale, iposodica;

Fonte Caudana (BI) oligominerale, iposodica;

Gaudenziana (VB) oligominerale, iposodica;

Lauretana (BI) minimamente mineralizzata, iposodica;

Lurisia (CN) minimamente mineralizzata, iposodica;

Monviso (TO) minimamente mineralizzata, iposodica;

Pian della Mussa (TO) minimamente mineralizzata, iposodica;

San Lorenzo Bognanco (VB) ricca di sali;

San Rocco (AL) oligominerale, iposodica;

Sant’Anna di Vinadio (CN) minimamente mineralizzata, iposodica;

Sparea (TO) minimamente mineralizzata, iposodica;

PUGLIA

Amata (BA) oligominerale;

Orsinella (BA) oligominerale;

Paravita (LE) medio minerale.

SARDEGNA

Federica (CA) oligominerale;

Fonte Eleonora (NU) oligominerale;

Pura (CA) oligominerale;

Rocce Sarde (SS) oligominerale;

S. Lucia (SS) medio minerale;

San Martino (SS) ricca di sali;

Siete Fuentes di S. Leonardo (OR) oligominerale;

SICILIA

Ambra (ME) medio minerale, magnesiaca;

Gerasia (ME) oligominerale, iposodica;

Pozzillo (CT) medio minerale, iposodica;

Ruscella (RG) oligominerale, iposodica;

TOSCANA

Acqua Santa di Cianciano (SI) ricca di Sali;

Amorosa (MS) minimamente mineralizzata, iposodica;

Cintoia (FI) oligominerale, iposodica;

Fonte Azzurrina (LU) oligominerale, iposodica;

Fontepatri (FI) medio minerale;

Fonte Viva (MS) minimamente mineralizzata, iposodica;

Marzia (SI) medio minerale;

Panna (FI) oligominerale, iposodica;

Perla (AR) medio minerale;

San Felice (PT) oligominerale, iposodica;

Uliveto (PI) medio minerale, calcica, effervescente naturale.

TRENTINO ALTO ADIGE

Fontealta (TN) minimamente mineralizzata, iposodica;

Lavaredo (BZ) medio minerale, calcica;

Pejo Fonte Alpina (TN) oligominerale, iposodica;

Surgiva (TN) minimamente mineralizzata, iposodica;

UMBRIA

Angelica (PG) oligominerale, iposodica;

Fabia (TR) oligominerale, iposodica;

Fonte Santa Chiara (PG) oligominerale;

Misia (PG) oligominerale, iposodica;

Rocchetta (PG) oligominerale, iposodica;

Sangemini (TR) medio minerale, bicarbonata;

Tullia (PG) oligominerale, iposodica;

VALLE D’AOSTA

Courmayeur (AO) ricca di sali;

Cristalià (AO) oligominerale, iposodica.

VENETO

Azzurra (VI) oligominerale, iposodica;

Dolomiti (VI) oligominerale, iposodica;

Fonte Regina (VI) ricca di Sali, effervescente naturale;

Pasubio (alisea fonte pasubio) (VI) oligominerale, iposodica;

Guizza (VE) oligominerale, iposodica;

Vera (PD) oligominerale, iposodica.

Per l’elenco completo: Fonte.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Ogni anno in Italia si imbottigliano 12,5 miliardi di litri da circa 300 sorgenti attive.
  • Secondo la Fondazione AMGA, in Italia esisterebbero 514 etichette diverse di acqua minerale.
  • Altri dati? Leggi l’approfondimento sul mercato dell’acqua in bottiglia in Italia.
  • Per altre curiosità sull’acqua continua a leggere qui.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Fonte