Vai al contenuto
Piante grasse in autunno - cura

Piante grasse in autunno: come curarle e proteggerle nel periodo freddo

Condividi L'articolo su

Prendersi cura delle proprie piante grasse in autunno può sembrare difficile a causa dei cambiamenti climatici. Scopriamo come proteggerle al meglio.

Portare il giardino in casa: i consigli per creare una perfetta garden room

Curare le piante grasse in autunno

Le piante grasse sono un elemento decorativo molto amato per le nostre case. Tutti sappiamo, però, che questa vegetazione richiede un clima più caldo e, perciò, è bene capire come comportarsi con il calo delle temperature.

Con l’accorciarsi delle giornate e il cambio del clima è necessario rallentare le annaffiature ed evitare di concimare il terreno.

Piante delicate come quelle grasse, poi, richiedono un riparo dagli agenti atmosferici. Dunque, sarà meglio tenerle in casa o inserirle in una serra, dove le temperature sono favorevoli per il loro benessere.

I cactus, poi, andranno posizionati in loghi poco umidi e freschi, in maniera tale che possano riposare dopo il periodo della fioritura e prepararsi per la nuova stagione.
Infine, durante la stagione autunnale sarà possibile godere dei meravigliosi fiori delle Lithops, che prepareranno successivamente le foglie per la prossima primavera.

Piante grasse in autunno - cura
Piante grasse in autunno: come curarle e proteggerle nel periodo freddo – immagine di Unsplash di gwen weustink

La protezione in inverno

Durante la stagione più fredda dell’anno è fondamentale favorire il riposo della vegetazione, pronta a stupirci in primavera. Qui, inoltre, è bene evitare di fornire acqua, mantenendo al chiuso alcune piante e lasciando all’aperto solo le specie in grado di sopportarlo. Importante sottolineare, però, che anche le piante resistenti al freddo dovranno essere protette dall’umidità.

In questo momento dell’anno sarà bene creare una serra o, se questo non dovesse essere possibile, basterà posizionare le piante grasse all’interno di una stanza illuminata, ben areata e con pochi sbalzi di temperature.

L’annaffiatura, qui, sarà sporadica, offrendo alla pianta una vita tranquilla, prima del rinvaso di fine stagione.

Terminato l’inverno le nostre piante saranno pronte per una nuova vita, piena di luce e calore, regalandoci spettacoli mozzafiato con le loro fioriture.

Fontane da giardino: quali scegliere

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Oltre il 27% degli italiani possiede e coltiva un orto.
  • Nel mondo esistono più di 10 mila specie differenti di piante grasse, tra le più rare troviamo: le Copiapoa, le Ferocactus e le Asparagaceae.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News